Pubblicato in: Criminalità Organizzata, Devoluzione socialismo, Ong - Ngo

Open Arms attraccherà in un porto spagnolo. EU finanzia per 5 miliardi.

Giuseppe Sandro Mela.

2018-12-23.

2018-12-23__EU_Funging__001

Spanish charity Open Arms rescues 311 migrants off Libya [Reuters]

«Spanish charity Proactiva Open Arms has rescued 311 migrants in the Mediterranean sea off the coast of Libya, it said on Saturday.

The migrants will be taken to the Spanish port of Algeciras after the charity’s vessel was refused entry by several European countries, including Malta and Italy. A newborn baby and his mother were taken by helicopter to Malta.

Proactiva Open Arms operates between Libya and southern Europe in a mission aimed at aiding migrants who have found themselves in trouble attempting to cross the sea from north Africa.»

*

Il problema della Open Arms era già approdato in sede del parlamento europeo l’11 settembre 2018.

«Parliamentary questions.

Subject:  EU funding of the Libyan coastguard.

On 17 July, the NGO Proactiva Open Arms lodged a complaint concerning the ‘failure to provide assistance in international waters and abandonment of a living person and the corpses of a woman and child by the Libyan coastguard. They were found on a destroyed vessel 80 miles from Libya’.

The Italian Government has closed its ports to NGOs conducting humanitarian rescue work. These organisations are human rights defenders. In line with EU directives on human rights defenders, these NGOs should receive priority attention in EU external action.

On 7 July, Italy and Libya signed an agreement for the provision of EUR 5 billion to Libya to stem migration to Europe.

  1. Will the Commission continue to fund the Libyan coastguard directly or indirectly?

  2. Will the Commission continue to fund the ‘Aurora’ project, and will it do so using the Internal Security Fund?

  3. To what extent is the coastguard currently involved in ‘Seahorse’, ‘Aurora’ or any other projects, or to what extent has it been or will it be involved, in terms of the Libyan coastguard’s access to European communications systems or Eurosur?»

* * * * * * *

Serve un contorsionismo logico per voler presentare come opera di volontariato una serie di azioni finanziate per cinque miliardi di euro da parte della Unione Europea, usando il denaro del Contribuente, Cittadino Elettore europeo.

Come le altre organizzazioni del genere, costoro si procurano migranti in Africa che vanno poi a raccogliere sulle coste della Libia e vorrebbero infine introdurre clandestinamente ed illegalmente in Europa.

Queste organizzazioni non hanno nulla dei “human rights defenders”: svolgono non azione caritativa, bensì lavoro a scopo di lucro.

La risposta del Ministro Salvini è chiara e netta, senza perifrasi:

«Il ministro degli Interni, Matteo Salvini, ha confermato la sua linea: “La nave Open Arms, di Ong spagnola con bandiera spagnola, ha raccolto 200 immigrati e ha chiesto un porto italiano per farli sbarcare, dopo che Malta (dopo aver fatto giustamente sbarcare una donna e un bambino) ha detto di no»

*

«La mia risposta è chiara: i porti italiani sono chiusi!»

*

«Per i trafficanti di esseri umani e per chi li aiuta, la pacchia è finita»

*

Ci si pensi bene, ma molto bene.

L’Unione Europea finanzia il tutto con cinque miliardi di euro: poi Mr Moscovici e Mr Oettinger hanno strangolato l’Italia per cavare dai Contribuenti italiani una cifra analoga.


Ansa. 2018-12-23. Migranti, Open Arms andrà in Spagna, Madrid concede porto

Andrà in Spagna la nave della Ong Open Arms che questa mattina ha salvato al largo della Libia oltre 300 migranti, tra cui una donna e un neonato che avevano bisogno di cure mediche e che sono state sbarcate a Malta. Secondo quanto si apprende da fonti italiane, le autorità di Madrid hanno già indicato a Open Arms il porto dove sbarcare.   

Nella mattinata l’allarme lanciato dall’ong spagnola Proactiva che opera con la nave Open Arms: la nave spagnola “Open Arms con più di 300 persone a bordo non ha un porto sbarco, e Malta nega l’approvvigionamento. E’ un’emergenza di Natale”.  L’ong ha riferito di aver salvato ieri 300 migranti a bordo di 3 barche “in pericolo di naufragio”.

A bordo c’era anche un neonato di due giorni con la mamma, gli unici che sono stati evacuati stamattina dalle autorità maltesi. 

Mamma e figlio sono poi stati trasferiti in ambulanza all’ospedale Mater Dei dell’isola. 

Il ministro degli Interni, Matteo Salvini, ha confermato la sua linea: “La nave Open Arms, di Ong spagnola con bandiera spagnola, ha raccolto 200 immigrati e ha chiesto un porto italiano per farli sbarcare, dopo che Malta (dopo aver fatto giustamente sbarcare una donna e un bambino) ha detto di no. La mia risposta è chiara: i porti italiani sono chiusi! Per i trafficanti di esseri umani e per chi li aiuta, la pacchia è finita”. 

Annunci