Pubblicato in: Criminalità Organizzata, Finanza e Sistema Bancario

MPS. Sospesi tutti i bond. 42.5 miliardi di euro.

Giuseppe Sandro Mela.

2017-03-30.

Michelangelo. Sistina. Dannati. 001

«Lasciate ogne speranza, voi ch’ intrate»

Li avete votati? Bene: godeteveli e state zitti.

Non garanzie, bensì certezze.

Monte Paschi Siena sarà salvato dai possessori dei suoi bond e correntisti.

Sarebbe cosa iniqua, dicono i pidiini, che debba fallire proprio la loro banca.

«La conversione in nuove azioni scatterà in funzione del livello di subordinazione (prima i bond subordinati Tier 1; se questi non basteranno, anche i Tier 2; se nemmeno questi basteranno, saranno convertiti tutti gli altri subordinati).»

*

Così, tanto per portarsi avanti con il lavoro, eccoVi

«La tabella delle 131 emissioni, tra quotate e non quotate, per un controvalore di 42,5 miliardi di euro che non possono essere negoziate sino a quando la Bce e la Ue non approveranno formalmente il piano di salvataggio»

Veneto Banca e Pop Vicenza. Bail-in in arrivo.

114 banche italiane a rischio sofferenze.


Sole 24 Ore. 2017-03-30. Mps, tutti i bond sospesi da 100 giorni. Elenchi.

«La tabella delle 131 emissioni, tra quotate e non quotate, per un controvalore di 42,5 miliardi di euro che non possono essere negoziate sino a quando la Bce e la Ue non approveranno formalmente il piano di salvataggio»

*

  • Ben 131 bond per 42,5 miliardi di euro

Valgono 42,5 miliardi circa i risparmi e gli investimenti “congelati” da 100 giorni in 131 emissioni obbligazionarie del gruppo Monte dei Paschi di Siena. Si tratta di titoli le cui negoziazioni (quando sono possibili per via della quotazione su mercati regolamentati) sono state bloccate dalla delibera Consob numero 19833 del 22 dicembre scorso che riguarda tutti i «titoli emessi o garantiti da Banca Mps e gli strumenti finanziari aventi come sottostante titoli» di Mps, trattati su mercati regolamentati e nei sistemi multilaterali di negoziazione italiani, come anche sui sistemi di internalizzazione sistematica.

Tutte le caratteristiche di questi titoli sono contenute nella tabella allegata, realizzata sui dati di Skipper Informatica. La prossima emissione in scadenza è la Mps senior tasso fisso 4,5% taglio minimo da 5mila euro (un titolo retail), codice Isin IT0004702269, che scadrà il 29 aprile, del controvalore di 450 milioni. Le più “lontane” nel tempo sono due titoli zero coupon retail di taglio minimo da mille euro dell’ex Banca Agricola Mantovana, in scadenza il 20 febbraio 2031, da 72,8 e 19,6 milioni, dai rispettivi codici Isin IT0003107767 e IT0003120919.

  • I bond quotati valgono una trentina di miliardi

Un centinaio di questi bond sono quotati in Borsa Italiana, sulla piattaforma Hi-Mtf o negoziati su EuroTlx, il sistema multilaterale di negoziazione del gruppo Borsa Italiana-Lse. Secondo quanto ricostruito dal Sole 24 Ore a dicembre scorso sulla base dei dati di Skipper Informatica, il centinaio di bond quotati valevano all’epoca oltre 30,3 miliardi di circolante. Molti di questi sono stati collocati da numerose reti, tra cui quella di Poste Italiane.

  • Le ipotesi del piano di dicembre sulla conversione in azioni

Le caratteristiche dei titoli sospesi sono differenti. Si va dai bond “senior”, non coinvolti nella trasformazione in azioni dal piano di “burden sharing” ipotizzato a dicembre, ai subordinati, che invece saranno convertiti in azioni di nuova emissione. La conversione in nuove azioni scatterà in funzione del livello di subordinazione (prima i bond subordinati Tier 1; se questi non basteranno, anche i Tier 2; se nemmeno questi basteranno, saranno convertiti tutti gli altri subordinati).

Ai nuovi detentori di azioni, per evitare rischi di scontri legali, Mps proporrà di riacquistare “in nome e per conto del ministero” le azioni derivanti dall’applicazione del “burden sharing” offrendo in cambio come corrispettivo «obbligazioni non subordinate emesse alla pari» da Mps o da società del suo gruppo per un valore nominale pari al prezzo corrisposto dal ministero.

  • Chi viene escluso dal concambio tra azioni e nuove emissioni

Questo meccanismo di concambio tra nuove azioni derivanti dalla conversione forzata dei bond subordinati in nuovi bond “senior” escluderà però le “controparti qualificate” (tutte le società finanziarie, le banche, le assicurazioni, gli investitori istituzionali ma anche fondi e fondi pensione) e i “clienti professionali”, cioè anche normali risparmiatori che però dispongano, secondo il profilo Mifid redatto dall’intermediario, di competenze, portafoglio o movimentazione titoli tali da dimostrare la loro capacità di comprendere la natura dei bond sottoscritti e i loro rischi.

Queste due categorie di investitori, quindi, rimarranno nuovi azionisti.

  • Cosa prevede il decreto salva banche per il subordinato retail 2018

Per i risparmiatori coinvolti nel collocamento di subordinati retail, come il titolo Mps 2008/2018 non quotato upper Tier 2> dal taglio di mille euro, secondo quanto ipotizzato a dicembre sarà possibile scambiare le nuove azioni in bond senior, cioè non subordinati. La conversione avverrà secondo il valore indicato per ciascun subordinato Mps dalla tabella allegata al decreto: i valori variano dal 18 al 75% sino al 100% per alcuni titoli, come il subordinato 2008/2018 upper Tier 2.

Proprio da questi dettagli si intuisce che la decisione Consob sulla sospensione delle quotazioni dei bond Mps, senior compresi, derivava dalla necessità di evitare arbitraggi e speculazioni.

  • Sospensione sino al via libera formale di Ue e Bce al salvataggio

La sospensione, inizialmente prevista come temporanea, dura invece ormai da 100 giorni. Come spiegava il Sole 24 Ore del 24 dicembre scorso, il 23 dicembre 2016 la Consob l’ha prorogata «fino a quando, anche in esito alla definizione e approvazione del programma di rafforzamento patrimoniale di Banca Mps da parte delle competenti autorità, non sarà ripristinato un corretto quadro informativo sui titoli». La sospensione potrà essere revocata quando arriverà il via libera formale dell’Unione Europea e della Bce al piano di salvataggio del ministero dell’Economia.

Annunci

Un pensiero riguardo “MPS. Sospesi tutti i bond. 42.5 miliardi di euro.

I commenti sono chiusi.