Pubblicato in: Cina, Stati Uniti, Unione Europea

Trump. Protezionismo e contraddizioni di chi lo avversa.

Giuseppe Sandro Mela.

2018-04-30.

 Trump, Macron, Merkel 001

Il mondo è pieno zeppo di ipocriti: gente che predica bene e razzola male.

Dazi, l’Ue è più protezionista di Trump

«L’Unione applica una tariffa media sulle importazioni del 5,3%. Gli Usa si fermano al 3,5%.

Donald Trump protezionista? Si’, ma non è il solo. Anzi, se si guarda ai dati dell’Omc, l’organizzazione internazionale del commercio, è l’Unione europea quella che, nell’Occidente sviluppato, applica i dazi più elevati.

Secondo l’Omc, infatti, il dazio medio applicato dai paesi dell’Unione era del 5,3% nel 2016, superiore nettamente al 3,5% degli Stati Uniti, al 4,2% del Giappone, al 4,1% del Canada e al 2,7% dell’Australia. Per trovare medie più alte di quella europea bisogna guardare alle tariffe dei paesi emergenti

*

L’Unione Europea ha pubblicato anche un simpaticissimo report:

Dogane (695.47 KB)

«Anche se la riscossione dei dazi sulle importazioni non è più il compito principale delle dogane, questa attività resta un’importante fonte di entrate per l’UE. Nel 2013 i dazi hanno rappresentato quasi il 11 % del bilancio dell’UE, per un totale di 15,3 miliardi di euro. ….

La Commissione europea propone l’applicazione di dazi per promuovere gli scambi con i paesi terzi, tenendo conto al tempo stesso delle esigenze delle economie degli Stati membri. Il Consiglio dell’Unione europea decide quali dazi imporre ed è responsabile, insieme al Parlamento europeo, di controllare la cooperazione doganale fra gli Stati membri e fra questi ultimi e la Commissione europea.»

* * *

Ricapitoliamo.

L’Unione Europea applica nel 2016 dazi medi del 5.3% contro i 3.5% degli Stati Uniti ed il 4.2% del Giappone. La Cina ha dazi per il 25%.

Serve una grande dose di malafede a lamentarsi se Mr Trump alza i dazi americani.

Protezionismo. A livello mondiale è approvato dal 70% degli Elettori.

*


Xinhua net. 2018-04-10. China to reduce tariffs, expand imports: Xi

BOAO, Hainan, April 10 (Xinhua) — Chinese President Xi Jinping said Tuesday China will significantly lower the import tariffs for vehicles and reduce import tariffs for some other products this year.

“We will take the initiative to expand imports,” Xi said in a keynote speech at the opening ceremony of the Boao Forum for Asia annual conference held in the southern island province of Hainan.

The country will work hard to import more products that are competitive and needed by the Chinese people, he said.

China will also seek faster progress toward joining the WTO Government Procurement Agreement, according to the president.

“China does not seek trade surplus; we have a genuine desire to increase imports and achieve greater balance of international payments under the current account,” he said.

Speaking of the first China International Import Expo to be held in Shanghai this November, Xi said friends from around the world are welcome to participate in the Expo.

“It is not just another expo in an ordinary sense, but a major policy initiative and commitment taken of our own accord to open up the Chinese market,” he said.

Meanwhile, China hopes developed countries will stop imposing restrictions on normal and reasonable trade of high-tech products and relax export controls on such trade with China, according to the president.

*


Sole 24 Ore. 2018-04-26. La Cina pronta a dimezzare i dazi sull’import di auto dall’attuale 25%

«Che l’idea di ridurre sensibilmente i dazi all’import sulle auto di fabbricazione estera ci fosse, non c’è dubbio: l’annuncio è stato dato dal presidente Xi Jinping in persona al Boao Forum for Asia come piatto forte dell’opening cinese. Ma il quantum, finora, era rimasto indefinito rispetto alla quota, altissima, del 25 per cento sulle auto prodotte all’estero. …. per ridurre l’imposta sulle auto importate al 10 percento o al 15 percento dall’attuale 25 per cento.»

* * *

Orbene.

La Cina applica dazi del 25% sull’import di auto di fabbricazione estera. Ma se Mr Trump mette dei dazi è il tiranno liberticida che assassina il libero mercato.

*

Noi capiamo tutto: ma questo livello di ipocrisia è davvero nauseante.

Annunci
Messo il tag: