Pubblicato in: Devoluzione socialismo, Psichiatria, Unione Europea

Svezia. ‘Number of young adults given treatment for psychiatric illness has risen by 70%.

Giuseppe Sandro Mela.

2020-01-05.

Manicomio 001

Why so many young Swedes live alone

«the number of young adults aged 16 to 24 given treatment for psychiatric illness in Sweden has risen by nearly 70% over the past decade, according to figures released by Sweden’s National Board of Health and Welfare in 2018.»

*

World Health Organization. Special initiative for mental health (2019-2023)

World Health Organization. Data and resources

World Health Organization. Fact sheet – Mental health (2019)

«Mental disorders are one of the most significant public health challenges in the WHO European Region, as they are the leading cause of disability and the third leading cause of overall disease burden (measured as disability-adjusted life years), after cardiovascular disease and cancers.

The estimated prevalence of mental disorders in the WHO European Region in 2015 was 110 million, equivalent to 12% of the entire population at any one time. Inclusion of substance use disorders increases that number by 27 mil­lion (to 15%), while inclusion of neurological disorders such as dementia, epilepsy and headache disorders increases the total by more than 300 million, to 50%.»

One in four girls have depression by the time they hit 14, study reveals

More students than ever suffer mental ill health. We must change our toxic world

Two-thirds of Britons have had mental health problems – survey

«Two-thirds of British adults say they have experienced mental ill-health at some point in their lives, according to a survey.

The World Health Organisation says one in four people globally are affected by problems such as depression or panic attacks at some point. Research published by the Mental Health Foundation on Monday suggests that the prevalence is far wider in the UK.»

Half a million students in Germany suffer from a mental health illness: study

«The study, published by Barmer health insurance provider last week, found that depression, anxiety disorders and panic attacks among young people are on the increase.

About 17 percent of students who were previously regarded as healthy are now affected by a mental illness, according to the study. This corresponds to almost half a million (around 470,000) people.

Between 2005 and 2016, the proportion of 18- to 25-year-olds diagnosed with mental illnesses in Germany rose by 38 percent. These figures are published in Barmer’s report of the study.»

«While more than a quarter (28 percent) of young people seek the help of a therapist in the event of a case of mild depression, many who should do not.»

Femmine. C’è un baco nel sesso muliebre.

«Fino a due anni fa nessuna rivista scientifica avrebbe mai accettato per la pubblicazione un lavoro del genere. Ma il tempo corre rapidamente.

Greendale GA1, Huang MH, Wight RG, Seeman T, Luetters C, Avis NE, Johnston J, Karlamangla AS.

Effects of the menopause transition and hormone use on cognitive performance in midlife women.

Neurology. 2009 May 26;72(21):1850-7. doi: 10.1212/WNL.0b013e3181a71193.»

*

Cannabis. L’uso nell’adolescenza induce depressione e suicidi nell’adulto.

«Significativo il commento di un noto senatore repubblicano:

“La cannabis la fumano i democratici: se alla fine si suicidano, tanto di guadagnato”.»

Germania. 5.3 milioni di adulti depressi.

Il caso di Mrs Ramsey Bearse. Sodoma e Gomorra a scuola.

Asia Argento rifonde 380,000$ per sexual harassment contro un minorenne. – Nyt.

Depressione. Patologia personale ma anche sociale. I numeri.

Size and burden of mental disorders in Europe—a critical review and appraisal of 27 studies

«On the basis of meta-analytic techniques as well as on reanalyses of selected data sets, it is estimated that about 27% (equals 82.7 million; 95% CI: 78.5–87.1) of the adult EU population, 18–65 of age, is or has been affected by at least one mental disorder in the past 12 months»

* * * * * * *

È questo un argomento di difficile trattazione a causa di una massiccia ingerenza politica: ai governanti brucia il dover ammettere che le politiche condotte portano inevitabilmente a patologie psichiatriche.

Gli articoli disponibili, anche quelli pubblicati su riviste scientifiche di alto livello, hanno la caratteristica di definire i termini usati in modo non standard, valevoli solo nell’ambito della pubblicazione in oggetto.

