Pubblicato in: Devoluzione socialismo, Giustizia

Sondaggio sul Csm e sul comportanto del Partito Democratico.

Giuseppe Sandro Mela.

2019-06-20.

 

2019-06-20__Csm__001

Alla domanda: Cose è il Csm? il 25% non lo sa, il 10% è senza opinione, il 14 % dice che sia l’organo di autogoverno della magistratura, il 15% dice che sia una corrente della magistratura, ed il 36% afferma che sia una associazione dei magistrati.

Diciamo pure che sembrerebbero essere risposte ben poco consolanti.


2019-06-20__Csm__002

Domnda: Intrecio tra politica e magistratura. Una anomalia che cìè semrpe stata?

55% sì, 29% no, 16% non sa.

Domanda:Il rapporto tra magistratura e politica è inevitabile oppure da evitare?

61% da evitare, 30% inevitabile, 9% senza opinione.

Domanda: Cosa si dorebbe fare adesso con il Csm?

Riformalo e cambiare i componenti 56%, cambiare i componenti senza riformarlo 25%, lasciare tutto come è adesso 10%, non so 9%.

Domanda: Livello di attenzione.

Non sto seguendo 47%, to seguendo sommariamente 25%, to seguendo in modo continuativo 33%.

 


2019-06-20__Csm__003

La riforma della giustizia è una priorità su cui il governo deve agire 52%, non è una priorità 33%, senza giudizio 15%.

Il 44% degli intervistati ha fiducia nella giustizia.


2019-06-20__Csm__004

Domanda: Cosa avrebbe dovuto fare il PD con i suoi esponenti coinvolti?

Espellerli fino alla verifica dei fatti: gli italiani 75%, gli elettori del PD 63%.



Prendiamo atto che solo il 14% degli italiani sa cosa sia il Consiglio Superiore della Magistratura.

Per larga quota, 61%, il rapporto tra magistratura e politica dovrebbe essere evitato.

Duro il giudizio sul partito democratico che per il 75% degli italiani avrebbe dovuto espellere i suoi esponenti coinvolti. Si noti come questa opinione sia condivisa anche dal 63% degli elettori del PD.

Un pensiero riguardo “Sondaggio sul Csm e sul comportanto del Partito Democratico.

I commenti sono chiusi.