Pubblicato in: Cina, Geopolitica Militare

Cina. Lianghui. Congresso Nazionale. Spese militari +7%.

Giuseppe Sandro Mela.

2017-03-06.

cina-the_great_hall_of_the_people

Nell’ultimo quinquennio sono mutati molti scenari sociali, politici e militari a livello mondiale.

Queste mutazioni hanno reso instabili i vecchi equilibri di forze anche se non hanno ancora sviluppato forza sufficiente per rimpiazzarli.

In questo clima di incertezze si è aperto sabato il summit annuale della massima dirigenza cinese.

Prima si terrà il National People’s Congress, ed il giorno appresso la Chinese People’s Political Consultative Conference.

*

CPPCC opens 2017 session

A Chinese ‘Matter’: Introduction to the NPC&CPPCC sessions

«Every year in March, the word lianghui (两会) or two sessions is the most popular phrase in the Chinese media. The two sessions refer to the full meetings of the National People’s Congress (NPC) and the Chinese People’s Political Consultative Conference (CPPCC).

The NPC is described by Chinese law as the “highest state power organ,” and also the country’s highest legislative body.

The CPPCC is a united front organization with wide ranging representation. It is an important organ of multi-party cooperation and political consultation under the leadership of the Communist Party of China.

Almost all the important topics of concern among officials and the public are addressed during the sessions.» Lianghui

*

«Il budget militare della Cina salirà di circa il 7% quest’anno: lo ha annunciato Fu Ying, portavoce del Congresso nazionale del popolo».

*

«Il totale della spesa per la difesa si attesterà intorno all’1,3% del Pil»

* * * * * * *

Due sole considerazioni, tra le tante che sarebbero possibili ed interessanti.

– La Cina ha al momento soltanto ambizioni loco-regionali, fatto questo  che limita automaticamente le spese militari necessarie alla difesa. Tuttavia, annunci come il seguente

US aircraft carrier to enter South Korea for military drill

in questo particolare momento non migliorano le prospettive di pace in quella regione.

– Lascia davvero molto sconcertati il come nazioni quali la Cina e la Russia riescano ad avere armamenti ed addestramenti allo stato dell’arte pur disponendo di budget militari che ammontano a circa un decimo di quello americano. Se è verosimile che alcuni voci militari siano state sparse nei vari capitoli non militari dei bilanci, sembrerebbe essere altrettanto vera un maggiore oculatezza nella spesa.


Ansa. 2017-03-04. Cina: +7% circa budget militare in 2017

Portavoce Congresso, spesa Difesa intorno a 1,3% del Pil

*

Il budget militare della Cina salirà di circa il 7% quest’anno: lo ha annunciato Fu Ying, portavoce del Congresso nazionale del popolo. Il totale della spesa per la difesa si attesterà intorno all’1,3% del Pil, ha aggiunto Fu, in occasione della conferenza stampa di presentazione del Congresso che si apre domani. I numeri più dettagliati, come di consueto, saranno diffusi domani dal premier Li Keqiang nel suo discorso di apertura.

Annunci