Il termine ‘mentalmente sano‘ dovrebbe essere intuitivo, ma si presta anche ad equivoci. Il più comune ha dell’aberrante: “io sono normale: i pazzi sono tutti gli altri“.

Similmente, il termine “patologia psichiatrica” spazia dalle forme lievi, al limite del sintomatico, fino a quelle più gravi e severe.

Cerchiamo di fissare le cifre più corroborate.

– quasi il 70% degli inglesi ha sofferto o soffre di una forma depressiva che richiede trattamento psicoattivo.

– il 40% degli europei assume cronicamente psicofarmaci maggiori, che molto spesso paga di propria tasca, constatato il loro effetto benefico.

– nella classe di età 16 – 24 anni circa il 25% soffre di patologie mentali maggiori.

– la depressione è molto più frequente nelle femmine che nei maschi, con un picco nella giovane età ed un altro picco in rapporto alla menopausa.

– poco più del 20% della popolazione in età scolare soffre di patologie psichiatriche maggiori.

* * * * * * *

Considerazioni.

Le patologie psichiatriche, specie poi quelli maggiori, sono caratterizzate da turbe anche severe della percezione del reale, da disgregazione dell’ideazione e delle facoltà raziocinanti, dalla presenza più o meno evidente di deliri ossessivi coercitivi.

Traducendo in un linguaggio piano, il paziente psichiatrico non è in grado di intendere e volere, con deficit di entità variabile a seconda della gravità della patologia.

Sono molte le considerazioni che sorgerebbero spontanee.

– In primo luogo, ci si potrebbe domandare che senso abbia il suffragio universale se buona quota dei votanti non sia sana di mente. Si potrebbe obiettare che alla fine i voti di questa classe dovrebbero spargersi su tutte le formazioni presenti, ma non è che sia considerazione particolarmente consolante. I pazienti psichiatrici sono proni al fenomeno di reclutamento in fase, fatto che rende ragione della volatilità del voto, con partiti che schizzano a percentuali mai viste per poi ricadere nell’anonimato. Né consola il fatto che anche buona parte dei ministri sia pazza da legare. Da questo punto di vista il metodo cinese della scuola mandarinica consente di eliminare tutti gli squilibrati, cosa non da poco.

– In secondo luogo, quando le persone affette da patologie psichiatriche superano la soglia del tollerabile, la società diventa invivibile. Poche genie come gli psichiatrici tendono a conglomerarsi. Quanto sta accadendo in molti partiti politici europei è segno indelebile di patologia mentale: idee confuse e desiderio irrefrenabile di imporle sono marker specifici. Vivere le idee politiche, sociali ed economiche come dogmi di fede sono stigmate evidenti.

Attention-deficit hyperactivity disorder comorbidity and antidepressant resistance among patients with major depression: A nationwide longitudinal study.

– In terzo luogo, altro elemento caratteristico dei pazienti psichiatrici è la perdita del potere di revisione critica. Scollati dal reale percepito come sentimento onirico, incapaci a condurre un ragionamento privo di contraddizioni, risultano essere deprivati della capacità introspettiva. A ciò consegue la percezione del delirio coatto come verità assoluta, e questa sarebbe forse ancora il meno: la conseguenza peggiore è la fermissima volontarietà di imporre la propria Weltanschauung. Una cosa è una persona che desidera vivere in modo vegano ed una del tutto differente quella che vorrebbe imporre a tutti il suo regime dietetico.

* * * * * * *

Si resta notevolmente perplessi a vedere un gran numero di persone inneggiare al modus vivendi dei paesi nordici, che poi sono quelli affetti dalle più preoccupanti percentuali di patologie mentali. Inneggiano ad una gabbia di pazzi da legare.

I pochi normali residui non vi andrebbero a vivere nemmeno dietro corresponsione di elevati stipendi.

Un pensiero riguardo “Svezia. ‘Number of young adults given treatment for psychiatric illness has risen by 70%.

I commenti sono chiusi.