Pubblicato in: Senza categoria, Vignette Umoristiche

Tempi moderni. Una barzelletta per sorridere.

Giuseppe Sandro Mela.

2017-07-23.

Gufo_019__

Spengler. Il Tramonto dell’Occidente.

Spengler aveva visto lontano!

*

Un uomo entra in una casa isolata dove trova una giovane coppia che dorme tranquillamente.

Lega l’uomo sulla sedia da un lato della stanza e lega la donna sul letto dal lato opposto.

Si avvicina alla giovane donna e le sussurra qualcosa all’orecchio …

poi va di corsa in bagno. Il marito, a fatica, si avvicina con la sedia alla moglie e mormora:

– Cara questo è appena scappato dalla prigione, ho visto che ti ha baciata sul collo … probabilmente non vede una donna da anni… qualunque cosa ti domandi obbedisci e fai finta che ti piaccia, è una questione di sopravvivenza, sii forte, ti amo.

La moglie mezza nuda, si sposta il bavaglio e dice:

– Caro, sono felice che tu la prenda così, ma non mi ha baciata sul collo … mi ha sussurrato che sei carino e mi ha chiesto se avevamo della vasellina in bagno … si forte, ti amo!

Pubblicato in: Banche Centrali, Economia e Produzione Industriale, Finanza e Sistema Bancario, Senza categoria

Fed ed Ecb hanno iniziato il tapering. Effetti sulla gente comune.

Giuseppe Sandro Mela.

2017-07-09.

Banchieri__101

Cerchiamo innanzitutto di definire al meglio i termini usati.

*

Quantitative easing (QE).

«Con alleggerimento o allentamento quantitativo, o anche facilitazione quantitativa, sovente con la locuzione inglese quantitative easing (o QE), si designa una delle modalità con cui avviene la creazione di moneta a debito da parte di una banca centrale e la sua iniezione, con operazioni di mercato aperto, nel sistema finanziario ed economico. ….

Il quantitative easing è uno strumento in grado di assicurare la permanenza dell’inflazione al di sopra di una certo valore-obiettivo. Il rischio di questa politica monetaria è il fatto che si riveli più efficace del previsto contro la deflazione nel lungo termine, portando ad un eccesso di inflazione a causa dell’aumento dell’offerta di moneta ….

I passi fondamentali per la realizzazione di un allentamento quantitativo dell’economia sono:

– l’emissione di nuova moneta da parte della banca centrale di riferimento (la BCE nel caso europeo);

– l’immissione della nuova moneta sul mercato tramite l’acquisto di titoli (titoli di stato, titoli finanziari, titoli tossici);

– il conseguente aumento del prezzo dei titoli e riduzione del loro rendimento;

– nei casi in cui il rendimento dei titoli pubblici è agganciato a quello dei tassi d’interesse bancari questo produce un abbattimento degli interessi bancari che in ultima istanza permette la riduzione nel medio periodo dei mutui, dei debiti delle famiglie verso le banche e di altri tipi di scoperto finanziario» [Fonte]

*

Tapering.

«Tapering is the reverse policy of quantitative easing (QE). It is when the government stops following the policy of quantitative easing (QE) gradually. For instance, at the present moment, the US government is buying $85 billion worth assets on a monthly basis. If the US government were to drop the asset purchases from $85 billion to $60 billion the next month, that would amount to quantitative easing (QE) tapering» [Fonte]

Il tapering di conseguenza altro non è che l’operazione inversa del QE. La banca centrale riduce gradualmente gli acquisti di titoli di stato e di titoli tossici. Le conseguenze sono opposte a quelle ottenute con il QE: le quotazioni dei titoli scendono ed i tassi di interesse salgono. Salgono sia gli interessi dovuti sui bond, sia quelli praticati dalle banche.

*

«Qualcosa sta davvero cambiando sul fronte obbligazionario e lo conferma la seduta di ieri in cui si sono visti molti tassi fissi perdere non poco sul secondario. La pressione ribassista sulle quotazioni del Bund a dieci anni, il cui rendimento è salito quasi allo 0,57%, con una variazione costante nel corso della giornata, ha inevitabilmente coinvolto tutti gli altri governativi e corporate in euro. La parte di curva però più in tensione è stata quella sui 5-7 anni. I mercati scontano così la riduzione del QE e la fine graduale degli stimoli di politica monetaria da parte della Banca centrale europea, eccedendo forse nel contraccolpo. …. I numeri sono inesorabili e lasciano intendere come i mercati stiano ormai scontando un cambio di strategia da parte della Bce …. Molto esposti al movimento ribassista i titoli aziendali e bancari con maggiore sensibilità al rialzo dei tassi.» [Fonte]

* * * * * * *

Conseguenze sulla gente comune.

In primo luogo si dovrebbe dire, per quanto oltremodo impopolare, è che la crisi del 2009 non sarebbe scoppiata se gli stati occidentali non avessero avuto debiti sovrani eccedenti le loro capacità gestionali: fossero stati società private sarebbero falliti. Senza ricordarsi questo, tutto resterebbe semplicemente incomprensibile.

In secondo luogo i tempi necessari al tapering saranno ragionevolmente lunghi. Le banche centrali non hanno nessuna intenzione di generare brusche rotture. Non ci si aspetti quindi eventi drammatici, ma ci si prepari ad un lento quanto inevitabile bradisismo delle quotazioni e degli interessi. Se questo è un bene, può però generare nei non addetti ai lavori la falsa speranza che il processo di tapering non esista.

