Pubblicato in: Cina, Devoluzione socialismo, Geopolitica Mondiale, India, Russia, Sistemi Economici, Stati Uniti

Pil 2018 – 2022. – Previsioni dell’IMF. Grandi sorprese in arrivo.

Giuseppe Sandro Mela.

2018-05-02.

2018-04-20__Pil__2022__000

L’International Monetary Fund World Economic Outlook (October – 2017) è una miniera di dati dai quali Statistics Times estrapola le previsioni dei pil per il 2018 e per il 2022.

Negli ultimi anni di attività Statistics Times ha fornito previsioni con un range di accuratezza di circa il ±3%: un grado di precisione di tutto riguardo. Il fatto che in passato abbia fornito prospezioni affidabili non indica necessariamente che lo siano anche queste, ovviamente, ma rendono la sorgente dei dati affidabile.

I dati pregressisono stati già pubblicati:

Pil 2016 e proiezioni 2020. Sorprese in arrivo. Ripercussioni mondiali.

*

List of Countries by Projected GDP

2018-04-20__Pil__2022__001

«GDP (Gross Domestic Product) is the total market value of all final goods and services produced in a country in a given year. In Nominal method, market exchange rates are used for conversion. To make meaningful comparison, PPP is used to compare economies and incomes of people by adjusting for differences in prices in different countries.

This list contains projected GDP’s of 192 Countries/Economies in current prices (U.S. dollars) of year 2018 and 2022. GDP’s of Pakistan and Egypt are missing in nominal methods. Both figure has been calculated by interpolation.

Gross world product in 2018 is projected at $84.38 trillion, its GDP (PPP) is forecasted at $133.81 trillion. Global economy is 1.59 times greater in PPP terms compare to nominal terms. Out of 192 economies, 175 have higher value in PPP basis and 14 have higher in nominal. For United States both values are identical.

United States and China would be the largest economy in nominal and PPP, respectively. Tuvalu would be the world’s smallest economy in both methods. In exchange rates methods, Largest economy United States shares 23.9 percent of global wealth, while smallest economy Tuvalu contributes only 0.00005 percent. In PPP, 1st ranked China shares 18.8 percent and lowest ranked Tuvalu shares 0.00003 percent.

In nominal data, 16 economies would have gdp above $1 trillion, 65 have above $100 billion and 178 have above $1 billion. Top five economies accounts for approximately 53.43 %, where as top ten accounts for approx. 66.86 %. top 20 economies add up to over 80%. 92 smallest economies only contribute 1 % in global wealth and 155 lowest ranked constitute only 10 % of total.

In ppp data, 25 economies, 9 more than nominal, would have gdp above $1 trillion. 85 economies would have gdp greater than $100 billion and 182 have greater than $1 billion. top 5 economies share 48.95% of the world’s economy, top 10 economies add up to over 61%, and the top 20 economies add up to over 75%. 81 smallest economies only share 1 % in global wealth and 150 lowest ranked share only 10 % of total.

There are much differences in rankings of economies between these two basis. Myanmar is highest gainer in ppp rank compare to its nominal rank. Rank of Azerbaijan is up by 21 place from 73th in nominal to 52th in ppp. Azerbaijan is followed by Algeria (20), Iraq (19), Madagascar (19), Uganda (17) and Tunisia (17). Iceland is biggest looser in ppp ranking, down by 47 rank from 101th to 148th. Next in line comes Luxembourg (-31), Denmark (-25), Israel (-22), and Switzerland (-21). 11 economies has same rank in both methods.»

*

List of Countries by Projected GDP ppa per capita

2018-04-20__Pil__2022__002

* * * * * * * * * * *

Per molte nazioni l’emersione dalla miseria si prospetta ancora un cammino arduo ed aspro. Burundi, Repubblica del Centro Africa e Repubblica Democratica del Congo non riuscirebbero nel 2022 a passare il valore di 1,000 Usd come pil ppa procapite. Queste sono condizioni di vita disumane: gridano vendetta non solo per la severità della situazione, quanto soprattutto per il fatto che sembrerebbe essere tedioso argomento per molti.

*

Nel 2022 la Cina è proiettata ad un pil ppa di 34,465 miliardi di Usd, gli Stati Uniti di 23,505, e l’India di 15,262 Usd.

Ma il dato di maggiore interesse è quello che riguarda i paesi del G7 e dei Brics.

2018-04-20__Pil__2022__099

Nel 2022 i paesi che formano il G7 produrranno 46,293 miliardi Usd, ossia il 27.59% del pil ppa mondiale, mentre i paesi afferenti il Brics ne produrranno 59,331, rendendo così conto del 35.36% del pil ppa mondiale.

Ma forse colpisce ancora di più il fatto che i G7 senza gli Stati Uniti produrranno un pil ppa di 22,788, mentre i Brics senza la Cina sarebbero a quota 24,866 miliardi Usd.

Il sorpasso dei paesi ex emergenti sull’Occidente è drammaticamente evidente.

Non solo l’Occidente non è più egemone, ma deve far bene attenzione a come si comporta.

*

Siamo chiari, anche se impopolari.

Il modello politico ed economico cinese è quello vincente, mentre quello occidentale è perdente: non risponde più ai tempi correnti. Questo non significa che debba essere importato pari pari, ma suggerirebbe fortemente di studiarlo meglio e di mutuarne ciò che sia trasferibile.

L’alternativa è chiara: gli occidentali andranno a raccogliere pomodori in Cina, sempre che i cinesi li vogliano. Ricordiamoci cosa successe ai tedeschi quando arrivò l’Armata Rossa.

Annunci

Un pensiero riguardo “Pil 2018 – 2022. – Previsioni dell’IMF. Grandi sorprese in arrivo.

I commenti sono chiusi.