Pubblicato in: Problemi militari

Le strane attività dei sottomarini Juri Dolgoruky e Obninsk nel Mare del Nord.

Giuseppe Sandro Mela.

2017-03-14.

2017-03-13__Dolgorukiy

Figlio di seconde nozze di Vladimir II Monomaco, Jurij Vladimirovič Dolgorukij (1095 – 1157) è figura chiave nella transizione del potere politico dal Rus’ di Kiev a Vladimir.


Il sottomarino atomico Juri Dolgoruky è un SSBN (sottomarino lanciamissili balistici) di quarta generazione. Messo in linea nel 2013 presta servizio con la Flotta del Nord. Lungo 170 metri e largo 13.5, ha profondità operativa di 400 metri. Ha come propulsore un reattore nucleare a neutroni termici raffreddato ad acqua OK-650V da 190 MW, che consentono i 29 nodi in immersione.

Trasporta sedici missili R-30 Bulava, 10,000 km di gittata, ciascuno dotato da sei a dieci Mirv (Multiple Independently targetable Reentry Vehicles) a testata nucleare, stimabile ciascuna di 550 kt: è in grado di distruggere quindi centosessanta obiettivi nemici.

È anche dotato di sei tubi lanciasiluri a supercavitazione VA-111 Shkval-2: sono siluri in grado di muoversi ad una velocità di 160 km/h, ma nei modelli più aggiornati può raggiungere i 379 km/h. Può essere armato con testata nucleare. È un siluro molto rumoroso, ma la velocità dovrebbe ostacolare molto il suo contrasto. Ha una gittata massima di 13 kilometri. In condizioni ottimali raggiungerebbe l’obiettivo entro due minuti primi.

La Russia ha fornito questo tipo di siluro, non con testata atomica, anche a Cina ed Iran.

*

Orbene.

I sottomarini Juri Dolgoruky e Obninsk della Flotta russa del Nord hanno fatto un’interessante esercitazione nel Mare del Nord.

Dapprima i russi avevano detto che si stavano allenando a pescare i lascerti ed a studiare la variazioni climatiche marine.

Avevano anche detto che si stava cercando di integrare l’equipaggio femminile con quello maschile: peccato però che il Juri Dolgoruky non disponga di femmine a bordo.

Poi, la Tass ha diramato un laconico comunicato, segno evidente che la Nato non aveva minimamente creduto ad un sommergibile atomico trasformato in peschereccio.

«hanno compiuto delle esercitazioni di lancio di siluri contro obiettivi sottomarini»

*

«entrambi i sottomarini hanno lanciato uno di questi siluri, che sono poi stati recuperati con una piattaforma adattata allo scopo»

*

Adesso si incomincia a ragionare.

E quanto i russi tengano alla riservatezza è rimarcato dal fatto che hanno recuperato i siluri lanciati, prima che potessero finire nelle mani di curiosi.

Il comunicato della Tass segnala però un particolare interessante.

«obiettivi sottomarini».

Il siluro – razzo VA-111 Shkval-2 ufficialmente dovrebbe essere impiegabile solo contro navi di superficie.

Che sia gli americani sia i russi abbiano a disposizione siluri anti – sommergibile è cosa nota, anche se nessuna delle due superpotenze ne ha mai parlato volentieri.

Ma una versione anti- sommergibile del VA-111 Shkval-2 sarebbe una sgradita sorpresa per la Nato.


Agenzia Nova. 2017-03-11. Difesa: Russia, esercitazioni di lancio siluri per due sottomarini Flotta del Nord

Mosca, 10 mar 18:48 – (Agenzia Nova) – I sottomarini Juri Dolgoruky e Obninsk della Flotta russa del Nord hanno compiuto delle esercitazioni di lancio di siluri contro obiettivi sottomarini. Lo ha riferito oggi l’ufficio stampa della Flotta, ripreso dall’agenzia “Tass”. Le esercitazioni di lancio sono state condotte con normali siluri, senza testate; durante le manovre di combattimento, entrambi i sottomarini hanno lanciato uno di questi siluri, che sono poi stati recuperati con una piattaforma adattata allo scopo.

Annunci

Un pensiero riguardo “Le strane attività dei sottomarini Juri Dolgoruky e Obninsk nel Mare del Nord.

I commenti sono chiusi.