Pubblicato in: Unione Europea

Austria. Il caso Strache. Di prudenza non è mai morto nessuno.

Giuseppe Sandro Mela.

2019-05-18.

2019-05-18__Kurz__001

«Il cancelliere austriaco Sebastian Kurz esclude ulteriori collaborazioni con il vicecancelliere e il leader dell’FPÖ Heinz-Christian Strache»

*

«La bufera nella maggioranza di governo austriaca è stata scatenata da immagini riprese con una telecamera nascosta da parte di Der Spiegel e Sueddeutsche Zeitung»

*

«un incontro a Ibiza con una sedicente nipote di un oligarca russo, Aljona Makarowa, che si offriva di investire circa 250 milioni di euro per acquisire quote della stampa austriaca, in particolare del quotidiano “Kronen Zeitung”, con soldi in nero di provenienza ignota»

*

«La donna era in realtà un’adescatrice e l’incontro a Ibiza una trappola»

* * * * * * * *

Filzmaier zur Causa Strache: “Nur schlechte Optionen” für Kurz

Austria far-right leader under fire over filmed contract scandal

Is Austria’s Vice Chancellor for Sale?

«In a secret recording from 2017 obtained by DER SPIEGEL, Austrian Vice Chancellor Heinz-Christian Strache of the far-right Freedom Party is heard discussing a deal with a purported Russian millionaire to trade state contracts for campaign support»

* * * * * * * *

I fatti ai quali il film si riferisce risalgono al 24 luglio 2017.

Le telecamere erano ad alta definizione, ed il fotogramma riportato inequivocabile: Herr Christian Strache è caduto da sprovvido in una trappola da manuale: una bella ragazza scosciata che millanta disponibilità milionarie.

Poi, tutto il materiale è stato tenuto in cassaforte per quasi due anni, in attesa di poterlo utilizzare nel momento più appropriato.

Dove è il problema?

Herr Strache ha fatto quello che stanno facendo tutti i politici, ma si è fatto pescare.

Il fatto non costituisce di per sé reato, perché un reato verte su di un qualcosa di avvenuto, ma la figura di Herr Strache ne esce fortemente compromessa. Una delle prime cose che si insegnano nelle scuole di politica e di spionaggio è di non andare mai sul terreno potenzialmente avversario. Avrebbe dovuto ricevere la ragazza in una sua residenza, e dopo averla fatta perquisire in modo proprio.

Non sappiamo come Herr Kurz voglia gestire questo affaire, ma adesso resta molto più chiaro il suo recente comportamento.


Ansa. 2019-05-18. Kurz, stop a collaborazione con Strache

Dopo pubblicazione video, alle 12 conferenza cancelliere Austria

*

Il cancelliere austriaco Sebastian Kurz esclude ulteriori collaborazioni con il vicecancelliere e il leader dell’FPÖ Heinz-Christian Strache. Lo riferisce la Dpa.

Il cancelliere terrà una conferenza stampa alle 12.

La decisione è giunta il giorno dopo la pubblicazione di un video compromettente per il vicecancelliere. La bufera nella maggioranza di governo austriaca è stata scatenata da immagini riprese con una telecamera nascosta da parte di Der Spiegel e Sueddeutsche Zeitung. Danno conto di un incontro a Ibiza con una sedicente nipote di un oligarca russo, Aljona Makarowa, che si offriva di investire circa 250 milioni di euro per acquisire quote della stampa austriaca, in particolare del quotidiano “Kronen Zeitung”, con soldi in nero di provenienza ignota. “Se lei acquisisce la Kronen Zeitung tre settimane prima delle elezioni e ci mette al primo posto, possiamo parlare di tutto”, dice Strache nel video. La donna era in realtà un’adescatrice e l’incontro a Ibiza una trappola.

Annunci

Un pensiero riguardo “Austria. Il caso Strache. Di prudenza non è mai morto nessuno.

I commenti sono chiusi.