Pubblicato in: Devoluzione socialismo, Vignette Umoristiche

Germania oggi. Video estremamente istruttivo.

Giuseppe Sandro Mela.

2018-02-14.

1467-1471_Memling__Giudizio_Universale__Museo_Narodowe__Danzica_

Domanda: E tu, bambino, cosa vuoi fare da grande?

Risposta: L’immigrato illegale in Germania.

Video

Annunci
Pubblicato in: Vignette Umoristiche

Non drink. No smoke. No gamble. No sex.

Giuseppe Sandro Mela.

2017-12-16.

Gufo_019__

Questo è l’uomo perfetto per le femmine, quelle occidentali, si intende.

«Alle Männer denken immer nur an Sex.

Aber er ist anders!»

 2017-12-16__Femmina__001

“Tutti gli uomini pensano al sesso tutto il tempo.

Ma lui è diverso!”

*

Se siete ricchi vi denuncia per ciò che non avete fatto.

Se siete poveri vi denuncerà quando sarete diventati ricchi.

Trattatele per come vi trattano, quando non simulano e dissimulano.

Pubblicato in: Vignette Umoristiche

Germania. Merkel. Nichts tun. L’inanizione che uccide.

Giuseppe Sandro Mela.

2017-12-15.

Lumaca1

Chi va piano, va sano, e resta lì.


Consiglio Europeo. Unione Europea in quarantena. I documenti ufficiali.

«The EU is also set to agree on a deadline for June 2018»

*

«Many of the more ambitious reforms, such as French President Emmanuel Macron’s push for a shared eurozone budget and governance structure, are not expected to get as much as a mention»

*

«With Berlin expressing its unease with Macron’s plans, France’s president will have to wait until a new German government is formed, which might not be until Spring 2018.»

2017-12-15__Merkel__001

Pubblicato in: Vignette Umoristiche

Trionfo del partito democratico in Sardegna.

Giuseppe Sandro Mela

2017-10-12.

Pecore. Gregge. 007

Un pastore stava pascolando il suo gregge di pecore, in un pascolo decisamente lontano e isolato, quando all’improvviso vede avvicinarsi una macchina nuova fiammante che avanza lasciandosi dietro una nuvola di polvere.

Il guidatore, un giovane, rallenta, si sporge dal finestrino dell’auto e dice al pastore:

“Se ti dico esattamente quante pecore hai nel tuo gregge, me ne regali una?”

Il pastore guarda l’uomo, evidentemente uno yuppie, poi si volta verso il suo gregge e risponde con calma: “Certo, perché no?”

A questo punto lo yuppie posteggia l’auto, tira fuori il suo computer portatile e lo collega al suo cellulare. Si collega a internet, naviga in una pagina della NASA che scansiona l’area e ne fa una foto in risoluzione ultradefinita. Apre quindi un programma di foto digitale ed esporta l’immagine a un laboratorio di Amburgo in Germania che, dopo pochi secondi, gli spedisce una e-mail sul suo palma confermando che l’immagine è stata elaborata ed i dati sono stati completamente memorizzati.

Dopo pochi minuti riceve una risposta e alla fine stampa una relazione completa di 150 pagine e rivolgendosi al pastore esclama: “Tu possiedi esattamente 1586 pecore”.

“Esatto. Bene, immagino che puoi prenderti la tua pecora a questo punto” dice il pastore e guarda il giovane scegliere un animale che si appresta poi a mettere nel baule dell’auto.

*

Il pastore quindi aggiunge: “Hei, se indovino che mestiere fai, mi restituisci la pecora?”.

Lo yuppie ci pensa su un attimo e dice: “Okay, perché no?”

“Sei un parlamentare del PD” dice il pastore.

“Caspita, è vero – dice il giovane – come hai fatto a indovinare?”

“Beh non c’è molto da indovinare, mi pare piuttosto evidente – dice il pastore – sei comparso senza che nessuno ti cercasse, vuoi essere pagato per una risposta che io già conosco, a una domanda che nessuno ti ha fatto, e non capisci un cazzo del mio lavoro.

