Pubblicato in: Devoluzione socialismo, Istruzione e Ricerca

Liberals democratici. Con Bernie Sander danno segni di sprazzi intellettivi.

Giuseppe Sandro Mela.

2017-04-27.

Sanders Bernie

Bernie Sander, esponente di spicco dei liberals democratici al Senato, di cultura tipicamente «socialista», concorrente che Mrs Hillary Clinton alla nomination per la presidenza degli Stati Uniti, ha recentemente preso delle posizioni che lo differenziano nettamente da quelle ufficiali del partito democratico e dei suoi ispiratori e finanziatori, quali per esempio Mr Soros.

Sono posizioni che trasudano buon senso, ma che lo rendono estremamente pericoloso. La strada di Mr Trump alla presidenza degli Stati Uniti è stata graziosamente spianata dall’acefala applicazione dell’ideologia liberals: senza Mrs Hillary Clinton e dei suoi supporter Mr Trump non avrebbe potuto vincere. Se i liberals non fossero stati così violenti avrebbero avuto molti più voti.

Spesso, molto spesso, quasi invariabilmente, si vince più per carenza mentale, talora vera e propria imbecillità,  dell’avversario che per meriti propri.

Sarebbe drammatico per il Presidente Trump se i liberals democratici abbandonassero l’ideologia che hanno sempre professato e la violenza con cui hanno cercato di imporla, e si trasformassero in esseri pensanti e pragmatici nell’agire. Da migliori alleati di Mr Trump potrebbero tramutarsi in temibili avversari.

* * * * * * *

Chi è il sen Bernard Sanders.

«Bernard Sanders, detto Bernie; New York, 8 settembre 1941, è un politico statunitense, senatore per lo Stato del Vermont e già componente della Camera dei rappresentanti.

È un esponente indipendente affiliato al Partito Democratico e si qualifica come un socialista democratico. Dagli anni cinquanta, ovvero dal periodo della persecuzione anticomunista e antisocialista del maccartismo, è stato l’unico membro del Congresso ad autodefinirsi espressamente «socialista» e non genericamente progressista o liberal.

Laureato in scienze politiche presso l’Università di Chicago, in gioventù fu un attivista del movimento per i diritti civili; prima di intraprendere l’attività politica, ha lavorato come carpentiere e come regista. Già sindaco di Burlington e in seguito cofondatore del Congressional Progressive Caucus, Sanders è un propugnatore del modello nordico e un sostenitore delle posizioni dell’economista post-keynesiano Warren Mosler, uno dei principali autori della «teoria della moneta moderna». Nella sua carriera politica ha inoltre promosso azioni a sostegno dei diritti degli omosessuali, delle minoranze etniche e dei disoccupati; si è opposto alla guerra in Iraq ed è contrario alla pena di morte.

È stato uno dei candidati alle primarie del Partito Democratico in previsione delle elezioni presidenziali del 2016.» [Fonte]

Il fatto.

Abbiamo riferito quanto successo pochi giorni or sono.

Brutto fattaccio quello della Berkeley University.

Gli studenti della Berkeley University hanno impedito con la violenza che Miss Ann Hart Coulter, anchorwoman repubblicana, tenesse una conferenza alla quale era stata invitata dalla Università stessa.

«The university told its College Republicans chapter this week that it is “unable to find a safe and suitable” venue for Miss Coulter’s planned April 27 speech and accordingly canceled the event, a verdict the right-wing diva promptly vowed to ignore»

*

«The note from Vice Chancellor Scott Biddy said the cancellation was made in accord with the campus police»

*

«“Given current active security threats, it is not possible to assure that the event could be held successfully,” the letter said»

*

«no school accepting public funds can ban free speech»

*

«Berkeley already has seen violent clashes in which left-wing protesters tried (successfully) to shut down conservative speeches and events»

* * * * * * *

Le Università dovrebbero essere il tempio del libero parlare, del confronto fattivo tra idee differenti. Ma negli Stati Uniti sono state colonizzate dai liberals democratici, che hanno instaurato la dittatura del pensiero unico, della loro ideologia, che impongono con violenza squadrista.

Un esempio paramount potrebbe essere il seguente:

University students demand philosophers such as Plato and Kant are removed from syllabus because they are white

Gli studenti della School of Oriental and African Studies (SOAS) sono diventati razzisti della più bell’acqua. E per di più anche masochisti, perché in gran parte sono bianchi. Rifiutandosi poi di studiare Platone e Kant – sono bianchi – usciranno dall’università con una preparazione filosofica di tutto rilievo… Forse, più che razzismo è pura imbecillità. Anche se ammetto che il tedesco di Kant è molto difficile da leggersi e comprendere. Ma dovrebbe essere patrimonio culturale a partire dai livelli medio – bassi.

