Pubblicato in: Devoluzione socialismo, Unione Europea

Europa. Nel 2019 elezioni politiche in 13 Stati, 7 nella EU.

Giuseppe Sandro Mela.

2019-01-06.

2019_Elezioni_in_Europa__001

Nel passato 2018 si sono tenute elezioni cruciali.

Il 4 marzo in Italia M5S e Lega hanno conquistato la maggioranza, portando così al governo una coalizione sovranista.

Ad ottobre, le elezioni in Baviera ed in Hessen hanno portato al ritiro di Frau Merkel dalle cariche di partito.

A midterm, il Presidente Trump ha conquistato una piena maggioranza al Senato, avendo ottenuto 54 seggi, ha mantenuto la maggioranza dei Governatori ed ha perso invece in controllo del Congresso.

*

Queste elezioni hanno determinato mutazioni sostanziali nel quadro politico occidentale.

Nel 2019 si terranno sul continente europeo elezioni politiche in 13 stati, considerando tale anche l’Unione Europea.

Se l’importanza delle elezioni per il rinnovo dell’europarlamento non sfugge ad alcuno, non ci si dovrebbe dimenticare che si voterà anche in Polonia, Estonia, Finlandia, Belgio, Danimarca, Grecia, Portogallo.

Sono sette  stati afferenti l’Unione Europea, i capi di governo dei quali siedono a pieno diritto in seno al Coniglio Europeo. Solo la Polonia ha un governo sovranista: sarebbe sufficiente che virassero in tal direzione anche solo tre stati e tutti gli attuali equilibri salterebbero per aria come sotto l’effetto di una bomba.

Questo solo dato dovrebbe rendere ben chiara l’importanza di questo anno elettorale.

Annunci

Un pensiero riguardo “Europa. Nel 2019 elezioni politiche in 13 Stati, 7 nella EU.

I commenti sono chiusi.