In terzo luogo si deve prendere atto che i governi europei non hanno utilizzati i tempi del QE per ridurre il debito pubblico, approfittando dei bassi tassi di interesse. Solo la Germania è stata lungimirante da questo punto di vista. Le conseguenze saranno quasi sicuramente devastanti: senza easing e con alti tassi di interesse la riduzione dei debiti sovrani risulterà essere quasi impossibile. Di qui severe condizioni di instabilità e necessità di agire non più in modo graduale ma con provvedimenti che saranno molto, ma molto dolorosi.

In quarto luogo, se in passato era conveniente avere debiti, per esempio dei mutui, in futuro essi potrebbero diventare n peso insopportabile. Né ci si faccia illusioni di sorta. Anche contratti che apparentemente fossero inattaccabili con rigide clausole sugli interessi potrebbe alla fine essere ridefiniti ope legis. Ripetiamo: non ci si illuda che l’aumento dei tassi non morda anche il micro investitore.

*

Due ultime considerazioni.

L’Occidente è in una situazione davvero molto delicata. Le banche centrali hanno iniettato nel sistema masse monetarie gigantesche mantenendo artificialmente interessi vicini o sotto lo zero. Gli effetti sono stati modesti per il semplice motivo che il denaro non girava: i sistemi economici produttivi erano, e lo sono tuttora, paralizzati da un coacervo di leggi e regolamenti che rendevano improduttivi gli investimenti. Se però, quasi per paradosso, l’economia dovesse riprendersi, ad una maggiore circolazione del denaro corrisponderebbe una sempre crescente inflazione. L’inflazione diventerebbe il modo più semplice ed efficiente per bruciare il denaro generato in eccesso.

Il tutto è fortemente aggravato dal fatto che mentre i sistemi finanziari ed economici occidentali sono severamente malati, il resto del mondo sta molto meglio dell’Occidente: questo non significa che stiano bene, stanno solo meglio di noi. Di conseguenza, l’Occidente dovrà suo malgrado tener conto di un mondo politico ed economico totalmente mutato.


Forbes. 2017-06-27. Fed Tapering Roadmap Triggers the Reversal of the QE Experiment

Historically, scientists have conducted experiments not knowing how they would turn out. From Galileo testing theories on gravity to Isaac Newton separating light into its component colors. More recently Ben Bernanke and Janet Yellen experimented with quantitative easing (QE). Since then, economists and market participants have argued about how QE and the ballooning of Fed balance sheet has and will affect the economy and financial markets.

Recently, as telegraphed to the markets, the Fed raised the Fed Funds target rate by 25 basis points to a range of 1% to 1.25% while reaffirming its expectations for ongoing rate hikes this year and into 2018 and 2019 despite recently weaker than anticipated inflation data. The minimal change to the Fed’s forward rate expectations, slightly higher GDP growth estimates, a lower projected unemployment rate and most importantly the transitory verbiage describing the recent weakness in inflationary data was a modestly hawkish surprise to the financial markets. This in turn caused short maturity interest rates to rise substantially more than longer maturity interest rates. Additionally the Fed provided an outline for their plan regarding the tools, pace and timing for reducing the size of their balance sheet.

QE’s Impact on the Economy and Asset Valuation

Intending to work through the portfolio balance channel, QE and the Fed’s purchases of securities in the market has equated to a Fed balance sheet expansion of approximately $3.7 trillion dollars through the purchasing of U.S. Treasuries and agency mortgage backed securities or MBS. The expectation being Fed purchases would lower Treasury and mortgage interest rates thereby easing financial conditions, making it easier for individuals and companies to borrow, all things equal. In addition, these actions were intended to incentivize investors to diversify their portfolio outside of U.S. Treasuries and agency MBS given the shrinking free float of those assets as well as the less compelling valuations versus other assets such as corporate bonds and equities. In theory this would push corporate spreads tighter, U.S. equity prices higher, boost consumer wealth, increase confidence, and spur spending which in a virtuous cycle further supports an economic expansion.

How the $3.7 trillion in QE affects various asset classes is often debated. While it is nearly impossible to single out the effects of QE from other market influences, some estimates include 1% lower 10-year U.S. Treasury rates as a result of nearly $2 trillion of U.S. Treasury securities and 25 basis points or more in tighter mortgage spreads from the $1.8 trillion of MBS added to the Fed’s balance sheet. In corporate credit and equities, the effects on valuations are much more difficult to quantify given they are part of the second derivative effect of QE.

Essentially investors have crowded into asset classes like corporate credit and equities given yield and return hurdles were no long attainable in U.S. Treasuries and agency MBS.  Outside of the unquantifiable spread tightening in corporate credit, we have also seen an increase in opportunistic issuance from companies looking to take advantage of low interest rates and attractive credit spreads. As a partial result, the size of the U.S. credit markets has doubled since 2007.

How Will the Market Digest a Reversal of QE?  

The reversal of QE will have to be very slow, measured and well telegraphed in order to minimize what could be an inevitable market impact. Currently the Fed reinvests all of its maturities and principal paydowns equating to approximately $25-$33 billion per month or $300-$400 billion per year for US. Treasuries and agency MBS held on its balance sheet. According to the Fed, this potential balance sheet reduction could begin this year, however, it will start off slowly with a maximum monthly reduction in reinvestments of $10 billion between U.S. Treasury and agency MBS combined. This pace of tapering will then pick up quarterly by $10 billion combined each month culminating in a monthly reduction in reinvestment of $50 billion combined between Treasuries and agency MBS twelve months hence. At that point, the Fed could either begin selling the remainder of its intended portfolio reduction or much more likely, continue to let the portfolio slowly shrink over several years from strictly maturities and principal paydowns.

Pubblicato in: Senza categoria

SenzaNubi. Elenco degli articoli pubblicati nel mese 01 – gennaio 2017.

Giuseppe Sandro Mela.

2017-06-30

Mela con il Coltello tra i Denti. - Copia

Ringraziamo i giacobini americani, i nostri migliori alleati – The Washington Times. 2017-01-31

Germania. Predicare bene e razzolare male. Il caso Deutsche Bank. 2017-01-31

Trump e l’Unione Europea. – The New York Times 2017-01-31

Ecb ha comprato 1,303.058 miliardi di bond, che qualcuno poi dovrà pagare. 2017-01-30

Ftse Mib -2.95%. Continuate pure a ridere tranquilli: il 1929 si avvicina. 2017-01-30

Trump. I suoi ordini ripetono leggi di Mr Obama. I liberals sono imbecilli. 2017-01-30

Stati Uniti. Cosa sono gli ‘Ordini Esecutivi’ di un Presidente. 2017-01-30

Il miglior giacobino è quello morto. – The Washington Times. 2017-01-29

Domandarsi cosa sia l’intelligenza porta a conclusioni sorprendenti. 2017-01-29

Trump chiude i confini ai rifugiati islamici. – NYT Editoriale. 2017-01-29

Merkel formalmente candidata cancelliere. I se ed i ma. 2017-01-28

Piantare le viti ed avvitare i chiodi sembrerebbe non funzionare. – Science. 2017-01-28

Trump. White House ed Islam. Fine della anorchidia. 2017-01-28

Juncker, il desaparecidos dell’Unione Europea. 2017-01-27

Corruzione. TI ha rilasciato gli score mondiali. Italia primeggia. 2017-01-27

Trump. Stop dei fondi federali alle ‘sanctuary cities’. 2017-01-27

Olanda. Ministro dimissionario per droga. A marzo si vota. 2017-01-27

Trump. I prossimi verosimili ordini esecutivi. 2017-01-26

Eurispes. Il 48.3% delle famiglie non arriva a fine mese. 2017-01-26

Trumps. Vietato ai dipendenti Epa ed Usda divulgare segreti di ufficio. 2017-01-26

Schulz fa le scarpe a Gabriel e lo caccia a pedate. 2017-01-26

Koblenz. ‘Europe of Nations and Freedom’. Il mondo è diverso. 2017-01-25

ECB. Draghi potrebbe ridurre (interrompere) da subito gli stimoli. 2017-01-25

Trump. Muro con il Messico e fine dei ‘santuari’ liberal. 2017-01-25

Energia. Il problema degli elettrodotti a lunga distanza. Le dissipazioni. 2017-01-25

Trump. Firmato l’ordine esecutivo per il Keystone XL. 2017-01-24

Papa Francescus conferma l’elezione di Mgr Ocariz a Prelato dell’Opus Dei. 2017-01-24

Trump. Rex Tillerson Segretario di Stato. 2017-01-24

Trump. E cadde la prima testa di una giornalista. Katie Rich. 2017-01-24

Trump. Gli Stati Uniti abbandonano il Tpp. 2017-01-23

Trump. Ecco cosa ne dicono i suoi nemici. – The Guardian. 2017-01-23

Mps, euro, Draghi e l’apocalisse in arrivo. 2017-01-23

Il Presidente Trump incontrerà venerdì Mrs May. 2017-01-23

White House. Bollettino dei cambiamenti già fatti. 2017-01-22

Olanda. Liberals e socialisti iniziano a temere le elezioni. – Bloomberg 2017-01-22

Koblenz. La destra europea è diventata una realtà evidente. 2017-01-22

480,000$ netti/anno. Ma quel lavoro non lo farei mai. 2017-01-21

Trump. Immediati provvedimenti contro la burocrazia. 2017-01-21

Austria. Ulteriori misure di chiusura dei confini. 2017-01-21

Droni. Un business per i tribunali fallimentari. 2017-01-20

L’ultima telefonata Obama – Putin. 2017-01-20

New York. Democrazia e dimostrazioni delle star di Hollywood. 2017-01-20

L’Occidente analizzato da un Saudita più che scaltro. 2017-01-20

Politicamente Corretto. Causa efficiente della disfatta democratica. 2017-01-20

Senato Americano abroga le leggi di Obama in DC. 2017-01-19

Contratti a tempo indeterminato -32.3%, voucher +23.9% 2017-01-19

Padoan. I problemi dell’UE sono Bruxelles e Frankfurt. La classe media. 2017-01-19

Trump ed il nodo della Supreme Court. 2017-01-19

Francia. Fillon. Immigrazione sì, ma 6mln disoccupati da tutelare. 2017-01-19

I democratici starebbero preparando un putsch contro Mr Trump. 2017-01-18

Agenda delle scadenze politiche europee. 2017-01-18

Poteri Forti. Meglio Berlusconi di Renzi e del PD. 2017-01-18

Inps. Pensioni bloccate anche nel 2017. 2017-01-17

Mr Hollande risponde a Mr Trump come se non scadesse il 23 aprile. 2017-01-17

Energia. L’inverno mette in crisi il sud-est europeo. 2017-01-17

Davos ed il ‘Clima’. 13,500 miliardi Usd, un business diventato incerto. 2017-01-17

Trump versus Merkel. Un match vinto per ko. 2017-01-16

Warning! BlackRock guida la rivolta degli azionisti. 2017-01-16

Fuga dall’Italia. Due milioni in dieci anni. 2017-01-16

Unione Europea. Monti propone nuove tasse da versare direttamente a Bruxelles. 2017-01-15

