Pubblicato in: Devoluzione socialismo, Senza categoria, Unione Europea

Piemonte. Elezioni Regionali. Sondaggi.

Giuseppe Sandro Mela.

2019-04-03.

Piemonte__001

Il 26 maggio si voterà per il rinnovo del Governatore e del Consiglio Regionale della Regione Piemonte.

Al momento attuale non sono disponibili sondaggi elettorali regionali ottenuti da fonti differenti per comparazione.

In linea generale, e con beneficio di inventario, il centrodestra dovrebbe ottenere un consenso elettorale superiore al 40%, distanziando così di circa 15 – 20 punti percentuali il centrosinistra ed il M5S.

Per quanto riguarda il nome del candidato Governatore, sarebbero al momento in considerazione Paolo Damiliano, Valter Boero ed Alberto Ciro: il primo sembrerebbe essere il nome più probabile.

«la maggioranza degli elettori piemontesi del M5s …. è a favore della Tav»

* * * * * * *


Elezioni Piemonte sondaggi, Lega boom. Tracollo del Pd. I primi dati [2019-01-08]

«Sondaggi sulle Regionali non ci sono ancora ma, estrapolando il dato sul Piemonte dalla media dei sondaggi nazionali (aggiornata a poco prima di Natale), emerge chiaramente che, salvo colpi di scena, il Piemonte sarà l’ennesima del Pd. Il Centrodestra infatti apparre nettamente in testa con percentuali tra il 46 e il 49%. In particolare è la Lega a fare la parte del leone, prima forza regionale vicina al 35%. Forza Italia poco sotto il 10% e Fratelli d’Italia intorno al 3-4%.

Centrosinistra lontanissimo. Unito non supererebbe al momento il 25% con il Pd in caduta libera sotto il 20%. Il M5S si conferma non decisivo al Nord e debole alle Regionali tra il 20 e il 22%. Gli altri candidati e le altre forze insieme tra il 6 e il 7%.»

*


Elezioni regionali Piemonte 2019: data, candidati e sondaggi [2019-03-21]

«Le elezioni si svolgeranno in una sola giornata (dalle ore 07.00 alle 23.00) e non è previsto un ballottaggio: il candidato che prenderà anche un solo voto in più degli altri sarà eletto nuovo governatore.

In totale si eleggeranno 50 consiglieri (51 considerando anche il Presidente), con il sistema di voto che è in parte proporzionale (40 seggi su base provinciale) e in parte maggioritario (10 seggi assegnati al listino del candidato vincitore). La soglia di sbarramento è del 3% ed è previsto il voto disgiunto. ….

Il governatore in carica Sergio Chiamparino, dopo una titubanza iniziale, a settembre ha annunciato la sua disponibilità a ripresentarsi e ora sta costruendo una coalizione molto ampia a suo sostegno.

Il Movimento 5 Stelle invece ha individuato il candidato governatore tramite il consueto voto online: sarà l’attuale consigliere regionale Giorgio Bertola che si è nettamente imposto rispetto agli altri candidati.

Il recente vertice a tre di Palazzo Grazioli, alla presenza di Berlusconi, Salvini e della Meloni, ha rinsaldato la coalizione di centrodestra: dai rumors che hanno seguito l’incontro, spetterebbe a Forza Italia indicare il candidato per le regionali in Piemonte.

Inizialmente sembrava già certa la scelta di Alberto Cirio, attualmente eurodeputato tra le fila di Forza Italia, ma in mezzo ci sarebbero i dubbi del carroccio che invece starebbe pensando all’imprenditore Paolo Damilano.
Altro candidato ufficiale è Valter Boero. Docente universitario, ex consigliere comunale a Torino e presidente per il Piemonte del Movimento per la Vita, correrà per il Popolo della Famiglia. ….

– Centrodestra – 46,1%

– Centrosinistra – 24,4%

– Movimento 5 Stelle – 21,2%

– Sinistra – 5%

Un sondaggio non ufficiale che è circolato negli ultimi tempi parla, in merito a queste elezioni regionali in Piemonte, di un centrodestra al 45% nettamente in vantaggio rispetto a un centrosinistra fermo al 26% che verrebbe superato, come alle politiche, anche dai 5 Stelle.»

*


Voto Piemonte, Alberto Cirio candidato del Cdx. Così Salvini ‘frega’ Silvio [2019-03-29]

«Vittoria apparente di Silvio Berlusconi sulla partita delle elezioni regionali in Piemonte. Il vertice del Centrodestra con l’ex Cavaliere (accompagnato da Antonio Tajani), il ministro dell’Interno Matteo Salvini e il sottosegretario alla presidenza del Consiglio Giancarlo Giorgetti e la leader di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni (accompagnata da Ignazio La Russa) ha deciso che il candidato di Lega, Forza Italia e Fdi per la tornata elettorale del 26 maggio (insieme alle Europee) sarà l’eurodeputato uscente azzurro Alberto Cirio. ….

E le ultime rilevazioni danno a livello di Regione Piemonte la Lega intorno al 30% e gli azzurri sul 6»

*


Una Tav nell’occhio [2019-03-28]

«Un sondaggio riservato di Swg per il Movimento cinque stelle, risalente a metà gennaio, complica da mesi la vita di Luigi Di Maio e del suo movimento, che il 26 maggio correrà – in parallelo alle europee – anche alle regionali del Piemonte: la maggioranza degli elettori piemontesi del M5s, secondo questo sondaggio fin qui tenuto nel cassetto, è a favore della Tav. Un risultato che, si lascia sfuggire un cinque stelle di governo, “secondo il nostro staff della comunicazione sarebbe confermato anche da un sondaggio più recente e nazionale di Demopolis”. E’ questa la ragione per la quale il capo politico del Movimento, e vicepremier, non parla più in pubblico della grande opera. Quando Di Maio è andato in visita a Torino per l’ultima volta, lo scorso 4 marzo, aveva addirittura evitato di incontrare sia i consiglieri comunali grillini scatenati sia i rappresentanti del movimento No Tav che pure avevano chiesto di essere ascoltati.»

Annunci