Pubblicato in: Banche Centrali

Svizzera. Il problema delle riserve valutarie a 750 mld Usd.

Giuseppe Sandro Mela.

2017-08-05.

Bandiere. Svizzera. png

«The Swiss central bank keeps its huge reserves in foreign assets»

*

«Some want a piece of that kept home»

*

«Thanks to its efforts to weaken the franc, the Swiss central bank has amassed $750 billion in stocks, bonds and cash»

* * * * * * * *

Il problema di come gestire le riserve è forse uno dei principali per un banchiere centrale.

Il prof. Thomas Jordan, Governatore della Banca Centrale Svizzera lo ha anche più pressante di altri suoi colleghi. Nel corso degli anni, per tenere basse le quotazioni del franco svizzero, sono stati accumulati 750 miliardi di dollari, una cifra del tutto non indifferente, anche per la Svizzera.

Ovviamente una certa quota è tenuta liquida, per poter far fronte ad ogni possibile imprevisto, ma almeno 600 miliardi restano da collocarsi al meglio.

Il problema risulterebbe ancor più complicato dal fatto che il dollaro americano si sta svalutando e verosimilmente dovrebbe continuare a perdere valore. Ma gran parte delle riserve sono allocate o denominate in dollari, quindi sarebbe suggeribile riconvertirle ad altre valute. Ma essendo questa manovra politica e non spinta da ragioni di mercato, la prudenza dovrebbe essere raddoppiata.

Infine, l’immissione sul mercato di cifre di tal rango potrebbero anche produrre sommovimenti di non indifferente portata.

Resta aperta anche la lecita attesa di un impiego domestico di almeno parte delle riserve disponibili. Il franco è sicuramente una valuta molto robusta, ma sarebbe quasi contro i principi della banca centrale investire in titoli svizzeri. D’altra parte, un avvio diretto oppure indiretto verso la produzione ridurrebbe drasticamente la mobilità degli accantonamenti, rendendoli alla fine funzionalmente inutilizzabili al bisogno.

In sintesi: un gran bel problema che però potrebbe coinvolgere non solo la Svizzera.


The Wall Street Journal. 2017-08-03. Switzerland’s First-World Problem: What to Do With $750 Billion

The Swiss central bank keeps its huge reserves in foreign assets. Some want a piece of that kept home.

*

Thanks to its efforts to weaken the franc, the Swiss central bank has amassed $750 billion in stocks, bonds and cash.

That has provoked a lively debate in Switzerland: What should the country do with all of that? And whose money is it, anyway?

For now, the Swiss National Bank holds on to it and invests it around the world—but not in Switzerland ….

[Articolo riportato incompleto a causa del copyright]

 

Annunci