Trump e Putin. A breve Summit in Islanda. 2017-01-15

Marine Le Pen vista e fotografata a New York nella Trump Tower. 2017-01-15

Mr Putin e la sua famiglia. Florilegio dalle interviste. 2017-01-15

Germania. Nel 2016 280,000 migranti. Quadro molto fluido. 2017-01-15

L’arte di saper leggere aiuta a capire meglio. – Science. 2017-01-14

Congresso. Iniziato bene lo smantellamento dell’Obamacare. 2017-01-14

DBRS declassa l’Italia. Persa l’ultima “A”. 2017-01-14

Germania. AfD dichiara “non gradita” la Radiotelevisione statale. 2017-01-14

Germania. Migranti deportati in Grecia alla faccia della European Court of Human Rights. 2017-01-13

Il 20 gennaio si avvicina anche per l’Energy Department. 2017-01-13

Elezioni 2017 in Olanda, Francia, Germania e, forse, in Italia. 2017-01-13

Pensioni. Aumenta l’età pensionabile e calano del -22% le pensioni erogate. 2017-01-13

Svezia. Le sei ore lavorative al giorno sono un fallimento. 2017-01-12

Questo strano fiorire di Etf short su Btp e Bund. 2017-01-12

Stati Uniti. È in corso una guerra civile. Occorre prenderne atto. 2017-01-12

Bond Mercati Emergenti. – Bloomberg. 2017-01-12

Monte Paschi Siena. Crediti inesigibili a 47 miliardi. Nomi e Cognomi. 2017-01-11

Marissa Mayer è riuscita a far fallire Yahoo. 2017-01-11

Putin. I suoi obiettivi strategici secondo Bloomberg. 2017-01-11

Trump incontra Ma. Tra pari ci si intende. 1mln posti di lavoro negli Usa. 2017-01-10

Trump. Dan Coats nominato direttore del National Intelligence. 2017-01-10

Economisti supplicano Mr Trump di prenderli nel suo staff. 2017-01-10

Bastava un twitter ed abrogare la direttiva di Mr Obama. Toyota investe $10bn negli Usa. 2017-01-10

Trump. Questa settimana inizia in Senato la verifica delle nomine. 2017-01-09

Gabriel e la politica economica tedesca. Propone una rivoluzione. 2017-01-09

Usa. Fiat Chrysler investirà $1bn e genererà duemila posti di lavoro. 2017-01-09

Trump. BMW conferma platealmente l’investimento di $1bn in Messico. 2017-01-09

Frexit. Una possibilità che si avvicinerebbe a grandi passi. 2017-01-09

Germania. I Grüne propongono di includere nel welfare casini e prostitute. 2017-01-08

Francia. Sondaggi. Marine Le Pen probabile ago della bilancia in parlamento. 2017-01-08

Putin. Una personalità controversa. Una valutazione fortemente avversa. 2017-01-07

La bomba ad orologeria dei bond europei. Un altro warning. 2017-01-07

Obama e la guerra delle toilette. Fatto disperatamente vero. 2017-01-07

Il Congresso US neoeletto condanna le UN per la risoluzione su Israele. 2017-01-06

Trump. Twittstorm. Sembrerebbe essere una guerra solo all’inizio. 2017-01-06

Germania. Seehofer. Csu all’opposizione senza i limiti all’immigrazione. 2017-01-06

Mr Trump avverte anche Toyota di produrre in Usa le automobili che lì vende. 2017-01-05

L’aviazione russa mette in linea tre Ilyushin Il-22PP. 2017-01-05

Verso una nuova Yalta. Usa e Russia contro Germania ed Euro. 2017-01-05

La storia degli hacker russi sarebbe tutta una bufala. – Bloomberg. 2017-01-05

Trump. Si inizia a ridurre le tasse, smantellare Obamacare e leggi ambientali. 2017-01-03

 

Merkel rifiuta per la seconda volta l’invito al Wef di Davos. 2017-01-03

 

Mr Trump e l’uso dei social net e Twitter come arma. 2017-01-03

 

Usa e Russia. Il problema della scurezza informatica. 2017-01-02

 

Questa Unione Europea si sta collassando. – Handelsblatt. 2017-01-02

 

Hollande. Ultimo messaggio di fine anno. Non lo vedremo più. 2017-01-01

 

MPS. Alcune info. La telenovela continua. 2017-01-01

 

Partecipate Pubbliche. 9,867 attività con 846,283 addetti. 2017-01-01

 

Pubblicato in: Senza categoria

SenzaNubi. Elenco degli articoli pubblicati nel mese 02 – febbraio 2017.

Giuseppe Sandro Mela.

