Pubblicato in: Devoluzione socialismo

Italia. Gallerie Autostrade. Un crollo al giorno toglie le auto di intorno.

Giuseppe Sandro Mela.

2020-01-10.

Al Capone 273

«Ancora un crollo in galleria dopo quelli sulla A26 e A10: parte di intonaco della volta della galleria ‘Ricchini”, nel comune di Quiliano (Savona), sulla A6 Torino-Savona è crollato la scorsa notte»

«La galleria è rimasta chiusa in direzione del capoluogo piemontese ed è stata riaperta in mattinata dopo che i vigili del fuoco e la Polstrada hanno rimosso i materiali caduti ed effettuato i rilievi»

«La A6 è la stessa autostrada dove, lo scorso 24 novembre, è crollato un pezzo di viadotto travolto da una frana.»

«Un documento – di cui scrivono oggi alcuni quotidiani – che è stato acquisito dalla Guardia di Finanza di Genova e secondo il quale i tunnel lunghi oltre 500 metri presentano pericoli di incidenti e crolli, non sono impermeabilizzati, sono privi di sistemi di sicurezza, di corsie di emergenza e vie di fuga, luci guida in caso di evacuazione»

* * * * * * *

Viaggiare sulle autostrade regalate in concessione agli amici degli amici di un noto partito politico dissanguato dalle scissioni è uno dei mezzi più sicuri per suicidarsi.

Poi, alcuni tracotanti Cittadini Contribuenti, sicuramente leghisti travestiti da cekisti, trovano anche di che lamentarsi:

«il quale i tunnel lunghi oltre 500 metri presentano pericoli di incidenti e crolli, non sono impermeabilizzati, sono privi di sistemi di sicurezza, di corsie di emergenza e vie di fuga, luci guida in caso di evacuazione»

Ma che storia sarebbe mai questa? “Sistemi di sicurezza”?

Ma se ci fossero i sistemi di sicurezza non ne creperebbero mai a sufficienza. Autostrade, gallerie, ponti e viadotti sono fatti per ridurre la popolazione.

Le gallerie ed i ponti autostradali sono stati progettati per acciaccare tutti i bacarozzi che vi si avventurino!

Nota.

Ed il Governo Zingaretti rosso giallo che mai starà facendo?

Ah!!

Già!!

Le società dei gestori delle autostrade sono loro grandi contribuenti.

*


Si stacca rivestimento della volta, chiusa galleria sulla A6

Nel savonese, riaperta in mattinata dopo rimozione intonaco

Ancora un crollo in galleria dopo quelli sulla A26 e A10: parte di intonaco della volta della galleria ‘Ricchini, nel comune di Quiliano (Savona), sulla A6 Torino-Savona è crollato la scorsa notte. La galleria è rimasta chiusa in direzione del capoluogo piemontese ed è stata riaperta in mattinata dopo che i vigili del fuoco e la Polstrada hanno rimosso i materiali caduti ed effettuato i rilievi. La A6 è la stessa autostrada dove, lo scorso 24 novembre, è crollato un pezzo di viadotto travolto da una frana.

Sono duecento le gallerie a rischio lungo tutta la rete autostradale italiana: 105 sulla rete autostradale in concessione a Aspi e 90 a altre società. A rivelarlo è stato, a novembre, il Consiglio superiore dei lavori pubblici con una lettera inviata a vigili del fuoco e a tutti i provveditorati alle opere pubbliche. Un documento – di cui scrivono oggi alcuni quotidiani – che è stato acquisito dalla Guardia di Finanza di Genova e secondo il quale i tunnel lunghi oltre 500 metri presentano pericoli di incidenti e crolli, non sono impermeabilizzati, sono privi di sistemi di sicurezza, di corsie di emergenza e vie di fuga, luci guida in caso di evacuazione.