Pubblicato in: Devoluzione socialismo, Diplomazia

Macron Isolare la Russia fu un errore. Ce li viene a dire adesso….

Giuseppe Sandro Mela.

2019-08-30.

Macron Merkel Parigi

«Pushing Russia from Europe is a profound strategic error»

*

Mr Macron è uomo poliedrico.

Resta difficile capire cosa realmente voglia.

Se cambiare idea è segno di buon senso, ed anche di onestà, farlo troppe volte di seguito sembrerebbe non conquistarsi le simpatie.

Il tentativo di isolare la Russia non ha esitato in altro che a spingerla sempre più nel blocco eurasiatico aumentandone i rapporti con la Cina.

Ma, volenti o nolenti, la Russia è una superpotenza mondiale, con la quale alla fine ci si deve pur sempre sedere a tavolino, parlarsi e cercare accordi duraturi.

Da questo punto di vista la scelta delle sanzioni è stata un grosso essere strategico.

Ma, forse, la motivazione etica e morale ha costituito l’elemento più irritante, difficile da essere dimenticato.


EU Observer. 2019-08-30. Macron: isolating Russia would be profound error

“Pushing Russia from Europe is a profound strategic error,” president Emmanuel Macron told French diplomats on Tuesday following the G7 summit, The Moscow Times reports. Macron also said that “the European continent will never be stable, will never be secure, if we don’t pacify and clarify our relations with Russia.” However, he added that it is not “in our interest to be weak vis-a-vis Russia, to forget our disagreements.”

Annunci