Pubblicato in: Banche Centrali, Devoluzione socialismo, Finanza e Sistema Bancario

Blackrock. Utili quarto trimestre -60%.

Giuseppe Sandro Mela.

2019-01-19.

gufo_019__

«Crollo dei profitti del 60% per BlackRock.»

*

«Nell’ultimo trimestre del 2018 il più grande asset manager al mondo ha registrato utili netti per 927 milioni di dollari dai 2,3 miliardi dello stesso periodo 2017 quando la società aveva beneficiato di oltre 800 milioni di guadagni grazie al cambiamento delle norme fiscali Usa.»

*

«In discesa anche i ricavi del quarto trimestre passati a 3,76 miliardi del 2017 a 3,43 miliardi. Invece i ricavi annuali sono saliti del 4% a 14,19 miliardi, grazie alla crescita delle commissioni e ai ricavi da servizi tecnologici.»

* * * * * * * *

Hedge Funds. 174 hanno chiuso nel terzo trimestre 2018. – Bloomberg.

Recessione. La parola che nessuno vorrebbe leggere o sentire.

Cina. Il primo gennaio è entrata in vigore la riforma fiscale.

*

La parola che nessuno vorrebbe leggere o sentire se ne sta mesta in un canto, sicura che presto o tardi sarà sulla bocca di tutti. In ogni caso, per Blackrock non si tratta di perdite, bensì’ di un sostanziale calo degli utili.

Il mondo è pieno di liquidità incerte ed insicure, alla disperata ricerca di un posto ove potersi indovare al sicuro. Ma le banche centrali negli ultimi anni hanno stampato con sublime levità una tale massa di carta che non si sa più dove metterla.

Quanto vale?

Tanto, oppure poco e nulla.

Dipende solo dalla percezione che ne hanno coloro che trattano simili cose.

Il quadro di un pittore vale in ragione di quanto la gente sia disposta a pagare per averlo: oggi tanto, domani poco o nulla.


Milano Finanza. 2019-01-16. Blackrock, utile del quarto trimestre -60% nonostante il boom degli Etf

Il più grande asset manager al mondo ha registrato utili netti per 927 mln di dollari dai 2,3 miliardi dello stesso periodo 2017 quando aveva beneficiato di oltre 800 mln di guadagni dopo il cambiamento delle norme fiscali. Utile per azione inferiore alle attese. Ricavi 2018 + 4%. Le masse scendono sotto i 6 mila miliardi e la raccolta è risultata un terzo del 2017 malgrado il record di raccolta di iShares.

*

Crollo dei profitti del 60% per BlackRock. Nell’ultimo trimestre del 2018 il più grande asset manager al mondo ha registrato utili netti per 927 milioni di dollari dai 2,3 miliardi dello stesso periodo 2017 quando la società aveva beneficiato di oltre 800 milioni di guadagni grazie al cambiamento delle norme fiscali Usa.

L’utile netto per azione trimestrale scende così a 5,78 dollari dai 14,01 dollari dell’anno precedente, sotto le attese degli analisti Factset che si aspettavano 6,28 dollari. Su base adjusted l’utile per azione è di 6,08 euro rispetto a 6,18 dollari di un anno fa. Nell’intero 2018 l’utile netto è sceso a 4,3 miliardi dai 4,95 miliardi del 2017.

Il gruppo guidato dal ceo Larry Fink ha comunque deciso di alzare il dividendo del quarto trimestre a 3,3 euro (+5%) e quello dei 12 mesi aumenta dell’1,2% da 10 a 12,02 dollari.

“Blackrock ha generato una raccolta netta totale di 124 miliardi di dollari nel 2018, compresi 50 miliardi ottenuti nel quarto trimestre e i flussi trimestrali record per iShares (etf, ndr) e per le strategie alternative illiquide”, ha sottolineato il ceo. Di questi 124 miliardi, 167 miliardi fanno infatti riferimento ad iShares, quindi negli altri comparti e gestioni il gruppo ha avuto una raccolta netta negativa (stessa tendenza nel quarto trimestre nel quale iShares ha ottenuto 81 miliardi). Inoltre nel 2017 la raccolta netta totale era stata tripla (367 miliardi).

Proprio per la correzione dei listini e la raccolta in calo, le masse di Blackrock sono scese a fine 2018 a 5.975 miliardi dai 6.288 miliardi di fine 2017.

In discesa anche i ricavi del quarto trimestre passati a 3,76 miliardi del 2017 a 3,43 miliardi. Invece i ricavi annuali sono saliti del 4% a 14,19 miliardi, grazie alla crescita delle commissioni e ai ricavi da servizi tecnologici. Un aumento che è stato parzialmente compensato da commissioni di performance in calo per via dell’andamento poco brillante dei mercati.

“I ricavi da servizi tecnologici sono saliti del 19% nell’anno guidati da una forte domanda per la piattaforma Aladdin e per la nostra offerta legata alla gestione del risparmio nel digitale. I nostri risultati riflettono la continua crescita in queste aree chiave e la resilienza della nostra piattaforma”, ha aggiunto Fink.

Annunci