2017-06-29

Mela con il Coltello tra i Denti. - Copia

Putin il Grande. La marcia trionfale del rublo. 2017-02-14

D’accordo che sono ‘diversi’ ma inchiappettarsi di brutto Herr Schulz! 2017-02-13

Che si diceva? Asta BTP con tassi al 3.43%. E siamo agli inizi. 2017-02-13

Bond, tassi di interesse e rischi politici. 2017-02-13

Svizzera. Referendum semplifica le norme per la cittadinanza. 2017-02-13

Cucitevi dei diamanti nella giacca e procuratevi un secondo passaporto. 2017-02-12

Pubblicità. 600 milioni i programmi di blocco installati. 2017-02-12

Juncker si ritira. Non concorrerà per un rinnovo. 2017-02-12

Dakota. Ecologisti che si comportano come terroristi. 2017-02-11

Melania Trump in tribunale contro il Mail Online. 2017-02-11

La truffa dell’eolico. Ieri ha supplito l’8.6% del fabbisogno. 2017-02-10

Fine indennità disoccupazione per collaboratori. Presto per tutti. 2017-02-10

Polls. Manuale di manipolazione dei dati. – Washington Times. 2017-02-10

Unione Europea. Il 54.60% vorrebbe bloccare l’immigrazione islamica. 2017-02-10

Germania. Incidenza economica del calo demografico. – Bloomberg. 2017-02-10

La Bundeskanzlerin Frau Anglea Merkel sembrerebbe essere nervosetta. 2017-02-09

Putin il Grande. Disintegra l’Unione Europea senza sparare un colpo. 2017-02-09

Guerra valutaria e protezionismo. Gli Usa contro la Germania. 2017-02-09

Si stava meglio quando si stava peggio. 2017-02-08

Facebook’s filter bubble. Un nuovo strumento di potere e condizionamento. 2017-02-08

Istat. Disoccupazione giovanile al 40.1%. 2017-02-08

Macron sarebbe il candidato della Lobby Rothschild e di quella Gay. 2017-02-07

Grecia. Il Grexit torna di attualità. 2017-02-07

Hillary Clinton sarebbe stata bloccata in aeroporto. Verosimilmente notizia falsa. 2017-02-07

Europa, Grecia ed austerità. Si avvicina l’epilogo. 2017-02-07

Il Calvario di Unicredit. Un po’ di storia. 2017-02-06

Redde Rationem. Draghi chiederà lunedì cosa dover fare dei QE. 2017-02-06

Olanda. PVV partito di maggioranza con almeno 32 seggi. 2017-02-06

Le Pen. Pubblicato il Manifesto Elettorale. 2017-02-06

Mistica del femminismo e del gender in Università. A spese del Contribuente. 2017-02-06

North Dakota. Lo scempio lasciato dagli Ecologisti. – TWT 2017-02-05

Femmine in carriera. Non nei fondi di investimento. 2017-02-05

Trump. Doe, Arpa-E, OEE kaputt. Tutti a spasso. 2017-02-05

Trump. Nomina di Neil Gorsuch. 86% degli americani favorevole. 2017-02-05

Trump. Verso l’abrogazione del Dodd-Frank Act. 2017-02-04

Riflessioni del Sole 24 Ore. ‘Diritti precostituiti’ alle ortiche. 2017-02-03

Putin. Se ne sta zitto ma non inerte. Orban. 2017-02-03

Italia. Il paese perdente dell’unione Europea. – Bloomberg 2017-02-03

Femmine che violentano ragazzetti. Il caso Brianne Altice. 2017-02-03

Trump. Il Congresso abroga la legge Obama sulle armi. 2017-02-03

Trump. Supreme Court. Il chiodo nella carne dei democratici. 2017-02-03

Ecb. Sistema, stabilità e prospettive. Una novità indigesta. 2017-02-02

Trump. North Dakota. Arrestati 76 dimostranti. 2017-02-02

I liberals americani guardano la morte del socialismo francese come la loro. – NYT 2017-02-02

Trump. Ordine di riaprire le indagini contro Hillary Clinton. 2017-02-01

Brexit. Il Parlamento. 498 Y versus 114 N. 2017-02-01

Trump. Gli americani sono con lui. Sondaggio Ipsos-Reuters. 2017-02-01

Germania. Seehofer, Roth e la politica di Mr Trump. 2017-02-01

Dipendenti Pubbliche Amministrazioni. Numeri e costi. 2017-02-01

Polonia. Prossima legge sulle concentrazioni editoriali straniere. 2017-02-01

 

Pubblicato in: Senza categoria

SenzaNubi. Elenco degli articoli pubblicati nel mese 03 – marzo 2017.

Giuseppe Sandro Mela.

2017-06-28

Mela con il Coltello tra i Denti. - Copia

World Economic Forum. Previsioni al 2030. 2017-03-31

Mercato dei bonds di cattivo umore. 2017-03-31

Masala Bonds. Anche i noci alla nascita sono arboscelli. 2017-03-31

Tillerson. Silentium et Archivium. Vecchio stile reso nuovo. 2017-03-31

Trump incontrerà Xi il 6 aprile in Florida. 2017-03-30

La Russia avrebbe legami stretti con M5S. 2017-03-30

EU non importa carne americana? Usa metteranno dazi fino al 100%. 2017-03-30

MPS. Sospesi tutti i bond. 42.5 miliardi di euro. 2017-03-30

Trump ha vinto. – Princeton University. 2017-03-30

Unione Europea. 19,000 tra leggi, norme e regolamenti. Troppe. 2017-03-30

Veneto Banca e Pop Vicenza. Bail-in in arrivo. 2017-03-29

Cento anni fa iniziò la rivoluzione russa. 2017-03-29

Tusk. Ora deve affrontare l’accusa di tradimento. 2017-03-29

Trump. ‘Clima’ addio. Deobamizzazione a ritmo continuo. 2017-03-28

Giappone verso l’armamento nucleare. 2017-03-28

Austria rigetta piano immigrazione. Attenti alle polpette avvelenate. 2017-03-28

Rifugiati. Uganda un milione in un anno, e tutti zitti. 2017-03-28

Siria. Battaglia attorno la città di Hama. – Al Arabiya. 2017-03-27

114 banche italiane a rischio sofferenze. 2017-03-27

Francia. Il rebus di Mr Fillon. Dopo Brexit, Trump e Saarland, …. 2017-03-27

Pil 2016 e proiezioni 2020. Sorprese in arrivo. Ripercussioni mondiali. 2017-03-27