* * * * * * *

L’intervento del sen Bernard Sanders.

«Violent activists at the University of California have prompted Sen. Bernard Sanders to side with an unlikely ally: Ann Coulter»

*

«Anti-Trump protests, threats of violence aimed at conservative speakers, and the cancellation of a scheduled April 27 speech by author Ann Coulter has Vermont’s senator worried about free speech on Berkeley’s campus»

*

«I don’t like this. I don’t like it. …. Obviously Ann Coulter’s outrageous ― to my mind, off the wall. But you know, people have a right to give their two cents worth, give a speech, without fear of violence and intimidation»

*

«Mr. Sander’s comment comes in stark contrast to former Vermont Gov. Howard Dean, who has said that Ms. Coulter’s social commentary is not protected by the First Amendment»

*

«There is no hate speech exception to the First Amendment, …. Hateful ideas (whatever exactly that might mean) are just as protected under the First Amendment as other ideas. One is as free to condemn, for instance, Islam — or Muslims, or Jews, or blacks, or whites, or illegal immigrants, or native-born citizens — as one is to condemn capitalism or socialism or Democrats or Republica»

*

«Protests at Berkeley broke out April 15 between anti-Trump and pro-Trump groups and resulted in 20 arrests»

*

Sono volate parole grosse. Troppo grosse per una democrazia. Sono state compiute violenze non compatibili con la democrazia.

Quando l’ex Governatore del Vermont, Mr Howard Dean, sentenzia che «Ms. Coulter’s social commentary is not protected by the First Amendment» si pone immediatamente fuori dall’alveo democratico. Non si riesce nemmeno a capire con quale diritto vorrebbe privare Miss Coulter dei suoi diritti costituzionali.

Sen Sanders lo bacchetta duramente, così come condanna la violenza che è stata esercitata.

*

È la prima volta che un alto esponente dei liberals democratici condanna senza mezzi termini quella che è una delle caratteristiche più pregnanti della sua fazione politica: il voler imporre con la violenza il proprio pensiero unico.

Caratteristica questa che ha portato così tanti voti a Mr Trump.


The Washington Times. 2017-04-25. Bernie Sanders slams Berkeley activists’ attempts to silence Ann Coulter: ‘I don’t like this’

Violent activists at the University of California have prompted Sen. Bernard Sanders to side with an unlikely ally: Ann Coulter.

Anti-Trump protests, threats of violence aimed at conservative speakers, and the cancellation of a scheduled April 27 speech by author Ann Coulter has Vermont’s senator worried about free speech on Berkeley’s campus.

“I don’t like this. I don’t like it,” Mr. Sanders told The Huffington Post at an Omaha, Nebraska, event last week, the website reported Saturday. “Obviously Ann Coulter’s outrageous ― to my mind, off the wall. But you know, people have a right to give their two cents worth, give a speech, without fear of violence and intimidation.”

Mr. Sander’s comment comes in stark contrast to former Vermont Gov. Howard Dean, who has said that Ms. Coulter’s social commentary is not protected by the First Amendment.

“Hate speech is not protected by the first amendment,” Mr. Dean tweeted April 20.

The comment served as the catalyst for a next-day op-ed in The Washington Post: “No, Gov. Dean, there is no ‘hate speech’ exception to the First Amendment.”

“There is no hate speech exception to the First Amendment,” wrote UCLA professor Eugene Volokh, who teaches free speech law. “Hateful ideas (whatever exactly that might mean) are just as protected under the First Amendment as other ideas. One is as free to condemn, for instance, Islam — or Muslims, or Jews, or blacks, or whites, or illegal immigrants, or native-born citizens — as one is to condemn capitalism or socialism or Democrats or Republicans.”

Protests at Berkeley broke out April 15 between anti-Trump and pro-Trump groups and resulted in 20 arrests. A Feb. 1 speech by pundit Milo Yiannopoulos was also derailed when masked individuals broke down barricades and destroyed property.

“We shut down the event. It was great. Mission accomplished,” a protester told CNN at the time.

Mr. Sanders told Huffington Post that such attempts to stifle free speech are a sign of “intellectual weakness.”

“Confront her intellectually. Booing people down, or intimidating people, or shutting down events, I don’t think that that works in any way,” the Democrat told the website.

Annunci

2 pensieri riguardo “Liberals democratici. Con Bernie Sander danno segni di sprazzi intellettivi.

I commenti sono chiusi.