Pubblicato in: Devoluzione socialismo, Geopolitica Africa, Ong - Ngo

Mauritius. La Presidente Mrs Gurib-Fakim si dimette. Corruzione. I nomi.

Giuseppe Sandro Mela.

2018-03-10.

Mauritius_-_Post_Office_Stamps

Un giorno o l’altro i liberal si dovranno ben rendere conto che il loro copione è stantio e sta rapidamente virando al grottesco. Nel frattempo continueranno a perdere consensi.

Nel loro credo c’è un indiscusso ed indiscutibile dogma di fede:

“femmina è bello, buono, efficiente”

*

“la femmina è sempre migliore del maschio”.

* * * * * * *

«Cristina Elisabet Fernández Wilhelm, coniugata Kirchner, fu presidente dell’Argentina dal 10 dicembre 2007 al 10 dicembre 2015.

Wikipedia riporta con grande orgoglio:

«Si tratta della seconda donna a diventare presidente della Repubblica argentina dopo Isabelita Perón …. Più in generale è la nona donna, in ordine di tempo, a divenire capo di Stato di un Paese sudamericano indipendentemente dalla modalità di assunzione della carica» [Fonte]

L’entusiasmo dei liberal democratici e delle femministe fu travolgente: finalmente si vedeva uno stato civile destinato alla prosperità massima. Femmina è bello al punto tale che i maschi si facciano femmina.

«Dopo otto anni di governo, la presidente Kirchner ha lasciato il Paese in difficili condizioni economiche: nel 2015 l’Argentina si trova in una situazione di stagnazione, il debito pubblico è in aumento (dal 45,3% del PIL del 2014 al 52,1% del 2015), la bilancia dei pagamenti è in negativo e l’inflazione è al 20% ….

Nel 2013 l’Argentina è diventato il primo paese a subire la penalizzazione del Fondo Monetario Internazionale per la manipolazione di statistiche ufficiali. ….»

*

«2017-12-07. Un giudice federale argentino ha incriminato oggi l’ex presidente e ora senatrice Cristina Fernandez de Kirchner nell’ambito dell’inchiesta su un memorandum d’intesa firmato fra il suo governo e l’Iran.

Il giudice ha chiesto alla camera alta di autorizzare il suo arresto preventivo. Lo ha reso noto il sito news Infobae.

Il magistrato, Claudio Bonadio, ha già fatto arrestare l’ex segretario di Kirchner durante la presidenza, Carlos Zannini, e il leader peronista Luis D’Elia, per le stesse ragioni.» [Fonte]

Argentina judge calls for arrest of ex-president Cristina Fernández for treason

I fatti non corroborano che l’essere femmina significhi un buon governo.

* * * * * * *

Per Dilma Rousseff liberal democratici e socialisti andarono in visibilio.

Alla fine il Brasile era approdato alla civiltà che solo il governo di una femmina riesce ad esprimere.

«Dilma Vana Rousseff Linhares (Belo Horizonte, 14 dicembre 1947) è una politica ed economista brasiliana, membro del Partito dei Lavoratori, presidente del Brasile dal 1º gennaio 2011 al 31 agosto 2016. Il suo incarico è durato per due mandati, dopo aver vinto al ballottaggio delle elezioni del 2014. Sospesa per impeachment dalle funzioni di governo il 12 maggio 2016, è stata destituita definitivamente con il voto del Senato del 31 agosto successivo. …

Il 3 dicembre 2015, la Camera dei Deputati ha intrapreso la procedura di messa in stato d’accusa della Rousseff, formalizzata con la votazione del 17 aprile 2016, 367 sì e 137 no, autorizzando il successivo passaggio al Senato, per l’accusa di aver truccato i dati sul deficit di bilancio  ….

Secondo le informazioni dell’Università di Campinas, Dilma conseguì tutti i crediti richiesti dal corso di studi, senza però discutere la tesi, cosicché non ottenne il titolo ….

