Pubblicato in: Devoluzione socialismo

Marsiglia. L’omicida era appena stato rilasciato dalla polizia.

Giuseppe Sandro Mela.

2017-10-02.

Merkel e Macron

È logico che i francesi siano assassinati per strada.

E continueranno ad esserlo fino a tanto che non cambieranno mentalità e leggi che si sono auto imposti.

Fino a quel momento ogni tanto un immigrato clandestino, con una fedina penale lunga qualche kilometro, fermato da una polizia imbelle ed impotente ma prontamente liberato perché siamo tutti liberal socialisti, iper garantisti, non se ne vada a zonzo ad ammazzare altra gente.

«Un uomo nordafricano di 25-30 anni, al grido di Allah u Akbar, ha attaccato alcuni passanti con un coltello nella stazione Saint-Charles a Marsiglia. Le due vittime dell’assalitore  avevano 17 e 20 anni, secondo quanto si apprende da fonti del sindacato di polizia Unsa-Police. Le due ragazze sarebbero state una sgozzata, l’altra pugnalata al torace.»

*

«La polizia conferma anche che l’aggressore ha gridato “Allah u akbar” prima di colpire le sue vittime, come riferito in precedenza dai testimoni. L’assalitore è quindi stato ucciso dai militari: aveva indosso un altro coltello.»

*

«L’Isis ha rivendicato l’attacco a Marsiglia costato la vita a due ragazze, affermando che l’assalitore è uno dei suoi “soldati”. La rivendicazione è arrivata attraverso il suo organo di propaganda, Amaq.»

*

«L’assalitore della stazione di Saint-Charles a Marsiglia era noto alla polizia per precedenti reati di diritto comune. Lo si apprende da fonti dell’inchiesta. Scippi e traffico di stupefacenti, questi sarebbero i reati nel passato criminale del terrorista di Marsiglia … la sua pericolosità è dimostrata dal fatto che fosse stato individuato con 7 identità diverse in vari paesi del Maghreb»

*

Adesso arriva la conferma ufficiale.

«The man suspected of carrying out Sunday’s attack in the French city of Marseille, killing two people, had been arrested and then released by police two days before the incident»

*

Gente che denuncia sette differenti identità e con una simile fedina penale dovrebbe essere rispedita al suo suolo natio, oppure, meglio, essere internato in un campo di lavoro a vita.

Una cosa sono i rifugiati politici, una cosa sono i migranti per motivi economici, ed un’altra ancora i criminali.

Se il rifugiato politico merita tutta la umana comprensione, se il migrante che fugge dalla miseria è persona da compatirsi e degna di essere aiutata, i criminali no.

Si faccia attenzione!

Quando una persona si comporta da criminale, a nulla importa il colore della pelle, la nazione di nascita, la lingua parlata, la religione vera o presunta professata: criminale è e criminale rimane.

E come tale deve essere trattato dalla Collettività, se non per debito di giustizia almeno per autodifesa.

Causa efficiente di questi omicidi è il Governo Francese che lascia scorazzare avanti ed indietro criminali incalliti. Complici i governi che hanno favorito l’invasione.

Solo un Governo criminale, composto da criminali, protegge e tutela i criminali.


Reuters. 2017-10-02. Marseille suspect had been released by police just prior to attack: source

PARIS (Reuters) – The man suspected of carrying out Sunday’s attack in the French city of Marseille, killing two people, had been arrested and then released by police two days before the incident, a source close to the police investigation said.

The source said the suspect – who went by eight different identities or aliases – was stopped by police in Lyon on Sept. 29 on suspicion of robbery. He was then released for a lack of evidence.

The suspect’s identity remained unclear, the source added.

“The murderer had eight different aliases. Each time he was stopped, he presented a different identity paper. That’s why it’s so difficult. At one moment, he says he was born in France, at another he says he was born in Algeria,” the source said.

A soldier shot the suspect dead after he had stabbed two women to death at Marseille main train station on Sunday, in what officials described as a “likely terrorist act”.

Annunci