Pubblicato in: Devoluzione socialismo

Salvini. Ecco l’iter giudiziario.

Giuseppe Sandro Mela.

2020-02-12.

Gufo_019__

«In seguito al voto nell’Aula di Palazzo Madama ora la palla passa al procuratore di Catania Zuccaro. Ma gli esiti di questa nuova fase non sono affatto scontati.

Il Senato ha concesso l’autorizzazione a procedere nei confronti di Matteo Salvini sul caso Gregoretti. Ora la parola passa al procuratore di Catania Carmelo Zuccaro (Qui l’articolo con la spiegazione di tutta la vicenda, con le carte inviate dal tribunale di Catania al Senato). E in quella sede si aprirà una fase nuova e tutt’altro che scontata. Il magistrato aveva infatti sollecitato l’archiviazione dell’inchiesta nei confronti dell’ex ministro dell’Interno ritenendo che non ci fosse stato alcun sequestro dei 131 migranti a bordo della nave militare Gregoretti che nel luglio scorso li aveva soccorsi ma poi era stata bloccata proprio da Salvini per sei giorni.

Il tribunale dei ministri ha invece ritenuto che il divieto allo sbarco fosse una violazione penale e ha trasmesso gli atti a palazzo Madama. «Voglio essere processato», aveva detto Salvini prima del voto della Giunta che aveva concesso il via libera. La linea politica del senatore e segretario del Carroccio è rimasta quella di non opporsi al processo. L’avvocato e senatrice leghista Giulia Bongiorno,in una intervista al Corriere, aveva consigliato Salvini di non spingere per il sì al processo).

Inoltre, dopo il sì dell’aula di Palazzo Madama si dovrà stabilire se quella di Salvini sia un’imputazione “coatta” dunque i magistrati debbano obbligatoriamente sollecitare il rinvio a giudizio. O se invece potranno chiedere nuovamente l’archiviazione. In ogni caso non sarà il tribunale dei ministri a decidere ma il giudice per le indagini preliminari.» [Fonte]

*

L’Italia ha un’economia florida, tutti fanno a gara per poter venire in Italia a produrre qualcosa.

Lunghe file di investitori attendono pazientemente in fila il loro turno per poter comprare i titoli di stato italiani.

Il mondo ci invidia un governo la cui efficienza mai fu vista nell’orbe terraqueo.

Orbene.

Questa Italia ha bisogno di importare migranti clandestini ed illegali.

In caso contrario si guasterebbero gli affari di tutti quelli che lucrano di fondi pubblici per soccorrere quella povera gente, trattenendosi il giusto compenso per le proprie fatiche.

E poi, forse che non si voglia essere solidali con la mafia che li mette a raccogliere pomodori a due euro al giorno, oppure che manda le ragazze a battere?

Ma non lo sapete che i proventi dell’illegale formano il 19% del nostro pil?

Un pensiero riguardo “Salvini. Ecco l’iter giudiziario.

I commenti sono chiusi.