Pubblicato in: Amministrazione, Stati Uniti, Trump

White House. Il personale guadagna meno dei barbieri a Montecitorio.

Giuseppe Sandro Mela.

2017-11-30.

Washington. White House. 001

La White House ha rilasciato il Report “Staff Salaries” relativo al 2017.

«Since 1995, the White House has been required to deliver a report to Congress listing the title and salary of every White House Office employee.  This report is being publicly disclosed on our website as it is transmitted to Congress.

2017 Report»

Nota. Questo documento reca data nominale del 30 giugno 2017, ma la sua pubblicazione è avvenuta solo pochi giorni or sono.

* * * * * * *

La White House ha 377 dipendenti, tre dei quali senza stipendio: Kushner, Jared C.; Cordish, Reed S; Trump, Ivanka M.

Il costo totale del personale ammonta a 35,766,744 dollari l’anno, essendo 95,633 $ lo stipendio medio e 108,550 lo stipendio mediano.

Mr House Mark, Senior Policy Advisor, percepisce 187,100 $ l’anno, ed è il funzionario meglio pagato di tutto lo staff. 22 altri funzionari sono a 179,700 $ l’anno ed occupano tutti posti chiave di alta responsabilità.

97 funzionari, circa un quarto del totale, percepiscono meno di 60,000 $ l’anno.

221 prendono meno di 100,000 $ l’anno, 173 una cifra maggiore.

Si tenga presente che da questa voce stipendiale il dipendente deve detrarre le spese di accontonamento pensionistico e quelle della polizza sanitaria. Poi, ovviamente, pagare le tasse.

* * * * * * *

I paragoni sono sempre odiosi.

Citiamo come fonte La Repubblica, giornale di specchiata fede governativa.

Montecitorio ha circa 1,500 dipendenti con un costo annuo di 310 milioni di euro, cui si dovrebbero aggiungere altri 227 milioni di euro, sempre per il personale ma sotto altre voci. Il segretario generale percepisce 406,000 euro l’anno, mentre il suo vice ne prende 304,000.

«Oggi barbieri, elettricisti, autisti e centralinisti entrano con uno stipendio imponibile lordo di 30mila euro l’anno cui si aggiungono contributi previdenziali per altri 5.300 euro: dopo 10 anni la retribuzione sale oltre i 50mila euro, ma a fine carriera un barbiere o un centralinista con 40 anni di servizio guadagna circa 136mila euro (al netto di 24mila euro di contributi previdenziali).»

*

«Non si possono lamentare neppure i ragionieri e i consulenti. Certo il processo di selezione non è dei più semplici, ma neppure complesso come un concorso da diplomatico o da magistrato. Eppure lo stipendio d’ingresso alla Camera è da favola: 39mila euro annui per i primi, 64mila per gli altri. Salari più che raddoppiati dopo 10 anni e che a fine carriera arrivano a 238mila e 358mila euro l’anno. Sempre al netto dei contributi previdenziali.»

*

«Non si possono lamentare neppure i ragionieri e i consulenti. Certo il processo di selezione non è dei più semplici, ma neppure complesso come un concorso da diplomatico o da magistrato. Eppure lo stipendio d’ingresso alla Camera è da favola: 39mila euro annui per i primi, 64mila per gli altri. Salari più che raddoppiati dopo 10 anni e che a fine carriera arrivano a 238mila e 358mila euro l’anno. Sempre al netto dei contributi previdenziali.»

Tenendo conto dell’attuale rapporto di cambio Eur/Usd, Mr House Mark, Senior Policy Advisor, massimo funzionario della Casa Bianca, prende quasi quanto un barbiere a Montecitorio.

Annunci