Pubblicato in: Cina, Istruzione e Ricerca, Scienza & Tecnica

Occidente che punzecchia la Cina, con risultati controproducenti. Riviste scientifiche.

Giuseppe Sandro Mela.

2020-08-30.

2020-08-28__ Sorgente 001

Gli occidentali, meglio i liberal democratici negli Stati Uniti e quelli socialisti in Europa, hanno il vezzo di voler fare sempre la morale a tutti gli altri. Si ritengono depositari della verità assoluta, ritengono di essere non solo infallibile, ma anche di dover predicare il loro credo religioso – politico, lanciando anatemi a destra e manca.

Poi passano molto tempo a lamentarsi che gli altri li mandino a quel paese.

Ma non è mica che siano stinchi di santi.

Germania. Nel 2019 15,000 casi di pedofilia.

Germania. Pedofilia. Un vaso di Pandora di raccapriccianti orrori.

Berlino. Da trenta anni le Autorità affidavano i trovatelli ai pedofili.

Se  tedeschi facessero un po’ di pulizia in casa loro prima di pontificare, non sarebbe male.

* * * * * * *

L’ultima trovata sarebbe questa.

Molte riviste internazionali, quasi tutte a dire il vero, mettono in rete gli indici delle pubblicazioni effettuate e, di norma, ne permettono la visualizzazione dei testi, sia pure parziale.

Ma il mondo è curioso.

Chiunque si pigliasse la briga di esaminare con cura i codici sorgenti delle loro pagine, troverebbe una istruzione più o meno equivalente a questa:

«<!– Removed due to network issues when loading in China –>»

Nei fatti, ogni codice sorgente contiene molte righe analoghe: questo è solo un esempio.

* * * * * * *

È solo una banalissima puntura di spillo, che chiunque sarebbe in grado di risolvere, ma nel suo complesso è solo irritante.

Ci si domanda: ne valeva la pena?