Pubblicato in: Devoluzione socialismo

Censura politica? Facebook sì che se ne intende!

Giuseppe Sandro Mela.

2016-12-11.

 2016-12-11__facebook__001

 Il testo del messaggio è chiaro ed eloquente.

“Desideriamo solo verificare che vuoi seguire un link a questo sito Web”.

Ma in base a quale diritto Facebook si arroga l’autorità di “verificare” cosa intenda fare un utente?

“Per proteggere il tuo account e dispositivo, segui solo i link affidabili”.

Gran bel suggerimento!

Detto in forma legalmente irreprensibile, Facebook ritiene il sito http://www.senzanubi.itinaffidabile“.

Ma chi lo ha costituito giudice sulla affidabilità dei siti?

È forse Senzanubi un sito immorale?

E perché vorrebbe mettere il sottoscritto sotto tutela?

Mica sono incapace di intendere e volere.

*

Certamente Senzanubi è:

– un sito che ha le sue idee e le propugna, non le impone, ma ci ragiona sopra;

– eurocritico: non condivide in nulla visione di vita ed operato della Commissione Europea;

– non condivide in nulla visione di vita ed operato del Presidente Juncker;

– non condivide in nulla visione di vita ed operato dell’Eurozona e dell’Ecofin;

– non condivide in nulla visione di vita ed operato delle corti di giustizia europee;

– non condivide in nulla visione di vita ed operato del passato Governo Renzi.

*

Allora, tanto basta per rendere un sito “inaffidabile”?

*

Una democrazia senza opposizione è una tirannide.

E questa è censura, esattamente come quella a suo tempo praticata dall’Ovra.

Annunci