Pubblicato in: Demografia, Devoluzione socialismo, Unione Europea

Germania. La grande malata di Europa. Cdu -7.4, Spd -11.5. Tutti vecchietti.

Giuseppe Sandro Mela.

2019-05-29.

2019-05-27__Germania__001

La Germania è la grande malata di Europa.

2019-05-27__Germania__002

Tra i partiti tradizionali, la Cdu è al 22.6%, -7.4 punti percentuali, la Spd è al 15.8%, -11.5 punti percentuali, ed  iGrune sono al 20.5%, +9.8 punti percentuali.

A Bremen la Spd è crollata di -8.6 punti percentuali al 24.2%.

2019-05-27__Germania__004

EU elections: Wake-up call for centrists

EU results put pressure on Merkel coalition 15h ago

EU election: Surge for Greens and euroskeptics, losses for centrist blocs

German EU election results ramp up pressure on Merkel’s coalition

German official warns Jews against wearing kippahs in public   

Europee, l’ex roccaforte socialdemocratica è caduta.

Opinion: EU election result spells an uncertain future for the German government

«In Germany, at least, Europe-friendly parties are the winners of the EU vote. However, the SPD’s defeat is so devastating that it puts Angela Merkel’s ruling coalition in danger.

For Germany’s Social Democrats, however, this Sunday has been an absolute disaster. The oldest German democratic party fell to under 16% at European level. And that’s not all: Local elections were also held on Sunday in Bremen, a federal state that the Social Democrats have governed for 73 years. No longer, though — the election was won by a CDU candidate for the very first time.

This double setback will not be without its consequences. It’s evidence that the party is on its last legs, and that total reorientation is the only way it stands any chance of having a future.

There will be arguments in Brussels over the coming days about which party gets to fill which of the leading posts. In Germany, the discussions will be more fundamental. The main question is likely to be: How much longer does this governing coalition intend to go on tormenting both itself and the country as a whole? 

Following this weekend, it’s entirely possible that, after 14 years, the Merkel era will actually be brought to an end by her SPD coalition partner — and that there will be an early election later this year. It would be an election with many, many open questions, and only one certainty: Angela Merkel is not going to stand again.»

* * * * * * *

Si noti come la Csu stia tenendo, anzi, aumentando di 1 punto percentuale, mentre la Cdu di Frau Merkel sta sprofondando.

In altri tempi, di fronte a simili disastri, la dirigenza dava le dimissioni.

La dirigenza politica tedesca è troppo superba per far ciò: seguirà quindi il destino del Labour Party e dei  Conservatori nel Regno Unito.

Vi è infatti anche un altro elemento degno di nota.

2019-05-27__Germania__003

Ogni anno Sorella Morte razzia un milione circa di tedeschi. Una volta morti e sepolti non possono più votare.

Nella Union, Cdu e Csu, il 40% dei votanti è sopra i 60 anni, mentre solo l’11% è sotto i venticinque.

Nella Spd il 22% dei votanti è sopra i 60 anni, ma solo l’8% è sotto i 25 anni.

Alle elezioni del 2021 Cdu ed Spd avranno perso, volenti o nolenti, tre milioni di voti. La base elettorale vecchia è una ben cattiva consigliera

Questi due partiti o si danno una mossa pensionando le personalità vetuste e rinnovando il programma politico, sociale ed economico, oppure sono destinati a scomparire.

* * *

Fervono riunioni e conventicole. Sono in molti ad affilare il pugnale.

L’entità del crollo del PPE e del PSE sarà il metro della vittoria dei sovranisti.

Chi non conta in patria non conta in Europa.

Annunci

2 pensieri riguardo “Germania. La grande malata di Europa. Cdu -7.4, Spd -11.5. Tutti vecchietti.

I commenti sono chiusi.