Pubblicato in: Cina, Devoluzione socialismo, Unione Europea

Francia e Germania. L’arte di conquistarsi nemici. Grave offesa alla Cina.

Giuseppe Sandro Mela.

2019-01-21.

pechino-città-proibita-da-piazza-tiananmen

Cerchiamo di ragionare, sempre nei limiti del possibile.

Se la Cina avesse insignito Mr Orban e Mr Kaczyński con un’alta onorificenza, motivata per aver varato una riforma giudiziaria avversata dall’Unione Europea, oppure avesse conferito identico onore una persona che avesse sostenuto che l’omosessualità è una patologia mentale e che dovrebbe tornare ad essere materia di codice penale, tutto l’Occidente liberal socialista sarebbe insorto come un sol uomo condannando il fatto come un gravissimo atto contro l’umanità.

Immediatamente Frau Merkel e Mr Macron avrebbero richiamato in patria gli ambasciatori da Pechino ed avrebbero bloccato ogni rapporto commerciale con la Cina stessa.

I media liberal si sarebbero scatenati, rovesciando sui cinesi ogni sorta di improperio.

*

«China on Wednesday lodged solemn representation to the French and German sides on their presentation of “human rights award” to Chinese lawyer Yu Wensheng»

*

«The award to Yu was presented by the French and German ambassadors to China at the German embassy»

*

«the related cases are purely judicial cases and have nothing to do with human rights»

*

«Chinese Foreign Ministry spokesperson Hua Chunying expressed strong dissatisfaction with and firm opposition to the two countries’ practices at a press briefing …. the related cases are purely judicial cases and have nothing to do with human rights»

*

«We urge ambassadors of relevant countries to do more things that are conducive to bilateral ties and political mutual trust, instead of the other way round»

* * * * * * *

Mr Yu Wensheng è andato sotto processo in Cina,sua patria, con la seguente moticazione:

«incitement to subvert state power and obstruction of officials in the course of their duty».

China Moves Ahead With Subversion Trial of Rights Lawyer in Jiangsu

*

Se è vero che per i liberal socialisti gli “human right” siano un qualcosa di sacro sacralizzante, per i cinesi altro non sono che bubbole mentali, a voler essere benevoli.

Il grave di quanto accaduto dipende dal fatto che il premio non è stato iniziativa di un qualche gruppo ufficioso di persone private, bensì di organizzazioni statali con l0aggravante dell’intervento dei relativi ambasciatori francese e tedesco, il tutto nella sede dell’ambasciata tedesca a Pechino.

È ben difficile non ravvisare in quanto accaduto la volontarietà di offendere la Cina.

Nota.

E se la Cina conferisse a tutti i Gilets Jaunes la Stella di Mao ed elevasse al rango di ambasciata la rappresentanza di quei Patrioti, cosa avrebbe mai a ridire Mr Macron?



China Org. 2019-01-17. China criticizes France, Germany for award presentation

China on Wednesday lodged solemn representation to the French and German sides on their presentation of “human rights award” to Chinese lawyer Yu Wensheng.

Chinese Foreign Ministry spokesperson Hua Chunying expressed strong dissatisfaction with and firm opposition to the two countries’ practices at a press briefing.

She said the related cases are purely judicial cases and have nothing to do with human rights.

The two countries’ “erroneous practices” are a gross interference with China’s internal affairs and judicial sovereignty, Hua said.

“We urge ambassadors of relevant countries to do more things that are conducive to bilateral ties and political mutual trust, instead of the other way round,” she said.

The award to Yu was presented by the French and German ambassadors to China at the German embassy.

Annunci