Trump. Nominato un Ebreo Ortodosso Ambasciatore in Israele. 2017-03-26

Saarland. Polls. Cdu 40.4%, Spd 30.4%. AfD 6.2%. 2017-03-26

Trump. In settimana l’esecutivo per smantellare il CPP dell’Epa. 2017-03-26

Saarland. Elezioni. Forse un laboratorio politico. 2017-03-26

Accordo sino-americano costruito su nuovi principi. 2017-03-26

Tra i due litiganti il terzo gode. Mr Putin ha stravinto. – Mr Tom Ridge. 2017-03-25

Oro. Uno studio sul lungo termine. Alcune considerazioni. 2017-03-25

La scuola ha insegnanti vecchietti. 2017-03-25

Schwetzingen. Si riuniscono i dissidente conservatori della CDU. 2017-03-24

Le Pen. Togliere le sanzioni alla Russia. 2017-03-24

Europa. Il discorso di Mr Juncker. 2017-03-24

Italia. PD crolla al 26%. – Demopolis. 2017-03-24

Putin il Grande. Il prezzo del gas russo in un anno è salito del +50%. 2017-03-24

La Polonia potrebbe non firmare la Dichiarazione di Roma. 2017-03-23

L’Ukraina chiede formalmente lo status di alleato esterno Nato. 2017-03-23

Dicono che le armi stellari starebbero entrando in linea. 2017-03-23

G20. La Merkel tenta e perde la congiura contro Mr Trump. 2017-03-22

Turkia. Pronta a riversare sulla EU 3 milioni di migranti. 2017-03-22

Jeroen Dijsselbloem. I paesi meridionali dell’Europa spendono tutto in alcol e sesso. 2017-03-22

Trump. Cade la prima testa di una anchorwoman pro-choice. 2017-03-22

Condannati all’ergastolo e assolti in appello. 2017-03-21

Olanda. Il rebus del nuovo governo. 2017-03-21

Macron sarebbe in testa. Un controllo della credibilità dei media. 2017-03-21

Germania. Summit in Cancelleria per l’allarme demografico. 2017-03-21

David Rockefeller è morto. Elogio funebre del The New York Times. 2017-03-20

Canada. Il 50% si oppone all’immigrazione illegale. 2017-03-20

Btp. Prosegue il calo delle quotazioni e l’innalzamento degli interessi. 2017-03-20

American College of Pediatricians contro l’imposizione della teoria del gender. 2017-03-20

Tillerson in Cina incontra Xi. Un gentlemen’s agreement. 2017-03-19

Ankara ha convocato l’ambasciatore tedesco in Turchia. 2017-03-19

Frankfurt. 30,000 Curdi dimostrano in piazza. 2017-03-19

 

Pubblicato in: Senza categoria

SenzaNubi. Elenco degli articoli pubblicati nel mese 04 – aprile 2017.

Giuseppe Sandro Mela.

2017-06-27

Mela con il Coltello tra i Denti. - Copia

Ritorna il caro, vecchio contante. 2017-04-16

Hollande ricorda la battaglia di Chemin de Dames. 2017-04-16

Governo francese difende ed avvalla la frode elettorale. 2017-04-16

Come governare una Francia ingovernabile. E Putin se la gode. 2017-04-16

Elezioni francesi. Facebook ha bloccato 30,000 ‘fake accounts”. 2017-04-15

Mercati emergenti sarebbero più stabili di quelli sviluppati. – Bloomberg 2017-04-15

Repubblica Ceka. Indicatori economici. 2017-04-15

Giudice Ruth Bader Ginsburg, Decano della Corte Suprema degli Stati Uniti. 2017-04-14

Bundesbank. Il debito pubblico sceso al 68.3% del pil. 2017-04-14

Pirateria. Fregata cinese abborda nave piratata e la libera. 2017-04-14

Cina. Mercato automobilistico Q1 +7%. 2017-04-14

Partito Islamico Francese. Verosimile desistenza de facto con la Le Pen. 2017-04-14

Caso Gorsuch. Uno dei perché della lite tra repubblicani e democratici. 2017-04-13

