Pubblicato in: Amministrazione, Devoluzione socialismo, Medicina e Biologia

Sanità. Spesa totale 152.817 mld, pubblica 113.131 mld, famiglie 35.989 mld.

Giuseppe Sandro Mela.

2019-03-20.

2019-0316__Sanitaà_Italiana__001

L’Istat ha rilasciato la Tabella

Conti della sanità: Spesa sanitaria per soggetto erogatore e tipo di finanziamento

*

Il Conto annuale del personale della PA 2016, appena pubblicato dalla Ragioneria generale dello Stato, ci ragguaglia invece sulla numerosità del personale.

2019-0316__Sanitaà_Italiana__002

2019-0316__Sanitaà_Italiana__003

* * * * * * *

Al 2017 la sanità pubblica aveva 110,909 medici, 18,549 dirigenti non medici, e 522,915 personale non dirigente: di questi, 266,352 gli infermieri, 35,680 in ruolo tecnico sanitario, 11,145 in ruolo tecnico e 69,997 in ruolo amministrativo. Un totale di 652,373 unità lavorative, alle quali dovrebbero essere sommate altre 70,000 circa in altri ruoli ed avventizi. 119,145 addetti come personale tecnico – non ad impiego sanitario – lascia molto ma molto perplessi.

* * *

Le spese stipendiali per i dipendenti pubblici si aggira attorno ai 35 miliardi di euro, per cui le spese per il servizio sanitario nazionale, dedotto il personale, si aggira attorno ai 78 miliardi di euro ogni anno.

Le spese per la farmaceutica ammontano ad 11.261 miliardi per i farmaci passati dal servizio sanitario pubblico, cui dovrebbe essere aggiunta la cifra di 13.504 miliardi spesi dai privati. Orbene, se i privati si accollano tale cifra dovrebbe essere segno evidente della utilità intrinseca dei farmaci non ammessi dal servizio pubblico.

* * *

Sempre l’Istat riporta come le famiglie italiane spendano per la sanità 55.989 miliardi di euro ogni anno.

* * * * * * *

Sono davvero molto numerose le considerazioni che potrebbero essere fatte: ci si limiterà solo ad alcune.

– Nel complesso, gli italiani spendono relativamente poco per la propria salute. Questo in gran parte è da addebitarsi ai bassi livelli stipendiali, nonché al fatto che i pensionati, di per sé vecchi bisognosi di cure, hanno pensione molto contenute.

– 652,373 addetti alla sanità pubblica è cifra iperboreica. Solo un sesto sono medici e poco meno del 40% infermieri, ossia il personale propriamente attribuibile al comparto sanitario. 69,997 persone addette alla amministrazione è ina quota nemmeno raggiunta dalla fu Unione Sovietica.

– Ciò che blocca il comparto sanitario è un’iper legislazione ed una super regolamentazione, cui conseguono una dilatazione ipertrofica di carichi burocratici inutili quanto dannosi. Il personale lavora quasi sempre al meglio possibile, e lo affermiamo con molto piacere: solo che fan fare loro lavori di scartoffie. Nulla da stupirsi quindi se il personale sia fortemente disincentivato e non veda l’ora di andarsene in pensione.

– Che poi le famiglie debbano spendere 35.989 miliardi per la sanità indica chiaramente quanto carente sia il servizio sanitario nazionale. Siamo chiari: ci si può curare solo se si sia abbienti.

* * * * * * *

Proseguendo su questa china, il servizio sanitario finirà come dovrà finire: privatizzato.

Annunci

Un pensiero riguardo “Sanità. Spesa totale 152.817 mld, pubblica 113.131 mld, famiglie 35.989 mld.

I commenti sono chiusi.