Pubblicato in: Amministrazione, Giustizia, Stati Uniti

America. Corte di Appello del 9th Circuito. La Corte del disonore.

Giuseppe Sandro Mela.

2017-09-14.

Court_of_Appeals_and_District_Court_map.svg

Cerchiamo di comprendere il problema posto, perché se esso è rilevante negli Stati Uniti, ha anche grandi risvolti internazionali.

Il sistema giudiziario americano è complesso perché gli Stati Uniti di America sono una realtà complessa.

*

«Gli Stati Uniti sono una Repubblica federale di tipo presidenziale. Nell’esperienza statunitense, Federazione e Stati mantengono diverse sfere di competenze, i cui confini, tuttavia, non sono mai stati fissati in maniera rigida ed assoluta. La miglior sintesi della divisione dei poteri fra Stati e Federazione è probabilmente contenuta nel decimo emendamento alla Costituzione, in base al quale i poteri che non sono espressamente attribuiti al Governo federale e che non sono dalla stessa Costituzione sottratti alla competenza dei singoli Stati, sono riservati a questi ultimi.

In particolare, tra i poteri sottratti alla competenza degli Stati e attribuiti espressamente al Congresso, così come previsto all’articolo 1, sezione 8 della Costituzione, vale la pena menzionare, tra gli altri, quello di imporre e percepire le tasse, di regolare il commercio internazionale e tra i vari Stati della federazione, di legiferare in materia fallimentare, di gestire il sistema postale, di costituire tribunali di grado inferiore rispetto alla Corte Suprema e di legiferare in materia di proprietà intellettuale.

I singoli Stati, tuttavia, con il consenso espresso del Governo e nei limiti posti da quest’ultimo, godono di una autonoma potestà legislativa. In linea di principio, può dirsi, per concludere, che nel sistema federale statunitense gran parte del diritto privato è di competenza statale. La Costituzione degli Stati Uniti adottata nel 1789 ed emendata solo raramente da allora, è la legge suprema del Paese» [Fonte]

*

«Il potere giudiziario federale è un ramo completamente separato ed autonomo. Il potere giudiziario ha il compito di interpretare e stabilire la costituzionalità delle leggi federali e di risolvere le controversie riguardanti tali norme.

La Costituzione garantisce l’indipendenza del potere giudiziario stabilendo che:

– i giudici federali, nominati secondo l’art. III della Costituzione, possono restare in carica a vita e possono essere destituiti solo in seguito a “impeachment” e solo qualora il Congresso abbia accertato atti di tradimento, corruzione, o altri gravi reati a loro carico;

– la retribuzione dei giudici federali nominati secondo l’art. III della Costituzione non può essere ridotta durante la loro permanenza in carica: dunque, né il Presidente, né il Congresso hanno alcuna facoltà di ridurre lo stipendio dei giudici federali. Queste due salvaguardie consentono ad un organo giudiziario indipendente di deliberare senza vincoli imposti da influenze politiche o passioni popolari.

L’art. III della Costituzione stabilisce, altresì, che il potere giudiziario degli Stati Uniti è affidato ad una Corte Suprema ed a tanti tribunali di ordine inferiore quanti il Congresso stabilirà all’occorrenza.» [Fonte]

*

«The federal courts are composed of three levels of courts.

The Supreme Court of the United States is the court of last resort. It is generally an appellate court that operates under discretionary review, which means that the Court can choose which cases to hear, by granting writs of certiorari. There is therefore generally no basic right of appeal that extends automatically all the way to the Supreme Court. In a few situations (like lawsuits between state governments or some cases between the federal government and a state) it sits as a court of original jurisdiction.

The United States courts of appeals are the intermediate federal appellate courts. They operate under a system of mandatory review which means they must hear all appeals of right from the lower courts. In some cases, Congress has diverted appellate jurisdiction to specialized courts, such as the Foreign Intelligence Surveillance Court of Review.

