Pubblicato in: Devoluzione socialismo, Unione Europea

Salvini il Grande. Lega 35.8%. – The New York Times.

Giuseppe Sandro Mela.

2019-01-21.

2019-01-20__salvini_ipsos__001

L’ultimo sondaggio Ipsos evidenzia risultati in linea con i trend oramai noti, ma che lasciano sempre più stupiti.

Lega al 35.8%, M5S al 25.4%, pd al 17.2% e Fi al 7.1%.

Nel prossimo mese ci saranno le Regionali in Abruzzo e Sardegna, che avranno un peso non irrilevante nel definire il clima con cui si andrà al voto europeo.

*

Un’importante novità risiede nel fatto che queste cifre hanno scosso l’audience oltre atlantico, meritandosi un articolo del The New York Times e di Bloomberg.

A nessuna delle due testate sfugge il fatto che Mr Salvini è in un periodo di crescita del tutto fuori dall’ordinario, grazie soprattutto ai pacchiani errori dei suoi colleghi di governo e di opposizione..

Né sfugge ad alcuno che nelle prossime e probabili elezioni anticipate il blocco di destra potrebbe anche mettersi di accordo con un M5S epurato dalle sue frange velleitarie, conquistando così un numero di seggi in parlamento ed in senato tali da consentire la promulgazione di leggi costituzionali che non richiederebbero la ratifica referendaria.

In ogni caso le elezioni europee sono alle porte e così avremo alla fine dei numeri ben precisi sui quali poter ragionare.


The New York Times. 2019-01-19. Italy’s League Support Rises in Ipsos Poll as Five Star Slips

– League gains to 35.8 percent from 32.9 percent in December

– Di Maio’s Five Star party falls to 25.4% from a previous 27%

*

Support for Italian Deputy Premier Matteo Salvini’s League party is increasing, giving it the upper hand over its Five Star Movement coalition partner, which is led by Deputy Premier Luigi Di Maio, according to an Ipsos survey published in Corriere della Sera.

The League rose to 35.8 percent in the poll from 32.9 percent in a previous survey released on Dec. 21. Backing for Five Star fell to 25.4 percent from a previous 27 percent, according to the poll.

The Opposition Democratic Party declined slightly to 17.3 percent from a previous 18.1 percent, while Forza Italia led by former Premier Silvio Berlusconi, who announced his candidacy for European elections earlier in the week, is down to 7.1 percent from 8 percent.

The League’s strong showing increases its dominance over coalition partner Five Star which received more votes than the League in the March general elections that brought the two parties to power. Di Maio and Salvini remain divided over multiple issues including how to help the country’s struggling banks, and rumors that Salvini may abandon the coalition have multiplied.

Bloomberg reported that Salvini is considering dumping Five Star and returning to a coalition with the center-right, which could include the right-wing Brothers of Italy party, which is polling at 3.4 percent, and Berlusconi’s Forza Italia.


TPI News. 2019-01-19. Sondaggi europee | La Lega vicina al 36 per cento, calo dei 5 Stelle al 25,4

Manca pochissimo alle elezioni europee 2019 e i sondaggi iniziano a delineare un quadro di quello che ci aspetta nei prossimi mesi. Secondo le rilevazioni di Nando Pagnoncelli per il Corriere della Sera,

Le elezioni europee si configurano come un fondamentale banco di prova per verificare la tenuta del governo e la popolarità dei due partiti usciti vittoriosi dalle politiche del 4 marzo 2018, oltre che dei rapporti di forza tra i due.

Grande importanza sotto questo aspetto ce lo hanno anche i risultati delle elezioni regionali in Abruzzo e Sardegna.

Sulle europee influisce moltissimo l’affluenza alle urne.

Alle elezioni del 2014 si recò a votare, in Italia, circa il 59 per cento degli aventi diritto, e per un 56 per cento di voti validi. Secondo i sondaggi le elezioni di quest’anno porteranno alle urne una quota simile di elettori.

Secondo i sondaggi di Pagnoncelli, la Lega si prepara al suo miglior risultato della storia, con un 35,8 per cento.

I 5 Stelle si attestano al 25,4 per cento, in calo rispetto alle politiche 2018.

I sondaggi danno invece il Pd intorno al 17,3 per cento, +Europa in leggero miglioramento ma comunque sotto la soglia di sbarramento e Forza Italia a uno scarso 7 per cento, nonostante l’annuncio della discesa in campo di Silvio Berlusconi.

Fratelli d’Italia si mantiene intorno al 3,4 per cento, al di sotto della soglia di sbarramento per poter accedere al Parlamento europeo. I prossimi mesi sono comunque caratterizzati da incertezza. Le carte in tavola possono cambiare anche alla luce dei provvedimenti chiave del governo: quota 100 e reddito di cittadinanza.

“Gli unici sondaggi a cui credo sono quelli delle tante persone che mi salutano e mi dicono ‘Vai avanti’. Conto su di voi amici”, ha replicato Matteo Salvini su Twitter, commentando il sondaggio di Nando Pagnoncelli sul Corriere della Sera.

Annunci

Un pensiero riguardo “Salvini il Grande. Lega 35.8%. – The New York Times.

I commenti sono chiusi.