Pubblicato in: Armamenti, Russia

Russia. Schiera sistemi S-400 a San Pietroburgo.

Giuseppe Sandro Mela.

2019-03-16.

Kremlino 002

Agenzia Nova. 2019-03-13. Russia: sistemi missilistici S-400 schierati a Leningrado

Le Forze armate russe hanno dispiegato batterie di sistemi antiaerei e per la difesa antimissile S-400 nella regione di Leningrado “ai fini della protezione delle strutture militari, statali e civili” nell’area di San Pietroburgo. Lo ha reso noto nella serata di ieri, 12 marzo, l’agenzia di stampa russa “Tass”. Dal 15 marzo prossimo, gli S-400 verranno schierati anche nell’enclave russa di Kaliningrad.

* * * * * * *

9M729, Iskander, Kalibr, S-400, S500. Putin è un gran costruttore di missili.

«I russi hanno un segreto che nessuno è mai riuscito a violare.

Come siano riusciti a concepire, progettare, costruire e rendere operativi un così grande numero di sistemi missilistici allo stato dell’arte ed il tutto in così poco tempo. Le sigle sono note, o dovrebbero, però cercheremo di sintetizzare.»

Russia. Schierati gli Iskander a Kalinigrad. Hanno svegliato l’orso che dormiva.

Russia. Kulikovo, Kaliningrad, ospiterebbe un arsenale atomico russo.

‘These missiles can reach Berlin,’ warns Lithuania’s foreign minister

Cina. Dispiegati nel sud-est asiatico gli S-400 russi.

Medio Oriente. La Russia fornirà sistemi S-400 all’Arabia Saudita.

Turkia. Firmato contratto S-400. Si dice siano già operativi.

*

Però negli ambienti solitamente bene informati si vocifererebbe che in effetti i russi si siano dotati senza troppi clamori di versioni ben più sofisticate degli S-400. 

L’S-400 è stato progettato come sistema d’arma capace di intercettare e colpire aerei da guerra e missili balistici e da crociera che volano a una velocità fino a 4,8 km/s (17.000 km/h). Il sistema può individuare fino a 36 obiettivi contemporaneamente (80 nelle nuove versioni) in un raggio che va da 30 a 400 km in base al tipo di missile utilizzato (quest’ultima distanza viene raggiunta con il missile 40N6 con compiti ABM e anti AWACS).

Se la gittata massima dovrebbe essere i 400 km del sistema 40N6, da più parti si vocifera che i russi abbiano a disposizione sistemi con portata ben maggiore.

Similmente, sempre le voci suggerirebbero che i sistemi 48N6 abbiano velocità vicine a Mach 6.

Nota.

I sistemi S-400, essendo missili contraerei od anti-missile, sono tipicamente armi di difesa.

Di conseguenza, il loro schieramento ai confini non costituisce di per sé una minaccia aggressiva.

Denota piuttosto il fatto che i russi si aspettino che la Nato schieri missili d’attacco in posizioni ravvicinate ai confini.

Annunci