Italia. Proiezioni. Si pianga sul fu – PD proiettato a 183 deputati. 2017-04-13

Regno Unito. Record di vendita di automobili diesel. 2017-04-13

Germania. Bancarotta per chi si dichiarò garante degli immigrati. 2017-04-12

Usa, Ukraina e la domanda di Mr Tillerson: ‘Chi paga?’ 2017-04-12

Le Pen. Oramai sembrano le scommesse alle corse dei cani. 2017-04-12

Trump. Tolti i fondi al United Nations Population Fund.2017-04-12

Dortmund. Esplosione sul bus che portava i calciatori del Borussia. 2017-04-11

Euro. Anche la Danimarca si sgancerebbe dall’euro. 2017-04-11

Giappone. La tempesta annunciata incombe sul JGB. 2017-04-11

Olanda. Il nuovo governo sembrerebbe quasi essere impossibile. 2017-04-11

G7 Energia. I tempi sono cambiati. Povera Frau Merkel. 2017-04-10

Regioni europee per pil ppa pro capite. 2017-04-10

Korona ceka. Secondo giorno slegata dall’euro. 2017-04-10

Trump Arabella (nipotina). Uno sguardo sul futuro. 2017-04-09

Flotta americana con portaerei in rotta per la Korea del Nord. 2017-04-09

La Korona Ceka si sgancia dall’euro, che accusa il colpo. 2017-04-09

Trump. Abrogate le ‘Obama-era broadband privacy rules’ 2017-04-09

Ascoltate bene questo video. È lo spaccato dell’Europa di oggi. 2017-04-08

Francia. La Parigi chic non è la provincia in sofferenza. – Bloomberg 2017-04-08

Popolare di Vicenza peggio di Mps. Cancellati dati dal server. 2017-04-08

Trump. Neil Gorsuch nominato alla Suprema Corte. Sviluppi futuri. 2017-04-07

Xi arriva in Florida. Punto di vista cinese. 2017-04-07

Siria. Confronto Russia ed Usa. La reazione russa. 2017-04-07

Ed alla fine si arrivò alla guerra. 2017-04-07

Pensioni greche dimezzate. Presto in Italia. 2017-04-07

Trump lo aveva detto, ed adesso lo fa. Nuclear Option. – NYT 2017-04-06

Equitalia. ‘814 miliardi di arretrati, 53 quelli recuperabili.’ 2017-04-06

Ecb. QE ridotto a sessanta miliardi. 2017-04-06

Cina e gli arsenali atomici. Armi e strategie di impiego. 2017-04-06

Trump. White House non chiederà più parere consultivo alla Bar. 2017-04-06

Trump. Rimpasto al National Security Council. 2017-04-05

Corte dei Conti. Tasse sulle imprese 25 punti sopra la media europea. 2017-04-05

Francia. Devoluzione socialista. Partito socialista all’8%. 2017-04-05

Elezioni Olandesi. Il vero fatto nuovo. Denk. 2017-04-05

Trump. Dazi del 148% sull’acciaio francese e tedesco. 2017-04-04

Le vignette satiriche di Gerald Scarfe. 2017-04-04

Regno Unito. Mrs May applica le Henry VIII Clauses del 1539. 2017-04-04

Trump. 101 milioni di follower tra Facebook, Twitter ed Istagram. 2017-04-04

Unione Europea. Provvedimento urgente sul diritto di asilo. 2017-04-03

Trump. Entro la settimana Mr Neil Gorsuch alla Suprema Corte. 2017-04-03

Uganda. La BBC ci prende per fessi (e molti abboccano). 2017-04-03

Marine Le Pen. La Mrs Trump al Beaujolais. 2017-04-03

Serbia. Vucic eletto presidente. 55%. 2017-04-03

Nato. Obiettivi, ruolo e finanziamenti odierni. Una realtà mutata. 2017-04-02

Germania. L’odio muove più dell’amore. 2017-04-02

Germania. Obiettivo raggiunto. I poveri sempre più poveri. Lo dice il Governo. 2017-04-02

Juncker sbronzo all’udienza papale. Fotografie. 2017-04-01

Macron, prossimo verosimile Lame Duck. 2017-04-01

Nato. La Germania nicchia ad incrementare la quota. 2017-04-01

 

Pubblicato in: Senza categoria

SenzaNubi. Elenco degli articoli pubblicati nel mese 05 – maggio 2017.

Giuseppe Sandro Mela.

2017-06-25

Mela con il Coltello tra i Denti. - Copia

 

Pubblicato in: Senza categoria

SenzaNubi. Elenco degli articoli pubblicati nel mese 06 – giugno 2017.

Giuseppe Sandro Mela.

2017-06-24

Mela con il Coltello tra i Denti. - Copia

 

Pubblicato in: Senza categoria, Vignette Umoristiche

La vera Storia delle Crociate. – Dima Unige.

Giuseppe Sandro Mela.

2017-06-16.

Istanbul 004

Bazzicando per i siti universitari ci si è imbattuti in quello del Dipartimento di Matematica dell’Università di Genova. Gente tosta, gran bei curricula.

Il 21 giugno ospiteranno per dei seminari il prof. John Baez, University of California at Riverside, un nome celebre nell’ambiente.

*

Ma girando e rigirando che mai vi si trova?

Un bel regalo: la storia della Crociate.

Prima di leggerla, sarebbe suggeribile entrare nel clima sentendosi questo pezzo:

Fabrizio De André – “Carlo Martello ritorna dalla battaglia di Poitiers”

Un grazie di cuore ai matematici genovesi.


LA BALLATA DEL PRODE ANSELMO

Da: Ricordi di gioventù 1847-1860, di Giovanni Visconti Venosta, edizioni Rizzoli

Sulla fine di quell’autunno scrissi uno scherzo poetico, al quale non è mancata una certa notorietà e che rammenterò qui seguendo l’ordine cronologico della mia narrazione.

Eravamo vicini alla riapertura delle scuole, e un giorno una buona donna, che abitava presso la nostra casa di Tirano, venne da me conducendo un suo figliuolo che era scolare di ginnasio, credo a Como. La madre mi disse che quel suo figliuolo era tutto mortificato, perché non gli era riuscito di fare uno dei compiti autunnali datigli dal professore: veramente lo aveva principiato, ma non aveva saputo andare innanzi.

Il ragazzo quasi piangeva, e io, lasciandomi intenerire, mi offersi di finirgli quel disgraziato compito. Trattavasi d’una poesia, il cui argomento, scelto tra i molti che correvano per le scuole a quei tempi, era: La partenza del Crociato per la Palestina.

