Pubblicato in: Devoluzione socialismo

Voragine si apre sulla A21 Torino – Brescia. Gruppo Gavio è un recidivo.

Giuseppe Sandro Mela

2019-11-25.

2019-11-25__Torino Piacenza 001

Davvero il Gruppo Gavio è proprio un recidivo.

Reduce dal crollo del viadotto sulla autostrada Savona – Torino, adesso si cimenta con una voragine che si è aperta sulla autostrada A21, la Torino – Brescia, tra Asti e Villanova.

«È accaduto tra Asti e Villanova. Autostrada chiusa in entrambe le direzioni tra Asti Ovest e Villanova d’Asti»

« Una voragine di una decina di metri si è aperta questa sera sull’autostrada A21 Torino – Piacenza, tra Asti e Villanova. Un’auto in transito in quel momento è riuscita ad evitarla per un soffio»

«La polizia stradale ha bloccato il traffico»

* * * * * * *

Giusto ieri

Stato assassino e Gavio correi. Crollato un altro ponte autostradale.

* * * * * * *

«L’autostrada A21 collega Torino con Brescia attraverso la pianura Padana passando da Piacenza. Nel tratto compreso tra il capoluogo piemontese e la città emiliana è gestita dalla SATAP (Gruppo SIAS), da quest’ultima a Brescia è gestita dalla Società Autovia Padana (Gruppo SIAS).»

Sias? Ma questo è un nome ben noto.

Autostrade, gruppo Gavio secondo al mondo dopo Atlantia Abertis

«Seconda realtà per chilometri di autostrade gestiti. Il traguardo è stato tagliato grazie all’aggiudicazione in Brasile da parte della controllata EcoRodovias, che ha presentato la migliore offerta con una riduzione del 33,14% sulla tariffa base di pedaggio. ….

In questo modo ora, il gruppo, operativo attraverso Astm e Sias, controlla 4.539 chilometri di vie a pedaggio, alle spalle di Atlantia Abertis (prima con 14.095 chilometri) ma davanti alla francese Vinci (4.443 chilometri).»

* * * * * * *


Il gruppo Gavio prima si è fatto omaggiare dai governi di sinistra gran parte delle autostrade italiane, poi ha massacrato il traffico in transito con pedaggi faraonici che ha utilizzato per fare spesuccie all’estero.

Manutenzione?

Ma siamo matti da legare?

Ma allora proprio nessuno è più solidale con i kompagni del partito democratico?

I controlli del ministero?

E chi mai oserebbe andare a fare controlli in casa pidiina? Per finire poi dentro un pilone?

*

Bene.

Adesso vedremo come si comporterà il governo Zingaretti, rosso-giallo, e come si comporteranno i giustizialisti del M5S.

Stiatene certi.

Continueranno imperterriti con il muso nella greppia.

Mr Di Maio??

Revocare le concessioni sarebbe cosa troppo dolorosa per i vostri portafogli?

*


Corriere. 2019-11-25. Voragine sulla Torino-Piacenza, un’auto la evita per un soffio.

È accaduto tra Asti e Villanova. Autostrada chiusa in entrambe le direzioni tra Asti Ovest e Villanova d’Asti. A Maddaloni, in Campania, per la pioggia è crollato un palazzo disabitato: sfollate 4 famiglie che vivono nell’edificio confinante.

Una voragine di una decina di metri si è aperta questa sera sull’autostrada A21 Torino – Piacenza, tra Asti e Villanova. Un’auto in transito in quel momento è riuscita ad evitarla per un soffio. La polizia stradale ha bloccato il traffico. Il terreno, secondo una prima ricostruzione, è sprofondato a causa della pioggia incessante che da giorni si sta abbattendo su tutto il Piemonte: la corsia d’emergenza e quella di destra non ci sono più. La Torino-Piacenza è stata chiusa in entrambe le direzioni tra il casello di Asti Ovest e la barriera di Villanova d’Asti.

Il palazzo crollato

A causa della pioggia, questa sera, è crollato un palazzo disabitato in via Nino Bixio a Maddaloni (Caserta). Non si registrano feriti e danni a cose ma sono state sgombrate per sicurezza quattro famiglie residenti nello stabile confinate. «Dormiremo in macchina con mio figlio e mio marito, questa notte», ha detto all’Adnkronos Antonietta Guida, una delle persone rimaste senza tetto, «perché purtroppo non abbiamo nessuna sistemazione momentanea. Sulla palazzina già da tempo c’erano state delle denunce, visto l’abbandono, e soprattutto c’erano stati problemi per risalire all’ultima proprietaria che è morta senza eredi».

Oltre 500 persone evacuate in Piemonte

Sono circa 520 le persone che in Piemonte, a causa della forte ondata di maltempo, hanno dovuto abbandonare la propria abitazione per motivi di sicurezza: di queste oltre 230 in provincia di Alessandria, circa 150 in provincia di Torino, 130 in provincia di Cuneo.

Un pensiero riguardo “Voragine si apre sulla A21 Torino – Brescia. Gruppo Gavio è un recidivo.

I commenti sono chiusi.