Pubblicato in: Criminalità Organizzata, Devoluzione socialismo

Marocco. Marina Militare spara su barcone di migranti.

Giuseppe Sandro Mela.

2018-09-25.

Animali_che_Ridono__007_Gufo

«La marina marocchina ha sparato contro un’imbarcazione a bordo della quale viaggiavano dei migranti»

*

«Il bilancio delle vittime, hanno riferito le autorita’ locali, e’ di almeno un morto e tre feriti»

*

«Il pilota dell’imbarcazione, riporta Media 24, e’ uno spagnolo, ed e’ stato arrestato, cosi’ come sono fniti in prigione gli altri migranti che si trovavano nell’imbarcazione»

*

«Il pilota, prosegue Medias 24, non avrebbe ubbidito all’ordine di fermarsi intimato dai militari»

* * * * * * * *

Abituati a fare i furbetti, gli scafisti iniziano ad avere finalmente vita dura.

A quanto si dice, le prigioni marocchine non sono alberghi di prima categoria.

Per loro e per i loro fiancheggiatori dovrebbe essere applicata la pena di morte.

Tutte le azioni umane comportano reazioni eguali e contrarie.


Rai News. 2018-09-25. Migranti, la marina militare del Marocco spara contro un barcone: almeno 1 morto

La vittima è una donna, ci sarebbero anche tre feriti.

*

La marina marocchina ha sparato contro un’imbarcazione a bordo della quale viaggiavano dei migranti. Il bilancio delle vittime, hanno riferito le autorita’ locali, e’ di almeno un morto e tre feriti. A perdere la vita e’ stata una donna. Il pilota dell’imbarcazione, riporta Media 24, e’ uno spagnolo, ed e’ stato arrestato, cosi’ come sono fniti in prigione gli altri migranti che si trovavano nell’imbarcazione. La prefettura di Mdiq-Fnideq ha confermato l’intervento di una “unita’ di combattimento della Marina Reale”. Non e’ chiaro, pero’, il motivo per cui i militari hanno aperto il fuoco. A bordo della barca, del tipo ‘go-fast’ leggera e velocissima, viaggiava una decina di migranti. Il pilota, prosegue Medias 24, non avrebbe ubbidito all’ordine di fermarsi intimato dai militari

Annunci