Pubblicato in: Devoluzione socialismo, Sistemi Politici

Trump. Silurato ed affondato l’Office of Congressional Ethics.

Giuseppe Sandro Mela.

2017-01-04.

corazzata-che-spara

«Trump …. prevede di realizzare “molte grandi cose”…. tra cui firmare una serie di decreti presidenziali per “abrogare molte delle norme e delle disposizioni che sono state decise da questa amministrazione durante gli ultimi otto anni» [Fonte]

*

Chiariamo innanzitutto cosa siano l’Office of Congressional Ethics e l’House Ethics Committee.

Office of Congressional Ethics.

«The Office of Congressional Ethics (OCE) is an independent, non-partisan entity charged with reviewing allegations of misconduct against Members, officers, and staff of the United States House of Representatives and, when appropriate, referring matters to the House Committee on Ethics. In all but one set of circumstances, the report and findings of the OCE Board must be publicly released. The OCE has a professional staff (hyperlink to staff bios) consisting primarily of attorneys and other professionals with expertise in ethics law and investigations. The mission of the OCE and its Board is to assist the House in upholding high standards of ethical conduct for its Members, officers, and staff and, in so doing, to serve the American people. Governed by an eight-person Board of Directors, Members of the OCE Board are private citizens and cannot serve as members of Congress or work for the federal government.» [Office of Congressional Ethics]

Questo è il suo staff.

*

House Ethics Committee.

«The Committee on Ethics is unique in the House of Representatives. Consistent with the duty to carry out its advisory and enforcement responsibilities in an impartial manner, the Committee is the only standing committee of the House of Representatives with its membership divided evenly by party. These rules are intended to provide a fair procedural framework for the conduct of the Committee’s activities and to help ensure that the Committee serves the people of the United States, the House of Representatives, and the Members, officers, and employees of the House of Representatives.» [House Ethics Committee]

*

Schematizziamo.

L’House Ethics Committee è un organo politico bipartisan che sovraintende la condotta etica e morale del Congresso e dei suoi membri. La sua composizione è quindi politica.

L’Office of Congressional Ethics è organo consultivo, con membri nominati non eletti, le cui relazioni devono mandatoriamente essere rese pubbliche.

Chiariamo i termini.

A prima vista sembrerebbe essere del tutto normale che il Congresso si sia dotato di un Comitato Etico, bipartisan e composto da probiviri che sorveglino e reprimano comportamenti non probi degli eletti.

Il fatto di essere bipartisan avrebbe dovuto garantire non si dice la giustizia, che è davvero una parola grossa, ma almeno che il partito vincitore delle elezioni avesse potuto utilizzare il Comitato come arma impropria, adducendo come “etica” una accusa squisitamente politica.

Per aggirare il problema e rendere tale comitato una sorta di sinedrio da usare secondo convenienza, l’11 marzo 2008 fu istituito l’Ufficio Etico del Congresso, i cui membri non sono elettivi, bensì nominati.

Che sia poi stato “independent” è una barzelletta.

Se è vero che l’Office of Congressional Ethics non sia organo deliberante, è altrettanto vero che le sue delibere rese pubbliche possono avere una consistente moral suasion e costringere l’House Ethics Committee a prendere poszione.

È poi del tutto indifferente che le accuse siano alla fine comprovate o meno. Ciò che interessa è che questo Ufficio può facilmente essere trasformato in una macchina del fango. Ed in effetti era la macchina del fango manovrata dai liberals democratici contro i loro nemici politici.

Non solo.

Tutto potrebbe sembrare a prima vista corretto se fosse vero l’assioma che tutti condividano etica e morale come valori condivisi, oggettivi, verificabili logicamente, ossia in modo non contradditorio.

Ciò non corrisponde però al vero.

I liberals democratici sostengono il relativismo etico, per cui esisterebbero “le” etiche e “le” morali. Ovviamente alla pluralità delle etiche ne consegue la conflittualità logica: i criteri etici e morali transitano così dal dominio dell’obiettivo a quello del soggettivo.

In parole poverissime, diventa etico e morale ciò che sostiene chi ha la forza per imporre le proprie visioni. Senza governo, etica e morale liberals svaniscono nel nulla da cui provengono.

