Pubblicato in: Demografia

Giappone. Demografia. Tassodi fertilità sceso a 1.34. È crisi devastante.

Giuseppe Sandro Mela.

2021-06-12.

Giappone 001

Giappone. Primo atto del Governo Suga è sulla demografia.  

In Giappone troppi anziani, bonus a chi si sposa e fa figli.

Giappone. Un vecchio ogni 1.8 giovani. Cina e Russia si leccano i baffi.

«I minori con un’età inferiore ai 15 anni, infatti, costituiscono appena il 12% degli abitanti»

«la fascia di età degli over 65 … rappresenta il 28,7% del »

«Da qui al 2040 la percentuale di anziani con più di 65 anni raggiungeranno il 35,3% del totale della popolazione»

«Il tasso di fertilità delle donne giapponesi è di appena l’1,36: inferiore alla soglia minima di 2,07, considerata necessaria a garantire il ricambio generazionale»

«Ad oggi il 29% degli uomini single giapponesi tra i 25 e i 34 anni, e il 17,8% delle donne considerano la mancanza di fondi come principale motivo per non compiere il passo e recarsi all’altare»

*


«Per arrestare il declino della popolazione e far ripartire il numero delle unioni ufficiali tra coppie, il governo giapponese decide l’introduzione di un piano di incentivi con lo scopo di facilitare i matrimoni e aumentare il tasso di natalità»

«Le agevolazioni messe a disposizione dall’esecutivo appena insediatosi equivarranno a un importo di 600.000 yen, circa 4.850 euro, e saranno distribuite alle coppie con meno di 40 anni, con un reddito annuo combinato non superiore ai 5,4 milioni di yen, circa 43mila euro»

«Quello che appare certo è che la battaglia per impedire una trasformazione demografica dalle implicazioni devastanti per la terza economia mondiale non può più essere più rimandata»

* * * * * * *

Ma il problema demografico non è solo ed esclusivamente economico.

È soprattutto un problema di Weltanschauung.

Il Giappone si è occidentalizzato, assorbendo gran parte dell’ideologia liberal, che aborrisce nascite e matrimoni, e che considera la femmina ‘realizzata’ solo ed esclusivamente nel lavoro e nel guadagno.

Nei fatti, sono le femmine giapponesi che rifiutano la maternità.

* * * * * * *

«The number of births fell to 840,832 in 2020, down 2.8% from a year earlier»

«The number of registered marriages in Japan fell 12.3% last year to 525,490»

«country’s fertility rate, the expected number of births per woman, declined to 1.34»

«It is a “super-aged” nation, meaning more than 20% of its population is older than 65»

* * * * * * *

La Cina e la Russia attendono pazientemente il crollo demografico del Giappone.

*


Japan’s birth rate fell to another record low in 2020

The number of babies born in Japan fell to a record low last year, the health ministry said on Friday, as more couples put off marriage and starting a family amid a global pandemic.

The number of births fell to 840,832 in 2020, down 2.8% from a year earlier and the lowest since records began in 1899, the ministry said.

The coronavirus outbreak has hit birth rates around the world, including in the United States, despite early speculation that pandemic-related lockdowns may lead to a global baby boom.

The number of registered marriages in Japan fell 12.3% last year to 525,490, a post-war record, the ministry said. The country’s fertility rate, the expected number of births per woman, declined to 1.34, among the lowest in the world.

Japan has been struggling with a looming demographic crisis for years, with its birth rate continually declining — raising concerns of the aging population and shrinking workforce.

It is a “super-aged” nation, meaning more than 20% of its population is older than 65. The country’s total population stood at 124 million in 2018 — but by 2065 it is expected to have dropped to about 88 million.

Neighboring South Korea has also struggled with low birth rates for years; in 2020, it reported more deaths than births for the first time — a marker known as the “population death cross,” meaning the total population has shrunk.

And in China, the world’s most populous country, the number of newborns registered dropped almost 15% last year. The government last week announced it would further ease its strict family planning policy by allowing couples to have up to three children to combat the slide.