The United States district courts (one in each of the 94 federal judicial districts, as well three territorial courts) are general federal trial courts, although in many cases Congress has diverted original jurisdiction to specialized courts, such as the Court of International Trade, the Foreign Intelligence Surveillance Court, the Alien Terrorist Removal Court, or to Article I or Article IV tribunals. The district courts usually have jurisdiction to hear appeals from such tribunals (unless, for example, appeals are to the Court of Appeals for the Federal Circuit.)» [Fonte]

*

«I distretti giudiziari sono organizzati in circuiti regionali, in ciascuno dei quali è presente una Corte d’Appello. Ognuna di esse giudica i ricorsi provenienti dai tribunali distrettuali appartenenti al proprio circuito e da alcuni enti amministrativi federali. Inoltre, la Corte d’Appello federale ha competenza su tutto il territorio nazionale in merito ad alcuni casi specifici, tra i quali quelli relativi alle leggi sui brevetti e quelli sui quali si sono pronunciati i Tribunali per il Commercio Internazionale e il Tribunale per i Ricorsi Federali.

Il diritto all’appello si applica a tutti i procedimenti sui quali si è pronunciato un tribunale distrettuale con una decisione definitiva. Le Corti d’Appello sono di regola composte da tre giudici.»  [Fonte]

*

«Federal judges, like Supreme Court Justices, are appointed by the President with the consent of the Senate to serve until they resign, are impeached and convicted, retire, or die. » [Fonte]

* * * * * * *

Riassumendo solo gli aspetti discussi in questo articolo:

– Le Corti di Appello Federali sono composte da giudici nominati a vita dal Presidente degli Stati Uniti e confermati nella nomina dal Congresso.

– Le sentenze delle Corti di Appello Federali hanno valore su tutti i territori della Federazione: possono essere appellate davanti la Suprema Corte di Giustizia, sotto la condizione che questa deliberi di esaminare quel caso specifico.

– I Giudici federali sono dichiaratamente schierati sia politicamente (repubblicani oppure democratici) sia secondo la scuola giurisprudenziale (una favorevole alla “interpretazione” di Costituzione e Leggi, l’altra invece fautrice dell’applicazione testuale del corpo giurisprudenziale).

^ ^ ^

Nessuno quindi si scandalizza, né dovrebbe scandalizzarsi, che su molti argomenti le sentenze siano atti squisitamente politici, essendo i giudici dei politici nominati dalla politica.

Nei fatti, il controllo politico di almeno una Corte di Appello Federale consente ad un partito politico di bloccare, se non altro temporaneamente, le iniziative politiche sia del Presidente degli Stati Uniti, sia del Congresso, sia anche del Senato.

Se nella storia le Corti Federali hanno usualmente evidenziato una ragionevole serenità di giudizio, negli ultimi decenni la componente liberal democratica le ha fatte virare a veri e propri centri di potere politico, a mo’ di surroga del potere elettivo.

L’attuale guerra civile che intercorre tra liberal democratici e repubblicani non verte tanto sulla natura dei provvedimenti sottoposti a giudizio, quanto piuttosto sul controllo della composizione delle Corti.

Le Corti di Appello Federali sono il vero centro di potere negli Stati Uniti: giudici non elettivi ed incardinati a vita, che possono facilmente deragliare verso un regime dittatoriale.

* * * * * * *

«The United States Court of Appeals for the Ninth Circuit (in case citations, 9th Cir.) is a U.S. Federal court with appellate jurisdiction over the district courts in the following districts:

    District of Alaska

    District of Arizona

    Central District of California

    Eastern District of California

    Northern District of California

    Southern District of California

    District of Hawaii

    District of Idaho

    District of Montana

    District of Nevada

    District of Oregon

    Eastern District of Washington

    Western District of Washington

It also has appellate jurisdiction over the following territorial courts:

    District of Guam

    District of the Northern Mariana Islands» [Fonte]

*

La Corte di Appello del Nono Circuito è un caso atipico per molti motivi.