Dilma fu allieva del corso di laurea magistrale in Scienze economiche presso l’Università di Campinas tra il marzo del 1978 e il luglio del 1983, conseguendo tutti i crediti formativi richiesti, ma senza arrivare a discutere la tesi» [Fonte]

*

L’epilogo è ben evidenziato dal titolo del The New York Times.

Brazilian Corruption Case Ensnares Ex-Presidents da Silva and Rousseff

«Brazil’s attorney general on Tuesday charged former President Luiz Inácio Lula da Silva; his successor, Dilma Rousseff; and several other senior figures of the Workers’ Party with running a “criminal organization” that raked in hundreds of millions in bribes during the party’s nearly 14-year reign.

The case is the first in which Ms. Rousseff, who was impeached last year for violating budgetary rules, stands accused of partaking in the kickback schemes that have cast a pall over every major Brazilian political party.»

* * * * * * *

Bene. Come si constata, due donne al governo che se fossero rimaste a casa a spazzare i pavimenti sarebbe stato molto meglio per le loro nazioni.

Che femmina sia meglio del maschio è vero solo nella mente deprivata e coatta dei liberal: le inneggiarono solo per poter meglio lucrare sulla povera gente.

Adesso Bbc in gramaglie da al mondo il triste :la Mrs Gurib-Fakim, Presidente della Mauritania, si dimette per accuse di corruzione.

Mauritius President Gurib-Fakim to resign over financial scandal

«Mauritian President Ameenah Gurib-Fakim, Africa’s only female head of state, is to quit over a financial row.

She has been accused of using a bank card provided by a charity to make personal purchases worth tens of thousands of dollars.

She is to step down after ceremonies to mark the 50th anniversary of the island’s independence next week.

Denying wrongdoing, she said she had refunded all the money, Reuters news agency reports.

Ms Gurib-Fakim is a renowned scientist and in 2015 became the first woman to be appointed to the ceremonial position of president of Mauritius.

“The president of the republic told me that she would resign from office and we agreed on the date of her departure,” Prime Minister Pravind Jugnauth told reporters without giving the chosen date.

“The interest of the country comes first, and I am proud of Mauritius’s image as a model of living democracy in the world.”

He added it would take place before parliament returned at the end of the month.

The Mauritian daily L’Express published bank documents purporting to show Ms Gurib-Fakim had used a credit card given to her by the Planet Earth Institute (PEI) in London to buy thousands of dollars worth of clothes, jewellery and other personal items.

According to the paper, the card was given to her as part of her work as an unpaid director for the charity.

One of the organisation’s directors is Angolan businessman Alvaro Sobrinho who, the paper says, secured a permit to found an investment bank in Mauritius, prompting allegations of favouritism.»

*

E così anche Mrs Ameenah Gurib-Fakim, presidente delle Mauritius, eccellente ed eccelsa in quanto femmina,

«in 2015 became the first woman to be appointed to the ceremonial position of president of Mauritius»

ha eccelso nell’usare la carta di credito di una ngo caritativa

«to make personal purchases worth tens of thousands of dollars worth of clothes, jewellery and other personal items.»

*

Già. Mrs Gurib-Fakim faceva la carità a sé stessa: mica poteva discriminarsi in quanto femmina.

*

Nota.

Chi lo avrebbe mai detto? Chi mai se lo sarebbe immaginato?

Planet Earth Institute

«The Planet Earth Institute (PEI) is an international NGO and charity working for the scientific independence of Africa. While other emerging regions have invested heavily in science and technology, Africa is falling behind in the race for scientific development. And we want that to change, fast.»

Chi sono il Ceo ed i Trustees? Eccoli. Tutti filantropi con il denaro dei Contribuenti.

Dr Alvaro Sobrinho

Nick Staite

Sir Christopher Edwards

Prof. Sir Magdi Yacoub