Ora restituiscimi il cane!!!”

Pubblicato in: Vignette Umoristiche

Satira e fake news. Due cose differenti da non confondere.

Giuseppe Sandro Mela.

2017-08-01.

2017-07-28__Satira__001

La satira è una cosa sana e che induce sorriso, anche se spesso fustiga abitudini alquanto naif.

Di questi tempi è da usarsi con cautela, perché mica tutti ci arrivano a comprendere quanto sia super enfatizzato dalla satira e quanto sia invece il substrato di verità.

Spesso chi iscrive una satira immette volontariamente nel testo alcune frasi visibilmente impossibili, proprio per fare riconoscere il contenuto satirico a chiunque.

Però, se il testo è pubblicato su di un giornale satirico, dovrebbe essere evidente di cosa si tratti. Ma le bughe sono onnipresenti ed abboccano sempre.

*

Giorni fa il giornale satirico As American as Apple Pie ha pubblicato questo articolo:

BREAKING: Trump Removes Muslim Federal Judge For Allowing Sharia In America

il cui incipit è tutto un programma:

«22nd Circuit Court of Appeals Justice Hansam al Alallawalahi-Smith made national news this week when he overturned a ruling out of Dearborn, Michigan that allowed two critical and violent tenets of Sharia Law to be practiced here in the United States»

L’articolo è semplicemente spassoso, chi lo ha scritto sembrerebbe essere uno del mestiere, perché usa una terminologia giuridica propria. Peccato che il 22nd Circuit Court of Appeals Justice non esista: nozione questa che è insegnata ai bambini americani nelle scuole elementari. Peccato inoltre che il giudice Hansam al Alallawalahi-Smith non esista nemmeno lui. Il giornale pubblica infine due fotografie del giudice Hansam al Alallawalahi-Smith: nella prima è un negro e nella seconda è un bianco: fate Voi….

Suggeriremmo a tutti di leggerselo in santa pace, con calma, magari avendo vicino un buon dizionario di terminologia giuridica americana.

EccoVi alcuni titoli del giornale satirico:

BREAKING: Hillary Clinton Has Second Heart Attack While Being Released From The ER

BREAKING: Crowd Gathered Outside Hospital Cheers As Hillary Takes Her Last Breath

BREAKING: Trump Forces Hillary’s Closest Confidant To Sell Her Out…Or Else!

BREAKING: Trump Calls Reporters In For Midnight Press Briefing

Nota.

I media liberal democratici hanno reagito inviperiti. Ci hanno messo una giornata piena prima di rendersi conto che era solo una satira. Si direbbe che leggano soltanto giornali politicamente seriosi e bene orientati.


As American as Apple Pie. 2017-07-27. BREAKING: Trump Removes Muslim Federal Judge For Allowing Sharia In America

22nd Circuit Court of Appeals Justice Hansam al Alallawalahi-Smith made national news this week when he overturned a ruling out of Dearborn, Michigan that allowed two critical and violent tenets of Sharia Law to be practiced here in the United States.

The judge cited Christmas as his ludicrous answer as to why the feds have the right to allow a man to brutalize his wife for speaking with another man and to beat her nearly to death if she were to act on her impulses. Those laws may be acceptable to savages, but here in America, we have higher standards.

President Trump used an old precedent and an executive order to remove al Allalawaralahali-Smith from the bench, citing gross negligence of his duties and wanton disregard for the United States Constitution. The Muslim can ask for a Congressional hearing if he so desires, but that will likely get him nowhere since he is the first and only person ever to allow the religious doctrine from another culture rule the country.

Democrats are crying foul, saying that since the appointment wasn’t Trump’s, he can’t use the precedent he’s using to fire him. Trump responded that people always want him to think about the Office in these situations. His only statement was, “The Office had no choice but to let him go for the good of the country.”

God bless you, President Trump.