Dimensioni territoriali. A lei afferiscono circa 65 milioni di cittadini americani, ossia un quinto della popolazione. Se è vero che è dotata di ventinove giudici, è altrettanto vero che la sua giurisdizione, ragionevole un secolo or sono, al momento rasenta la ingestibilità. Il problema è squisitamente organizzativo: tutte le componenti politiche e giuridiche ne convengono, nessuno ha però la forza politica di ripartire in due o tre tronconi l’attuale Nono Distretto.

Competenza professionale.

«From 1999 to 2008, of the 0.151% of Ninth Circuit Court rulings that were reviewed by the Supreme Court, 20% were affirmed, 19% were vacated, and 61% were reversed …. From 2010 to 2015, of the cases it accepted to review, the Supreme Court reversed around 79 percent of the cases from the Ninth Circuit» [Fonte]

Quando la Corte Suprema ribalta i tre quarti delle sentenze pronunciate dovrebbe essere chiaro come in quel Circuito la Corte di Appello manchi di professionalità nell’applicare le leggi nel rispetto della Costituzione.

Composizione politica. Al momento sono vacanti quattro posti di Giudice Federale. Diciotto giudici sono liberal democratici e sette sono repubblicani. Lo squilibrio politico di tale Corte è evidente.

^ ^ ^

Nessuno quindi si stupisca se questo distretto giudiziario fosse un giorno scorporato in due e tre Distretti.

Si legga la sentenza (opinion):

Appeal from the United States District Court for the District of Hawaii Derrick Kahala Watson, District Judge, Presiding

Si noti un fatto davvero inusuale.

«Argued and Submitted August 28, 2017 Seattle, Washington»

*

«No. 17-16426 D.C. No. 1:17-cv-00050-DKW-KSC.  SEP 7 2017»

*

Sentenza emessa in una sola settimana.

Una settimana durante la quale la Corte avrebbe letto alcuni faldoni di documenti complessi, tenuta una serie di udienze pubbliche ed infine scritto questa sentenza di trentasette fitte pagine.

Questa sentenza era stata scritta prima ancora di aver ricevuto il ricorso, in perfetto stile liberal democratico.

* * * * * * *

Ma l’operato della Corte di Appello del Nono Circuito è sottoposto alla revisione della Corte Suprema.

In questo specifico caso, la Corte Suprema ha agito con una rapidità fulminea:

Trump. Corte Suprema conferma legalità del travel ban.

*

Tiriamo allora alcune conseguenze.

Che la Corte Federale di Appello del Nono Circuito sia un organo politico non ci piove: è uno dei tanti templi liberal rimasti.

Che la Corte Federale di Appello del Nono Circuito sia faziosamente anti – governativa è di nuovo un semplice dato di fatto.

Nel contempo, che la Corte Suprema non sia più feudo liberal è altrettanto un dato di fatto.

Tutto si deciderà in modo che potrebbe essere definitivo con le elezioni me mezzo termine.

Trump. La guerra civile americana si avvia alla sua Gettysburg.


Conservative Daily Post. 2017-09-07. Liberal Court Rules Against Trump, Travel Ban Struck Down

One of the biggest acts that President Donald Trump has made during his short tenure was his Executive Order to limit refugees that are coming over. Citing security risks, Trump’s main goal is to make sure the country is safe. Unfortunately, not everyone understands that as it was dealt a significant blow from the Ninth Circuit Court Of Appeals.

The Ninth Circuit has reportedly ruled against Trump’s revised travel ban. The revision, which would allow immediate family members from six Muslim-majority countries to be allowed in, didn’t allow grandparents. Liberals challenged this decision.

The Daily Caller, the Associated Press, and Reuters are all reporting on the decision.

According to the Associated Press, “US appeals court rejects Trump administration’s limited view of who is allowed into the country under travel ban.” Reuters followed a similar pattern, “U.S. appeals court rules against President Donald Trump over scope of travel ban.”

It’s not surprising that the Ninth Circuit is the one to rule on this. They have consistently done whatever they could to stop Trump’s orders.

Annunci

Un pensiero riguardo “America. Corte di Appello del 9th Circuito. La Corte del disonore.

I commenti sono chiusi.