Pubblicato in: Criminalità Organizzata, Devoluzione socialismo

Anchorwoman liberal femministe. Megyn Kelly sulla via del disarmo.

Giuseppe Sandro Mela.

2017-07-18.

Kelly Megyn 001 0a6fdd0abb1203e759416970c698c724

«A repeat of “America’s Funniest Home Videos” has outperformed Kelly’s much-awaited new NBC show»

Di Mrs Megyn Kelly ci siamo già occupati in occasione della sua intervista a Mr Putin, che le ha fatto fare una figuraccia tale che molti temevano che la Kelly si sarebbe suicidata.

Putin – Kelly. Putin si sbrana quella femmina giuliva.

*

La fotografia riporta tutto il programma di Mrs. Kelly, che a parole e nei fatti è una femminista liberal.

Tacchi 15 cm, noto simbolo femminista, miniabitino che le permette di esibire cosciotti da fotoritocco, seni siliconati in modo asimmetrico, ma ciò nonostante esposti, altro noto simbolo femminista, ed infine sorriso invitante alla “sono qua, prendimi subito, ma fammi fare carriera“, somma espressione del femminismo liberal rampante.

La sua storia ci ricorda quella di Emma Watson.

Altro che Brexit. Ecco il vero dramma del Regno Unito.

Mrs Cherry Wilson, da brava femminista, ma talmente fessa da non essersi nemmeno informata di ciò di cui parlava, si interrogava sulla Bbc:

Is Emma Watson anti-feminist for exposing her breasts?

quando in realtà detta Mrs Watson da sempre aveva posato come pornostar, nuda come un verme, con le cosce ben aperte:

celebjihad

Emma Watson Shows Off Her Smooth Little Butthole

* * * * * * *

Mrs Magyn Kelly aveva esordito conducendo il talk “Sunday Night with Megyn Kelly” intervistando il Presidente Putin. Per l’ideologia liberal democratica essere femmina è sinonimo di eccelse e sublimi capacità, in questo caso di anchorwhoman.

Poi la determinazione dell’audience. 6.2 milioni di spettatori: una quota bassina, ossia il 2% della popolazione americana. Una cosa è mostrare le proprie forme ed un’altra parlare di politica ed economia.

È proprio perché Mrs Magyn Kelly parla che la gente cambia canale.

Poi:

Megyn Kelly’s Alex Jones Interview Gets ‘Sunday Night’ Its Lowest Ratings So Far

«In spite of the significant amount of advance news coverage of the Alex Jones interview on this week’s edition of “Sunday Night with Megyn Kelly” on NBC, the show was not a success with viewers. According to reports from CNN, TV by the Numbers, and ShowBuzzDaily, it was actually the least-watched episode so far in the newsmagazine show’s short run. “Sunday Night” averaged 3.5 million viewers, down from 6.5 million for the debut episode, which featured Kelly’s interview with Russian President Vladimir Putin.»

Infine:

The Latest Megyn Kelly Ratings Are in — And Things Aren’t Getting Any Better in Week 4

«3.4 million viewers, according to Nielsen data»

* * * * * * * *

L’era delle anchorwoman tutte femministe liberal sembrerebbe avviarsi al tramonto.

Quando la gente le vede comparire sul video, molto semplicemente cambia canale.

L’epoca dei liberal democratici è finita: kaputt.

Se è per vedere delle coscette, meglio la carne fresca rispetto quella dépassé.  

Se è per sentire un dibattito politico od economico, allora la conduttrice dovrebbe avere qualcosa nel separatore tra le due orecchie.

La Nbc sta facendo i suoi conti:

«a repeat of “America’s Funniest Home Videos” has outperformed Kelly’s much-awaited new NBC show»

Nota.

L’autore segue con la massima attenzione le conferenze stampa della Nebulina e della Yellen. Come donne sono semplicemente orripilanti, ma come governatori di Banche Centrali potranno essere opinabili, ma sono incontestabilmente abili, preparate e capaci. La gente deve essere apprezzata per quello che dice e fa: non per il sesso che ha. Non ci risulta che la prof. Levi Montalcini abbia dovuto posare nuda in pose equivoche per conseguire il Premio Nobel.


IJR. 2017-07-08. The Latest Megyn Kelly Ratings Are in — And Things Aren’t Getting Any Better in Week 4

Despite pulling in some big names for her first few interviews, “Sunday Night with Megyn Kelly” continues its ratings tailspin as another week comes to a close.

So far, neither Russian President Vladimir Putin nor conspiracy junky Alex Jones has been able to save the floundering TV show.

Variety reports that Kelly’s show averaged a 0.4 rating in adults 18-49 and 3.4 million viewers, according to Nielsen data. That is even lower than the 0.5 rating and 3.6 million viewers for the June 18 episode with Jones.

The debut episode starring Putin brought in 6.2 million viewers, but the show has since nosedived in the ratings department.

Once again, a repeat of “America’s Funniest Home Videos” has outperformed Kelly’s much-awaited new NBC show.

Annunci

Un pensiero riguardo “Anchorwoman liberal femministe. Megyn Kelly sulla via del disarmo.

I commenti sono chiusi.