Pubblicato in: Banche Centrali, Geopolitica Asiatica

Australia. Pil Q1 -0.3% MoM, +1.4% YoY, Pmi Maggio 26.9.

Giuseppe Sandro Mela.

2020-06-03.

2020-06-03__Australia 013

La crisi da epidemia da coronavirus ha raggiunto l’Australia solo a fine marzo.

Ovviamente, il pil trimestrale e quello annualizzato relativi al primo trimestre, Q1, sono ancora abbastanza buoni.

Il Pmi invece, che precorre gli scenari futuri, era crollato a 19.5 ad aprile e si attesta a 26.9 per maggio.

Verosimilmente, i macrodati del secondo trimestre risentiranno pienamente della crisi in atto.

*


«L’indice dei direttori acquisti (PMI) del settore servizi australiano misura il livello di attività dei responsabili degli acquisti nel settore dei servizi. Il report si basa su un sondaggio condotto in oltre 300 aziende pubbliche e private che erogano servizi. Ogni risposta è ponderata in base alla grandezza dell’azienda e al contributo sulla produzione totale del settore manifatturiero o dei servizi. per il sotto settore al quale appartiene l’azienda. Le risposte delle aziende più grandi hanno un impatto maggiore sull’indice finale rispetto alle risposte delle aziende più piccole. I risultati vengono presentati per quesito e mostrano la percentuale degli intervistati che ha riportato un miglioramento, un peggioramento o nessuna variazione rispetto al mese precedente. Da queste percentuali deriva l’indice: un livello di 50,0 indica nessuna variazione rispetto al mese precedente, un livello sopra il 50,0 indica un aumento (o un miglioramento), un livello sotto il 50,0 indica un calo (o contrazione). Gli operatori esaminano con attenzione queste indagini, dal momento che i responsabili degli acquisti di solito hanno un accesso precoce ai dati relativi all’andamento dell’azienda, che possono diventare un indicatore chiave della prestazione economica nel suo insieme.»