Pubblicato in: Banche Centrali, Unione Europea

Eur/Usd. Alla fine Draghi fu costretto. 1.1754

Giuseppe Sandro Mela.

2017-08-04.

2017-08-04__eurusd__001

Messo di fronte la terrificante minaccia di essere obbligato a sentire una conferenza tenuta dalla Ministra Ursula von der Leyden sulla riproduzione partenogenetica del diphyllobotrium latum, una gran brutta bestia che affligge i soldati della Germania, un Mr Draghi riluttante ha rotto il salvadanaio ed è intervenuto, come di rito, il venerdì pomeriggio, tra le ore 13 e le ore 15. Quanto basta per dare una mano agli amici degli amici che hanno fatto shopping nelle due ore successive fino a chiusura.

L’euro ha perso lo 0.97% rispetto a ieri.

Dal grafico dovrebbe ben essere evidente l’entità del colpo assestato.

Con una stima alquanto grossolana, come ordine di grandezza, sono andati via una cinquantina di miliardi.

Oggi ricorre la Festività del dies natalis di san Giovanni Vianey, che di miracoli ne fece uno sterminio.

Non ci si stupirebbe se fosse intervenuto anche in questo petit cadeau della Banca Centrale alle esigenze della Francia.

Nota.

Ci si scusa con i signori Lettori per alcune allusioni a fatti poco noti a ai più, e sui quali non sarebbe prudente addentrarsi: ma il messaggio è per alcuni, che non credano che siamo distratti oppure sprovvidi.

Annunci

Un pensiero riguardo “Eur/Usd. Alla fine Draghi fu costretto. 1.1754

I commenti sono chiusi.