Questo è quanto è accaduto nel corso dei due mandati del Presidente Obama. L’accusa di razzismo, di aver usato termini politicamente scorretti, di sexual harassment fino alla peggiore delle peggiori accuse, quella di essere omofobi, ha stroncato molte carriere di potenziali oppositori ed ha intimidito il Congresso.

* * * * * * *

Nulla da stupirsi se sotto l’onda dell’elezione a Presidente degli Stati Uniti di Mr Trump si stia correndo ai ripari.

«Republicans in the US House of Representatives have voted to weaken the body that investigates claims of misconduct against members of Congress»

*

«the independent Office of Congressional Ethics would come under the control of the House Ethics Committee.»

*

«President-elect Donald Trump repeatedly called for voters to “drain the swamp” of Washington politics, claiming the federal government was corrupt and dysfunctional»

*

«Democrats reacted angrily to the vote. Democratic leader in the House, Nancy Pelosi, said the amendment to the rules would effectively destroy the Office of Congressional Ethics (OCE).»

*

«Trump …. prevede di realizzare “molte grandi cose”…. tra cui firmare una serie di decreti presidenziali per “abrogare molte delle norme e delle disposizioni che sono state decise da questa amministrazione durante gli ultimi otto anni» [Fonte]

*

I lai di Mrs Nancy Pelosi sono la migliore dimostrazione di quanto Mr Trump abbia colpito nel segno. Le coliche di Mr Obama son la controprova.

I liberals democratici hanno perso una delle migliori armi che avevano per imporre la propria tirannide. Adesso le parti sono capovolte.

Adesso aspettiamo pazientemente che Mr Trump abbia l’occasione per riportare nell’alveo della onestà anche la Supreme Court of the United States, unico tribunale specificatamente disciplinato dalla Costituzione, i cui nove membri sono nominati a vita dal Presidente con il consenso del Senato. Se in passato la Corte Suprema si era conquistata la meritata fama di imparziale interprete della Costituzione, sotto la Presidenza Obama tale fama si è non tanto offuscata quanto dispersa. Il Presidente Trump dovrà sicuramente nominare un nuovo membro in sostituzione del deceduto Antonin Scalia. C’è poi il giudice Ruth Bader Ginsburg, 84enne, nominata da Bill Clinton, liberals di acciaio inox, il cui stato di salute lascerebbe supporto un suo rimpiazzo a breve termine. Come questi due cambiamenti la Supreme Court potrebbe ritornare ad essere giusta ed imparziale.


Bbc. 2017-01-04. US Congress: Republicans vote to limit ethics body

Republicans in the US House of Representatives have voted to weaken the body that investigates claims of misconduct against members of Congress.

Under the change, the independent Office of Congressional Ethics would come under the control of the House Ethics Committee.

Republican leaders in the House had opposed the change. The newly elected Congress meets later and the full House will vote on the proposed new rules.

Democrats reacted angrily to the vote.

Democratic leader in the House, Nancy Pelosi, said the amendment to the rules would effectively destroy the Office of Congressional Ethics (OCE).

“Republicans claim they want to ‘drain the swamp,’ but the night before the new Congress gets sworn in, the House GOP [Republican Party] has eliminated the only independent ethics oversight of their actions” she said in a statement.

“Evidently, ethics are the first casualty of the new Republican Congress”.

After their unexpected success in November’s elections, Republicans will control both houses in the new session of the US Congress.

The OCE was created in 2008 after a series of embarrassing scandals, including that involving lobbyist Jack Abramoff who was jailed for Miami for conspiracy and fraud.

Some felt that the House Ethics Committee had previously been held back from investigating wrongdoing by fellow members of the House of Representatives.

President-elect Donald Trump repeatedly called for voters to “drain the swamp” of Washington politics, claiming the federal government was corrupt and dysfunctional.

While Republican leaders in the House, Speaker Paul Ryan and Majority Leader Kevin McCarthy, were opposed to the amendment, rank and file members voted to support it in a closed session of the House Republican Conference.

The House of Representatives is the lower house of the US Congress and all its 435 members are elected every two years.

The US constitution says that “each House may determine the Rules of its Proceedings”, so at the start of each new Congress, the House of Representatives has to approve its own rules and regulations.

Annunci

3 pensieri riguardo “Trump. Silurato ed affondato l’Office of Congressional Ethics.

I commenti sono chiusi.