Pubblicato in: Agricoltura, Demografia

Germania. Ulteriore contrazione degli allevamenti suini -3.7% a/a.

Giuseppe Sandro Mela.

2019-07-04.

Destatis__001

Il maiale ha costituito per centinaia di anni il classico animale da allevamento per la Germania. Utilizzato come sorgente di alimenti, il maiale concorre anche ad alimentare l’industria della concia ed a fornire pellami di notevole robustezza.

Con il variare della popolazione e la diminuzione degli autoctoni, gi allevamenti hanno visto decrescere velocemente il loro margine di guadagno.

«Nel 2017, la produzione di carne da parte dei macelli commerciali tedeschi è diminuita dopo un recente leggero aumento. Secondo i dati dell’Ufficio federale di statistica della Germania (Destatis), la produzione di carne è diminuita del 2,0% (- 167.000 tonnellate) rispetto al 2016, raggiungendo un totale di 8,11 milioni di tonnellate. Il valore è ben al di sotto del volume totale dell’anno precedente (8,28 milioni di tonnellate).

Con appena 57,9 milioni di animali abbattuti nel 2017, la macellazione dei suini è stata ridotta del 2,6% (-1,5 milioni di capi) rispetto all’anno precedente. Il volume di macellazione dei suini importati è diminuito significativamente del 18% (- 839.000 animali). Nello stesso periodo, il numero di suini di origine nazionale macellati è diminuito dell’1,3% (- 690 000 animali). In generale, la produzione di carne suina, che ha raggiunto 5,45 milioni di tonnellate, è stata ridotta di circa 127.600 tonnellate.» [Destatis]

A queste oggettive difficoltà, si sono affiancate anche prese di posizione che avrebbero voluto aumentare ed irrigidire le norme relative agli allevamenti.

Germania. Divisa sulla castrazione dei maiali.

«The Bundestag put off a law requiring anesthetics be used, after Germany’s swine farmers argued they weren’t ready to make the change»

«Young male pigs are often surgically castrated without any form of pain reduction to prevent boar taint, which can change the taste and smell of pork»

«Farmers, particularly from Bavaria and Lower Saxony, said changing the law would mean additional expenses and complications: €2 extra per pig, and the extra time and space the animals need to wake up afterwards»

* * * * * * *

Il risultato è rilevato anche da Destatis.

Continued decline in pig population: -2% on November 2018

«On reference day 3 May 2019, 25.9 million pigs were kept in Germany. The Federal Statistical Office (Destatis) also reports that the number of pigs was down by 532,000, or 2%, compared with the last survey conducted in November 2018.
Compared with the relevant number recorded on 3 May 2018, the stock of pigs decreased by 985,000 or 3.7%.»

È un mercato alimentare in rapida evoluzione.