Pubblicato in: Devoluzione socialismo

Liguria. Sondaggio Piepoli. Toti sarebbe rieletto con il 51%.

Giuseppe Sandro Mela.

2020-04-05.

2020-03-27__Liguria 001

Regionali. L’alleanza PD – M5S sembrerebbe essere impossibile.

«Allo stato delle cose si tratta di una legge elettorale a turno unico: viene eletto governatore il candidato che riesce a ottenere anche un solo voto in più rispetto ai suoi avversari.

I 30 seggi (più il presidente eletto) sono ripartiti per l’80% in base a un sistema proporzionale su liste provinciali, dove è possibile esprimere le preferenze in merito ai candidati consiglieri.

Il restante 20% dei seggi sono assegnati con un modello maggioritario basato su listino regionale bloccato che la Lega vorrebbe superare, proponendo anche di riservare un seggio al candidato presidente che ha ricevuto il numero di voti maggiore fra i non eletti.»

*


Sondaggi elettorali Piepoli: Liguria, centrodestra batte anche asse Pd-M5S

La rielezione di Toti a governatore della Liguria sembra non essere in discussione. Lo si evince leggendo i dati dei sondaggi elettorali Piepoli.

Sondaggi elettorali Piepoli: Liguria, centrodestra batte anche asse Pd-M5S

La rielezione di Giovanni Toti a governatore della Liguria sembra non essere in discussione. Lo si evince leggendo i dati dei sondaggi elettorali dell’Istituto Piepoli commissionati a fine febbraio da Liguria Popolare, la formazione civica centrista che sostiene lo stesso Toti. I risultati sono stati pubblicati in data odierna da Il Secolo XIX. Dati che non si discostano più di tanto da un’indagine simile effettuata da Swg a inizio febbraio.

Secondo la rilevazione di Piepoli, il centrodestra è davanti al centrosinistra ma anche al tandem Pd-M5S. Pochi giorni fa è stata infatti siglata l’intesa tra le due forze politiche dopo il via libera degli attivisti pentastellati tramite voto sulla piattaforma online Rousseau. Un’alleanza che però non cambia le carte in tavola. La sommatoria del candidato di centrosinistra (37%) e quello sostenuto dal M5S (8%) è inferiore a quanto ottiene il singolo candidato di centrodestra (51%). Toti beneficia dell’alto grado di popolarità (93%) e di fiducia (66%) tra i liguri. Infine non va dimenticato l’apporto, determinante, dei moderati alla causa del centrodestra. Secondo i sondaggi elettorali Piepoli, il partito di Toti, Cambiamo, raccoglie nella regione l’8% dei consensi, due punti in più di Forza Italia (6%). Liguria Popolare sfiora invece il 4%. A loro si aggiungono i voti raccolti da Lega (28%) e Fratelli d’Italia (7,5%).

Sondaggi elettorali Piepoli: Pd, il primato non basta

Nel centrosinistra, il Pd si può consolare con il primato politico nella regione (29%). I dem però non hanno alleati all’altezza. Italia Viva è data al 2,6%, +Europa al 2%. Il Movimento 5 Stelle viene sondato al 10,5%, meno della metà di quanto ottenuto alle Politiche 2018.

I sondaggi elettorali Piepoli hanno infine chiesto ai liguri quali sono i maggiori problemi della regione. Il 31% ha indicato il lavoro, il 14% la viabilità e infine il 12% i trasporti pubblici.