Lo scolaretto aveva cominciata la sua poesia così:

Passa un giorno, passa l’altro

Mai non torna il nostro Anselmo,

Perché egli era molto scaltro

Andò in guerra e mise l’elmo…

Qui s’era fermato. Nel leggere quei versi mi balenò una tentazione cattiva, ma irresistibile; dissi alla madre e al figlio che ritornassero il giorno dopo, e che la poesia l’avrei finita io. Corsi nel mio studio, ripetei quei quattro versi declamandoli, e il seguito venne da sé.

LA BALLATA DEL PRODE ANSELMO

 

Passa un giorno, passa l’altro

Mai non torna il prode Anselmo,

Perché egli era molto scaltro

Andò in guerra e mise l’elmo…

 

Mise l’elmo sulla testa

Per non farsi troppo mal

E partì la lancia in resta

A cavallo d’un caval.

 

La sua bella che abbracciollo

Gli dié un bacio e disse: Va!

E poneagli ad armacollo

La fiaschetta del mistrà.

 

Poi, donatogli un anello

Sacro pegno di sua fe’,

Gli metteva nel fardello

Fin le pezze per i pié.

 

Fu alle nove di mattina

Che l’Anselmo uscia bel, bel,

Per andar in Palestina

A conquidere l’Avel.

 

Né per vie ferrate andava

Come in oggi col vapor,

A quei tempi si ferrava

Non la via ma il viaggiator,

 

La cravatta in fer battuto

E in ottone avea il gilé,

Ei viaggiava, è ver, seduto

Ma il cavallo andava a pié,

 

Da quel dì non fe’ che andare.

Andar sempre, andare, andar…

Quando a pié d’un casolare

Vide un lago, ed era il mar!

 

Sospettollo… e impensierito

Saviamente si fermò.

Poi chinossi, e con un dito

A buon conto l’assaggiò.

 

Come fu sul bastimento,

Ben gli venne il mal di mar

Ma l’Anselmo in un momento

Mise fuori il desinar.

 

La città di Costantino
nello scorgerlo tremò
brandir volle il bicchierino
ma il Corano lo vietò.

 

Il Sultano in tal frangente

Mandò il palo ad aguzzar,

Ma l’Anselmo previdente

Fin le brache avea d’acciar.

 

Pipe, sciabole, tappeti,

Mezze lune, jatagan

Odalische, minareti

Già imballati avea il Sultan.

 

Quando presso ai Salamini

Sete ria incominciò

E l’Anselmo coi più fini

Prese l’elmo, e a bere andò.

 

Ma nell’elmo, il crederete?

C’era in fondo un forellin

E in tre dì morì di sete

Senza accorgersi il tapin

 

Passa un giorno, passa l’altro

Mai non torna il guerrier

Perché egli era molto scaltro

Andò in guerra col cimier.

 

Col cimiero sulla testa,

Ma sul fondo non guardò

E così gli avvenne questa

Che mai più non ritornò.

Il giorno dopo, quando la madre e il figlio ritornarono il delitto era consumato. Ascoltai senza rimorso le parole della loro riconoscenza, e consegnai il foglio. Passati alcuni mesi, mentre facevo un esame di laurea all’Università di Pavia, osservai che i professori mi guardavano con una certa curiosità, parlando piano tra loro, e ridendo. Finito l’esame, uno di essi mi accompagnò dicendomi: Dunque.. passa un giorno passa l’altro… è lei l’autore della Ballata?

Allora, in bel modo, lo interrogai anch’io alla mia volta, e seppi che aveva avuto il mio Crociato da un suo amico professore a Como; forse il professore di quel famoso studente.

Da quel giorno il Crociato peregrinò lungamente a mia insaputa, e me lo trovai dinanzi ogni momento, ora diminuito, ora accresciuto, e spesso spropositato.

 

Pubblicato in: Senza categoria

Bankitalia. Debito delle Amministrazioni Pubbliche: 2,270.355 miliardi.

Giuseppe Sandro Mela.

2017-06-15.

banca-d-italia_0

Bankitalia ha rilasciato le Statistiche relative a Finanza Pubblica: fabbisogno e debito.

Se il 31 dicembre 2016 il debito pubblico ammontava a 2,217.91 miliardi, a fine aprile era arrivato a 2,270.70 miliardi.

*528.453 miliardi sono di debito con vita residua di dodici mesi, 714.077 tra uno e cinque anni, 1,027.825 con vita residua maggiore ai cinque anni.

2017-06-15__Bankitalia__001


Ansa. 2017-06-15. Debito ancora record, sale a 2.270 miliardi

E’ ancora record per il debito pubblico. Ad aprile il debito delle Amministrazioni pubbliche è stato pari a 2.270,4 miliardi, in aumento di 10,1 miliardi rispetto a marzo, come si legge nel fascicolo ‘Finanza pubblica, fabbisogno e debito’ della Banca d’Italia. Il debito delle Amministrazioni centrali è aumentato di 9,6 miliardi, quello delle Amministrazioni locali è aumentato di 0,5 miliardi; il debito degli Enti di previdenza è rimasto pressoché invariato.

L’incremento di aprile, si legge, è dovuto al fabbisogno mensile delle Amministrazioni pubbliche (5,5 miliardi) e all’aumento delle disponibilità liquide del Tesoro (per 3,9 miliardi, a 58,5; erano pari a 64,7 miliardi alla fine di aprile 2016) e all’effetto complessivo degli scarti e dei premi all’emissione e al rimborso, della rivalutazione dei titoli indicizzati all’inflazione e della variazione del tasso di cambio (0,7 miliardi).

Le entrate dei primi 4 mesi si sono attestate a 120,9 miliardi, segnando un +2% rispetto al primo quadrimestre 2016.