Pubblicato in: Devoluzione socialismo, Unione Europea

Germania. Analisi del voto federale. 1. Classi di età.

Giuseppe Sandro Mela.

2017-09-26

Per ogni partito politico che abbia superato lo sbarramento del 5% è riportata la percentuale dei voti per classe di età.

I relativi commenti saranno condotti esclusivamente sulla base di criteri demografici.

2017-09-25__Voto_per_Classe_età__001_cdu

Union, ossia la Cdu e la Csu sommate assieme, ha ottenuto il 33% dei voti validi.

La grafica è particolarmente espressiva.

L’Union è il partito dei vecchi. Sopra i 70 anni è stata votata dal 45% degli elettori, percentuale che sprofonda al 23% nella classe 18 – 24 ed al 26 % in quella 25 – 34.

Sono le due classi di età alle quali appartengono i giovani adulti in cerca di lavoro, oppure occupati con Mini Arbeit, con resa economica oscillante tra i 600 e gli 800 euro mensili medi.

Questa distribuzione evidenzia bene la disaffezione delle classi giovani dalla visione politica, economica e sociale dell’Union.

A quadro politico invariato, tra due tornate elettorali l’Union è proiettata sotto il 20%.


2017-09-25__Voto_per_Classe_età__002_spd

Spd, socialdemocrazia, ha ottenuto il 20% dei voti validi.

Come nel caso della Union, anche l’Spd presenta percentuali di voto basse nelle classi di età dei giovani adulti, verosimilmente per gli stessi motivi della Union.

Aumenta, ma di poco, nelle classi adulte, e raggiunge un massimo del 25% in quella dei vecchi.

A quadro politico invariato, tra due tornate elettorali l’Spd è proiettata sotto il 12%.


2017-09-25__Voto_per_Classe_età__003_Linke

Linke, ultrasinistra ex comunista, ha ottenuto il 9% dei voti validi.

La distribuzione dei suffragi è abbastanza omogenea nelle diverse classi di età, per quanto quelle dei giovani adulti presentino le occorrenza maggiori.

Questo voto sembrerebbe riflettere le difficoltà per i giovani adulti di trovare un posto di lavoro stabile. Le percentuali maggiori sono addensate nelle zone ad alta concentrazione industriale.


2017-09-25__Voto_per_Classe_età__004_Grunene

Grüne, ecologisti, hanno ottenuto il 10% dei voti validi.

Il comportamento per classi di età è alquanto anomalo, presentando basse occorrenze nella classe degli anziani ed in quella dei vecchi, mentre la classe 18 – 24 evidenzia un picco percentuale al 14%.


2017-09-25__Voto_per_Classe_età__005_FDP

FDP, Freie Demokratische Partei, ha ottenuto il 10 % dei voti validi.

Lascia alquanto stupiti la sua distribuzione sostanzialmente omogenea nelle diverse classi di età.


2017-09-25__Voto_per_Classe_età__006_AfD

Afd, Alternative für Deutschland, ha ottenuto il 14% dei voti validi.

Presenta un andamento particolare: basse percentuali di voto nella classe 18  24 ed in quella dei vecchi, 10% ed 8%, rispettivamente, raggiunge il picco del 17% in quella compresa tra i 34 ed i 44 anni.

A quadro politico invariato, tra due tornate elettorali l’AfD è proiettata sopra il 19%.



Riassumendo.

I partiti tradizionali tedeschi, Union ed Spd hanno una presa molto minore sulle classi giovani rispetto a quelle adulte o vecchie.

Ciò fa prevedere, da un punto di vista strettamente demografico, un loro costante calo percentuale nel tempo.

Solo i Grüne ed AfD evidenziano un supporto giovanile consistente, fattore demografico che ne prospetta la crescita nel tempo.

Annunci